Main
Official
RideUp
RideUp

PAVESI GIULIA PODIOQuarto posto per il Team under 18. Le prove degli young riders nel completo e delle ragazze del dressage

 

 

C’è anche l’Italia su un podio dei Campionati d’Europa Junior/Young rider di concorso completo e dressage che si sono chiusi oggi ad Hartpury, in Gran Bretagna.

 

La junior Giulia Margherita Wilma Pavesi ha infatti aggiunto una splendida medaglia alla bacheca degli sport equestri giovanili italiani conquistando un meritato bronzo individuale in sella a Greenhall Derry River.  

 

Diciotto anni da compiere il prossimo 14 settembre, all’esordio in un campionato europeo, la giovane amazzone lombarda è stata fin da subito tra le protagoniste della competizione continentale disputata su una categoria CCI2*-L.

 

Quarta dopo il test di dressage con 29.10 punti negativi, posizione e punteggio mantenuti anche dopo un cross country perfetto senza penalità agli ostacoli e nel tempo, l’azzurra oggi ha guadagnato il podio con una prova di salto ostacoli macchiata solo da un leggero fuori tempo che ha portato il suo score complessivo a 29.90 punti negativi.

 

Trascinato dalla bella prestazione di Giulia Margherita Wilma Pavesi, il team Italia ha così chiuso il campionato al quarto posto tra le dieci squadre al via.

La formazione Juniores (Capo Equipe, assistente capo delle Fiamme Azzurre Sara Bertoli) era composta anche da Ginevra Grizzetti con Junco, 16^ individuale con 37.20 pn - anche per lei ieri cross country netto e nel tempo ribadito oggi da una prova di salto ostacoli altrettanto impeccabile, Leopoldo Petrini con Scuderia 1918 Vivian (32°; 56.60 pn) e Carlotta Sacchetti su Barnadown Whos Who (50^; 98.70 pn).

In gara a titolo individuale (60 i binomi ai nastri di partenza) anche Sarah Goldschlag con Tintoretto del Quadrifoglio (18° posto; 41.80 pn) e Marialaura Di Iorio con Fernhill Fancy That (49^; 97.40 pn).

 

Nel campionato Young Rider (CCI3*-L) la squadra azzurra (Capo Equipe Zilla Pearse) si è classificata sesta su otto team al via.

Il migliore dei cinque giovani italiani è stato il caporale Matteo Orlandi con Quality in Time (20°; 47.30 pn), mentre Matilde Piovani con Born Wested ed Eugenia Rumi con Castlerichmond SRS quest’ultima in gara a titolo individuale, si sono classificate al 24° e 23° posto (48.10 pn).

Non hanno invece portato a termine il campionato (47 binomi partiti). Leonardo Maria Fraticelli con Belamie DHI e Camilla Luciani con Athina Quandolyn.

 

Nell’Europeo di Dressage nessuna delle sei azzurrine in gara ha guadagnato l’accesso al freestyle finale. Tra gli young riders (49 partenti) Melanie Jil Mayla Valerie Bartz si è piazzata al 36° posto della classifica individuale con Delgado (66.949%) seguita da Beatrice Arturi con Daily Deal (40^; 66.177%) e Caterina Sangiorgi con Totally More RH (44^; 65.662%). Con le prove delle tre giovani amazzoni nel team test (Bartz 67.235%; Arturi 66.823; Sangiorgi 65.588) l’Italia ha chiuso all’undicesimo posto tra le squadre (12 i team al via).

Nel campionato riservato agli junior (54 partenti), invece, Mariavittoria Magni con Erienagonda si è piazzata 50esima (61.706%). In gara anche Lisa Caroline Kathy Alessandra Bartz che con Diary Dream Old si è fermata dopo il team test (63.970%) nel quale Mariavittoria Magni ha ottenuto il 64.909%.

 

Clicca QUI per tutte le classifiche

 

(Nella foto il podio individuale juniors con Giulia Margherita Wilma Pavesi)

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA