Main
Official
RideUp
RideUp

Logo FEIIl board esecutivo della FEI si è riunito per condannare all'unanimità l'invasione dell'Ucraina da parte delle forze militari russe e stabilire i provvedimenti che riguardano lo sport equestre in Russia e Bielorussia.

 

In linea con la dichiarazione del CIO del 25 febbraio 2022, che esortava le Federazioni Sportive Internazionali a trasferire o annullare i loro eventi sportivi, il Comitato Esecutivo della FEI ha invitato il Segretario Generale a rimuovere tutti gli eventi equestri internazionali in Russia e Bielorussia dal calendario FEI 2022, in conformità con gli articoli 112.3 del Regolamento Generale FEI e 28.2 vi dello Statuto FEI.

 

Oltre ad annullare tutti gli eventi in programma in Russia e Bielorussia, il Comitato Esecutivo della FEI ha anche deciso all'unanimità di congelare tutte le attività di solidarietà e sviluppo della FEI e di annullare o trasferire, ove possibile, i Corsi FEI per Ufficiali di gara che si sarebbero dovuti tenere in Russia e Bielorussia nel 2022.

 

Il Board esecutivo ha chiesto al consiglio della FEI di prendere in considerazione una risoluzione del consiglio di emergenza che accolga la raccomandazione del Comitato Olimpico Internazionale di vietare la partecipazione a tutti gli atleti e gli officials russi e bielorussi. La FEI continuerà a monitorare la situazione e le decisioni assunte dal Board della FEI saranno comunicate nei prossimi giorni.

 

Durante l'incontro, il Consiglio di amministrazione ha anche approvato l'assegnazione di un Fondo di solidarietà FEI da 1 milione di franchi per la comunità equestre in Ucraina. La FEI è in stretto contatto con la Federazione ucraina e i paesi vicini per facilitare e coordinare il supporto logistico e l'aiuto finanziario.

 

Il Presidente della FEI Ingmar De Vos, che presiede anche il Comitato FEI di solidarietà, è attualmente in stretto contatto con la Federazione nazionale ucraina e la comunità equestre.

 

"Siamo profondamente preoccupati per il benessere di tutti gli ucraini e dell'intera comunità equestre in Ucraina", ha affermato il presidente della FEI. "La loro sicurezza è la nostra priorità e stiamo lavorando in stretta relazione con i nostri contatti chiave in Ucraina e nei paesi limitrofi per cercare soluzioni alle loro esigenze più urgenti".

 

"Lo sport è una rete che si basa e prospera sullo spirito di squadra ed è attraverso queste importanti amicizie che possiamo offrire supporto e fare la differenza per il popolo ucraino in questi tempi difficili".

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA