Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

Palazzo federazioniMentre a Vilamoura l’Italia del salto ostacoli otteneva un’ottima terza posizione, su dodici team presenti, nella Coppa delle Nazioni dello CSIO3* portoghese, martedì 17 novembre, grazie ai supporti messi a disposizione dalla tecnologia, si è svolta on line la seconda riunione di Consiglio federale del nuovo mandato di Presidenza Di Paola. 

 

L’organo di governo della FISE ha approvato la terza nota di variazione di bilancio, a seguito dei pareri favorevoli del Collegio dei Revisori.

 

La precedente variazione, approvata nello scorso mese di maggio prevedeva un sostanziale pareggio di bilancio. La terza variazione, anche a seguito di un’evidente contrazione dei ricavi che si attestano a circa 17 milioni di euro, lascia prevedere un modesto avanzo positivo di gestione di circa 200 mila euro, che potrebbe concorrere a coprire la rata annuale di accantonamento prevista nel piano di rientro per €. 411.000 annui. La variazione, per divenire operativa, necessita della superiore approvazione del CONI.

 

Il Presidente con soddisfazione ha comunicato che il Consiglio comunale di Rocca di Papa ha approvato la delibera per la stipula della convenzione di l’affidamento in concessione per 15 anni dei Pratoni del Vivaro. Una volta definiti tutti gli aspetti burocratici, la Federazione provvederà alla firma dell’accordo che vedrà nuovamente il Centro dei Pratoni del Vivaro protagonista delle scene equestri internazionali e, come noto, prontissimo per ospitare i Campionati del Mondo di Completo e Attacchi in programma nel 2022. 

 

Preso atto dell’emergenza COVID 19, delle relative difficoltà e al fine di evitare di penalizzare ulteriormente gli istruttori e gli affiliati è stato deciso di consentire, in via transitoria a tutti gli aspiranti istruttori e tecnici di primo e secondo livello che hanno superato gli esami di teoria on line, di poter esercitare le funzioni già dal 2021 e allo stesso modo di assumere la titolarità di circoli affiliati, con la sola condizione che nel corso del 2021 venga completato l’esame con la parte pratica. 

 

COMPLETO 

Relativamente alle decisioni che riguardano la disciplina del Concorso Completo il Consiglio ha approvato l’assegnazione di tutte le manifestazioni federali per il 2021, consentendo ai Comitati organizzatori di organizzare le proprie attività per tempo.

 

DRESSAGE   

Dopo aver assegnato anche le manifestazioni di interesse federale per la disciplina del Dressage per il 2021, il Consiglio ha approvato il regolamento del “Virtual Dressage Team” per le Scuole Federali. Si tratta di un’iniziativa introdotta con successo durante il periodo post lockdown della scorsa primavera e nel momento in cui non era ancora possibile effettuare le gare. A seguito dell’annullamento del Saggio delle Scuole, infatti, è stato previsto che le Scuole possano presentare, attraverso un video, un team di allievi al fine di concretizzare la preparazione svolta per la partecipazione alla prova Team Dressage del Saggio. La finalità è quella di recuperare, anche se in modo virtuale, l’occasione di confronto, mantenere alto l’interesse per questo tipo di formazione e dare la possibilità agli istruttori di ricevere dai tecnici consigli per migliorare sempre più le prestazioni dei propri allievi. 

 

CEF

Il Consiglio federale ha continuato i suoi lavori provvedendo ad affidare il progetto esecutivo per la riqualificazione del Centro Equestre dei Pratoni del Vivaro alla Studio Tecnico CFR di Roma. Lo stesso Studio Tecnico è stato anche incaricato di collaborare alla redazione della progettazione per la presentazione della domanda utile ad accedere ai fondi pubblici messi a disposizione dal bando Sport & Periferie 2020, dopo che la Federazione si è già aggiudicata un finanziamento a fondo perduto di 500 mila euro nell’ambito dello stesso bando pubblicato nel 2017.

Il Presidente ha informato che, a seguito della delibera n. 256 del 3 marzo 2020, è stata costituita la Equestrian Sports Events, società a responsabilità limitata posseduta interamente dalla Federazione, che si dovrà occupare dell’organizzazione dei Campionati del Mondo di Completo e Attacchi previsti per il 2022 ai Pratoni del Vivaro. La società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione presieduto da Marco Di Paola, che opera con i Consiglieri di amministrazione Simone Perillo e Francesco Girardi. La Federazione sta procedendo con l’organizzazione dei Campionati del Mondo. Giuseppe Della Chiesa è stato coinvolto nel team organizzativo con l’importante ruolo di organizzare e seguire tutta la parte sportiva e in particolare di disegnare il percorso di cross.

 

FORMAZIONE

Copiosa e inarrestabile l’attività svolta dal Dipartimento Formazione nei mesi scorsi, sotto la supervisione del Vice Presidente Grazia Basano e del Consigliere Luigi Favaro. A conferma di questo arriva la ratifica, proprio in occasione della riunione del Consiglio del 17 novembre, di un importante numero di titoli di istruttori di base, istruttori o tecnici delle diverse discipline.

Prosegue il cammino intrapreso dalla Federazione per la predisposizione del materiale didattico per i corsi delle Unità didattiche. Questo lavoro consentirà un’uniformità di insegnamento e la possibilità di potere contare su testi didattici ufficiali su cui prepararsi all’esame. Dopo quelli realizzati per le unità didattiche di dressage e completo, una commissione è al lavoro per la redazione dei testi relativi all’unità didattica di salto ostacoli. La commissione vede coinvolte professionalità di alto profilo; sarà coordinata dal Consigliere Luigi Favaro e da Raffaele Tagliamonte e riceverà i contributi tecnici per il materiale didattico degli istruttori di primo livello da Sonia Marai e Graziano Servida, per il secondo e terzo livello da Giulia Martinengo, Luca Marziani, Emilio Puricelli e Antonio Tabarini. Orlando Izzo avrò il compito di estensore del testo.

Successivamente il Consiglio è passato all’approvazione del progetto “Fearless Girls”. Si tratta di un’iniziativa volta a promuovere la parità tra donne e uomini e a raggiungere, con particolare riferimento alle organizzazioni sportive, l’obiettivo di incrementare il numero di donne presenti nei consigli e nelle commissioni. La Federazione Italiana Sport Equestri ha una grandissima potenzialità se si considera che annovera circa il 78% di tesserati di sesso femminile tra gli Junior e del 63% tra gli over 18. A questo si rapporta però il dato che solo il 39% di donne ricopre l’incarico di presidente di circolo, il 23% di consigliere regionale e il 25% di dirigente federale.

Nell’intento di allargare la diffusione delle discipline FEI e in considerazione che il corrente anno non ha consentito una programmazione completa e continua, è stata estesa al 2021 la facoltà di consentire gli esami da privatisti dei tecnici di primo o secondo livello.

Il Consiglio federale ha, poi, conferito a Camilla Coppini il titolo di Tecnico di Endurance di terzo livello per meriti sportivi a seguito della partecipazione ai mondiali ed europei di disciplina.   

Al fine di contribuire ad ampliare le competenze nella formazione di figure che si occupino del benessere dei nostri compagni di sport, i cavalli, è stata approvata l’organizzazione di un corso dedicato ad accrescere le conoscenze delle persone che intendono accudire i cavalli. 

 

CAVALLI GIOVANI

Il Consiglio ha provveduto successivamente alla nomina di tre componenti di provenienza federale che rappresenteranno la FISE nella commissione mista, prevista dall’art. 5 del Protocollo d’intesa tra il MiPAAF e la FISE del 30 gennaio 2019. Si tratta del Direttore Sportivo delle Discipline olimpiche Francesco Girardi, del Consigliere federale Giulio Panzeri e di Gianluca Assumma. La commissione avrà il compito di concordare con il MiPAAF i programmi annuali condivisi tra i due enti. Nell’occasione sono stati nominati anche i componenti del Consiglio degli Allevatori, organo statutario deputato a fornire pareri al Consiglio federale sugli argomenti che coinvolgono l’allevamento. La scelta del Consiglio federale anche in questo caso è stata presa individuando figure che rappresentano le diverse discipline, nonché professionalità che possano rappresentare anche gli operatori che addestrano i Giovani cavalli e che lavorano per far diventare il cavallo un atleta. 

Per questo motivo a far parte dell’organo previsto dallo statuto sono stati nominati Alessandra Acutis, Barbara Sutter, Diletta Gasparini, Franca Zanetti, Francesco Cinelli, Adriano Meacci, Mario Rota, Graziano Tazzi, Riccardo Volpi e Matteo Zoia. Alla prima riunione utile il Consiglio degli Allevatori dovrà eleggere il proprio Presidente e il Vice presidente.

 

CONTENZIOSO

Il Consigliere federale Ettore Artioli ha riferito relativamente allo stato dei contenziosi federali attivi e passivi. Nel 2017 erano state ereditate 40 cause, con una previsione di rischio di condanne per un ammontare (individuato nel fondo previsto in bilancio) di circa un milione di euro. Allo stato attuale i contenziosi attivi o passivi sono 27, situazione che ha consentito di ridurre il fondo inserito in bilancio a poco meno di 500 mila euro.

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span Logo BATTISTONI 08 07 2020