Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

Vittoria Panizzon Super Cillious Massimo ArgenzianoObiettivo è lo sviluppo della leadership delle donne nell’ambito degli Sport Equestri

 

La Federazione Italiana Sport Equestri attraverso il suo dipartimento Formazione, in sinergia con la Scuola dello Sport del Coni, ha promosso e realizzato l’iniziativa di un corso di formazione denominato Fearless Girls.

 

Il corso punta alla formazione delle donne per accedere e sviluppare la loro leadership nell’ambito degli Sport Equestri.

 

Il nome è ispirato alla celebre statua in bronzo di una bambina, chiamata Fearless Girl, opera della scultrice Kristen Visbal,  che nel 2017 fu posizionata di fronte a quella del toro di Wall Street, il Charging Bull, nell’ambito di una campagna di comunicazione che ha avuto l’intento di sensibilizzare le aziende sul ruolo delle donne nel mondo del lavoro, specialmente in un ambito come quello della finanza, prevalentemente associato al genere maschile, e di incoraggiare l’inclusione di un numero maggiore di presenze femminili nei ruoli di leadership. La statua sembrava proprio sfidare il toro e inneggiare alla parità di genere, impersonando le battaglie delle donne.

 

Il corso, fortemente voluto e realizzato anche grazie alla fattiva collaborazione della prestigiosa Scuola dello Sport del Coni, ha come obiettivi di:

 

- preparare le donne degli Sport Equestri a posizioni più impegnative nelle organizzazioni sportive, vale a dire le posizioni negli organi di governo o nella direzione;

- fornire alle donne l'opportunità di acquisire conoscenze e sviluppare le competenze richieste per posizioni più elevate nelle organizzazioni sportive;

- incoraggiare le donne a puntare a posizioni decisionali all'interno delle loro organizzazioni e all'interno delle organizzazioni gerarchicamente più elevate nel sistema sportivo;

- fornire l'opportunità di mettere in rete le donne nello sport.

 

Il corso è aperto a 20 candidate, in possesso dei requisiti indicati nel bando disponibile, insieme al progetto, QUI.

 

Requisiti per l'ammissione

 

  1. a) cittadinanza italiana;
  2. b) età compresa tra 22 e 45 anni;
  3. c) tesseramento FISE in corso di validità;
  4. d) sottoscrizione del Codice Etico della Federazione Italiana Sport Equestri;
  5. e) titolo di studio minimo di scuola media superiore o un'esperienza professionale comparabile;
  6. f) contratto di lavoro con un'organizzazione sportiva, o, se la collaborazione è a titolo di volontariato, presentazione scritta della propria organizzazione sportiva;
  7. g) competenze sufficienti per seguire efficacemente il corso;

 

oppure

 

essere atlete con risultati di rilievo, per incentivare la “Dual Career”, in modo da sviluppare così in parallelo i propri talenti sportivi e la propria vocazione professionale.

Il corso avrà luogo da marzo a novembre 2021, con una interruzione da fine luglio a fine agosto, per un totale di 120 ore di docenze. Le lezioni sono organizzate on-line in Microsoft Teams della Scuola dello Sport e sono programmate in 2 + 2 ore tutti i lunedì. 

 

Le domande di iscrizione dovranno essere inviate entro le ore 24 del 28 febbraio 2021, come specificato nel bando.

 

Foto © Massimo Argenziano

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI