Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

FEI PRATONI MONDIALI 2022Giornate di workshop per i Mondiali di tre discipline equestri in Italia

 

La Federazione Equestre Internazionale ha riunito nei giorni scorsi ai Pratoni del Vivaro dodici direttori dei differenti dipartimenti coinvolti nell’organizzazione dei Campionati Mondiali FEI di Completo, Attacchi ed Endurance per la verifica con il Comitato Organizzatore dei lavori di preparazione per gli attesi eventi iridati.

 

Alla visita degli storici impianti, creati per ospitare i Giochi Olimpici di Roma 1960, è seguito un workshop organizzato a Roma nella sede del CONI al Foro Italico dove nell’arco di tutta la giornata si sono svolti i lavori dei gruppi di lavoro delle diverse aree.

L’appuntamento, che si terrà ai Pratoni del Vivaro dal 14 al 25 settembre del prossimo anno (Completo e Attacchi), coinvolgerà i migliori binomi e pubblico di tutti i continenti, sarà qualificante per i Giochi Olimpici di Parigi 2024 ed avrà attenzione mediatica altissima. Le presenze stimate sono per circa 80 cavalli in arrivo per le gare di completo e ben 250 per quelle di attacchi (prove per tiri a quattro).

 

 

I lavori per adeguare gli impianti con le infrastrutture tecniche necessarie (scuderie, campi di gara, percorsi di cross country e maratona) ed i servizi di accoglienza (parcheggi, tribune, ristoranti, shopping area) per gli oltre 40.000 spettatori attesi nei quindici giorni di gare, sono iniziati da mesi e i 140 ettari della tenuta si presenteranno all’apertura come un palcoscenico ineguagliabile.

Lo ha confermato anche la sindaca di Rocca di Papa, Veronica Cimino, che è intervenuta insieme al Presidente della FISE, Marco Di Paola, e al Segretario Generale, Simone Perillo, per un saluto ai partecipanti durante il workshop.

 

FEI CONI MONDIALI 2022

 

Tim Hadaway, che nella FEI riveste il ruolo di Direttore dei massimi eventi internazionali (Director, Games Operations) ha svolto la funzione di coordinamento della riunione che ha visto, tra gli altri, i responsabili tecnici FEI delle tre discipline confrontarsi con le figure chiave dell’organizzazione: la svedese Catrin Norinder per il completo, il portoghese Manuel Bandeira de Mello per gli attacchi e la giordana Christina Abu-Dayyeh per l’Endurance. Il Mondiale FEI di quest’ultima disciplina si svolgerà a Isola della Scala (Verona) il 22 ottobre.

 

 

LE DICHIARAZIONI

 

Tim Hadaway (FEI Games Operations Director): “Sarà fantastico gareggiare ai Pratoni, una sede iconica, storica, per questo sport e in particolare per le discipline che ospiterà nel 2022. Anche negli ultimi anni hanno ospitato gare importanti, grazie alla collaborazione con la FISE siamo certi che verrà allestita una bellissima edizione dei Mondiali di completo e attacchi, con la partecipazione dei migliori specialisti e una significativa affluenza di pubblico che certamente non resterà deluso dallo spettacolo che andrà in scena. Sarà la mia prima volta ai Pratoni da responsabile FEI, un grande onore e un enorme piacere per me”.

 

Catrin Norinder (FEI Eventing Director): “Sono particolarmente felice di questo ritorno ai Pratoni, una località e un impianto che già in passato sono state sedi di manifestazioni ai massimi livelli per questa specialità, su tutte l’Olimpiade del 1960 e i WEG del 1998. Non vedo l’ora che arrivi settembre dell’anno prossimo, saremo felici di poter vivere dal vivo un grande evento di sport e faremo tutto il possibile per supportare la Federazione Italiana Sport Equestri nell’organizzazione”.

 

Manuel Bandeira de Mello (FEI Driving Director): “Mi aspetto una grande edizione, per i Mondiali degli attacchi. Quello dei Pratoni è un impianto di grande tradizione, facilmente accessibile. Confido peraltro in una partecipazione significativa da parte delle principali federazioni più attive in questa che è una specialità di altrettanta tradizione. La disciplina degli attacchi è in crescita in tutto il mondo, sono certo che attirerà l’interesse di un buon numero di partecipanti e di appassionati”.

 

Christina Abu-Dayyeh (FEI Endurance Director): “Per me sarà la seconda esperienza italiana in occasione dei Mondiali di endurance. Quella dello scorso maggio a Pisa è stata un vero successo, nonostante i problemi legati alla pandemia. Ci auguriamo che sia così anche il prossimo anno a Verona. Nello stesso tempo, confidando per allora in un contesto generale migliore, puntiamo a una partecipazione numericamente e qualitativamente più importante”.

 

Simone Perillo (Segretario generale FISE): “Siamo entusiasti per le fruttuose giornate di lavoro insieme alla FEI in vista dell’appuntamento Mondiali 2022. L’assegnazione di questo straordinario appuntamento all’Italia è una dimostrazione significativa della fiducia che il massimo organismo internazionale riserva alla nostra Federazione. I grandi investimenti di lavori che verranno effettuati saranno una eredità importante per l’impianto che è un punto strategico per l’attività degli sport equestri, non solo a livello di attività agonistica”.

 

Veronica Cimino (Sindaca di Rocca di Papa): “Rocca di Papa è una comunità estremamente accogliente e avrà modo di dimostrarlo anche in occasione di un evento come questo che da tutto il mondo porterà gente sul nostro territorio. Nel 2018 il Comune ha acquisito dal Demanio i Pratoni del Vivaro e successivamente ha scelto la FISE come interlocutore e partner per la gestione di questo impianto di grande tradizione. Da qui al settembre 2022 collaboreremo al massimo delle nostre possibilità per la riqualificazione dell’intera area e per la riuscita di una manifestazione così importante”.

 

 

* * *

 

 

FEI World Championships 2022 in Italia

L’Italia torna ‘Caput Mundi’ degli sport equestri con l’organizzazione dei FEI World Championships di tre discipline: completo, attacchi ed endurance. Dopo 24 anni dagli storici WEG 1998 (World Equestrian Games) di Roma, l’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa presso i Pratoni del Vivaro, realizzato dal CONI alla vigilia dei Giochi Olimpici 1960, è pronto per ospitare i Campionati Mondiali 2022 di Completo (14/18 settembre) e Attacchi (21/25 settembre). L’Endurance si svolgerà invece ad Isola della Scala (Verona) il 22 ottobre.

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI