Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

Palazzo federazioniSi è svolta martedì 30 agosto nella sede della FISE a Roma la riunione del Consiglio federale. Il Presidente federale Vittorio Orlandi ha voluto aprire la riunione, svoltasi nel consueto sereno clima costruttivo, elencando la lunghissima serie di risultati positivi e di medaglie vinte in Campionati Europei e Mondiali delle diverse discipline durante l’estate. A dare ancor più valore a questi risultati è il fatto che sono stati conseguiti da giovani cavalieri ed amazzoni, futuro dell’equitazione italiana. IN particolare la medaglia d’oro della squadra italiana pony agli Europei di Aarhus (risultato mai ottenuto prima d’ora), conferisce un importante impulso a un settore considerato il motore dello sviluppo dell’equitazione italiana.

 

Il Consiglio federale si è occupato successivamente della situazione che ha portato al rilascio del titolo di istruttore federale di 1° livello al sig. Giovanni Impallari. Dopo ampia e dettagliata discussione l’organo di governo della Federazione ha stabilito che il sig. Impallari sosterrà gli esami e dovrà dimostrare di aver portato a termine senza errori 5 percorsi netti in categorie da cm. 130 o superiori. Rimanendo nell’ambito delle argomentazioni che riguardano la Formazione è stato deciso di dare mandato alla Commissione permanente Formazione di riesaminare i requisiti necessari per l’ottenimento della qualifica di Master. Dopo aver preso atto dell’elezione di Giovanni Bussu in qualità di rappresentante dei direttori di campo, nella analoga commissione, il Consiglio federale ha conferito incarico al dott. Cesare Rognoni, esperto in formazione professionale, al fine di attivare delle sinergie con il Ministero del Lavoro per il riconoscimento delle varie figure professionali del comparto equestre.

 

Grande attenzione ai centri ippici. Al fine di snellire i procedimenti è stato, infatti, presentato al Consiglio un nuovo progetto rivolto alle società e relativo alle procedure di affiliazione. La bozza dell’iniziativa al fine di essere condivisa con il territorio, sarà presentata ai Presidenti dei Comitati Regionali in occasione della prossima riunione della Consulta Nazionale Il documento sarà successivamente approvato dal Consiglio federale e inoltrato al CONI, per le relative pratiche.

 

Importanti decisioni anche per quanto riguarda la Giustizia federale e in particolare i suoi organi. Il Consiglio ha deciso di indire i nuovi bandi per la composizione della nuova Procura federale in scadenza con il termine del quadriennio e di riaprire il bando al fine di riempire i posti vacanti per i componenti del Tribunale federale e degli uffici dei Giudici sportivi.

 

Approvata la seconda variazione al bilancio preventivo 2016. Questa operazione consentirà alla Federazione di appostare nel proprio documento contabile il contributo di 200 mila euro ricevuto dal CONI per i Pratoni del Vivaro. Tale contributo sarà a disposizione per il rilancio della struttura in base ad apposito progetto di utilizzo.

 

La FISE, come già comunicato in precedenza, è in attesa di incontrare i rappresentanti del Comune di Rocca di Papa, che come è noto, è l'ente oggi titolare dell’impianto, per definire le condizioni e le modalità di trasferimento della somma.  

 

Il Consiglio federale ha successivamente prorogato di ulteriori 90 giorni i Commissariamenti del Comitato regionali Molise e del Comitato provinciale Alto Adige. In tale periodo i rispettivi Commissari straordinari provvederanno alla convocazione dell’Assemblea elettiva per la ricostituzione degli organi territoriali.

 

Preso atto delle dimissioni, a causa di motivi personali, di Massimo Bencini da Capo del Dipartimento Equitazione di Campagna il Consiglio federale, al fine di portare a termine il quadriennio in corso, ha stabilito di conferire l’incarico vacante ad interim a Duccio Bartalucci, direttore sportivo delle discipline non olimpiche.

 

Deliberata anche l’assegnazione della finale del Progetto giovani di dressage, che si svolgerà il 15 e 16 ottobre prossimo. Ad ospitare l’appuntamento saranno i funzionali impianti dell’Horses Riviera Resort di San Giovanni in Marignano. 

 

Il Consiglio federale ha poi approvato una serie di delibere riguardanti diverse interessanti iniziative rivolte ai propri tesserati. Tra queste l’organizzazione in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana di un convegno su “la piroplasmosi equina” o i due eventi in collaborazione con il Policlinico Universitario “A. Gemelli”, volti a rafforzare il binomio sport e salute, che si svolgeranno l’8 e 9 ottobre (Tennis & Friends) presso il Foro Italico e il 24 e 25 ottobre presso l’ippodromo militare di Tor di Quinto. Degli appuntamenti si tratterà attraverso specifiche e dettagliate notizie.

 

Il Consiglio ha, infine, approvato un progetto rivolto alla disciplina del Para Reining, nuova risorsa per la pratica dell’equitazione nel contesto delle varie disabilità e sempre in riferimento alle attività che riguardano la Riabilitazione Equestre, ha approvato la convenzione con l’Associazione nazionale italiana di riabilitazione equestre (ANIRE) ai fini dell’equiparazione delle qualifiche tecniche e di eventuali iniziative di studio nell’ambito della disciplina.

 

Dopo aver esaminato una serie di altri atti amministrativi, ratificate le nomine delle figure tecniche che hanno superato con esito positivo gli esami di profitto e presi in considerazione i requisiti di numerose nuove associazioni che hanno richiesto di affiliarsi alla FISE, il Consiglio ha ultimato i propri lavori alle ore 17.10.

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI