Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

LogoFISEEcco le più importanti decisioni assunte dall’organo di governo della Federazione 

 

Si è svolta oggi, martedì 14 gennaio nella sede della FISE a Roma la prima riunione del 2020 del Consiglio federale. Il Presidente Marco Di Paola ha voluto ringraziare –a nome del Consiglio federale e di tutta la Federazione- Emanuele Gaudiano che ha conseguito un importante risultato per la Federazione e regalato ai tifosi una grande gioia con una qualifica olimpica individuale. Il ringraziamento e il pensiero è stato esteso anche a tutti i binomi e proprietari che hanno, così, contribuito alla corsa per la qualifica a “cinque cerchi”.

Con il risultato ottenuto da Gaudiano saranno, dunque, due le discipline degli sport equestri azzurri presenti a Tokyo 2020: il Salto ostacoli con un binomio a titolo individuale e il Completo che aveva già ottenuto la qualifica a squadre in occasione degli ultimi Campionati d’Europa. 

 

Emanuele Gaudiano, Pietro Roman, Vittoria Panizzon, Arianna Schivo e Giovanni Ugolotti, saranno festeggiati e ringraziati, insieme agli altri binomi che hanno conseguito successi internazionali nella stagione 2020, in occasione dei FISE AWARDS del 27 gennaio prossimo a Roma al Cavalieri Hilton di Roma.  

 

Subito dopo il Presidente ha informato di aver scritto al Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport On. Vincenzo Spadafora, per ottenere un confronto sul decreto attuativo della Legge di Riforma dello Sport, fortemente richiesto e ottenuto da questa Federazione, che riguarda il riordino della normativa applicabile alle discipline che prevedono l’impiego di animali con particolare riguardo agli aspetti sanitari, trasporto e benessere degli animali stessi impiegati in attività sportive.

 

I Consiglieri sono stati informati che dal 13 al 16 febbraio prossimo si svolgerà l’evento “Cavalli a Roma” presso la Fiera di Roma. La manifestazione sarà organizzata dal team di Fiera Verona e prevederà un Concorso di salto ostacoli A6 stelle, una gara di Attacchi, gare di Monta da Lavoro e Barrel e tanto tanto divertimento.

 

SALTO OSTACOLI

La riunione è proseguita con l’approvazione della bozza finale di revisione del Regolamento Salto ostacoli che si limita a riordinare e semplificare alcune parti del Regolamento stesso, a recepire eventuali normative FEI e agevolare e semplificare l’accesso alle gare.

Nei prossimi giorni la bozza sarà posta on line per il processo di condivisione attuato nell’approvazione dei regolamenti e discusso con i Presidenti regionali in occasione della Consulta prevista il 27 gennaio prossimo. 

Successivamente è stato approvato il Regolamento per la partecipazione alla spettacolare categoria delle 6 barriere che si svolgerà allo CSIO di Roma Piazza di Siena (27/31 maggio). Il primo appuntamento di qualifica sarà presso il Concorso di “Cavalli a Roma”.

Relativamente alle decisioni che riguardano la disciplina, il Consiglio ha provveduto a nominare il caporal maggiore Alberto Zorzi, Istruttore di terzo livello per i meriti sportivi. Meriti già acquisiti nella sua intensa carriera sportiva, che lo ha visto partecipare ai più importanti concorsi nel mondo e a rappresentare più volte il tricolore.

 

COMPLETO

Il Consiglio ha approvato il programma del Dipartimento Completo per la stagione appena iniziata, che dovrà condurre a Tokyo 2020. Allo stesso modo, dopo un’intensa attività di confronto e condivisione con i Comitati organizzatori, l’organo di governo della Federazione ha deliberato anche il programma delle manifestazioni federali e i relativi contributi.

 

DRESSAGE

Confermato lo staff del Dipartimento Dressage per il 2020 con Cesare Croce come Referente, Anna Merveldt in qualità di Tecnico federale per il settore giovanile. Il Consiglio ha approvato il programma del Dipartimento per la stagione in corso e riconfermato gli stage sul territorio, iniziativa promozionale molto apprezzata da tesserati e istruttori che ha fin qui dato frutti interessanti, testimoniati dalla grande partecipazione all’ultima Coppa delle Regioni della disciplina che si è svolta a Cervia.  

 

PRATONI DEL VIVARO

Procede l’attività per acquisire la concessione quindicennale del Centro equestre dei Pratoni del Vivaro e per tal via consentire lo svolgimento dei WEG 2022 e proseguire le attività formative e universitarie.

Il Presidente federale è stato autorizzato a confermare all’Agenzia del Demanio e al Comune di Rocca di Papa l’interesse a prendere in concessione pluriennale il complesso sportivo dei Pratoni del Vivaro (ex CEF) e qualificarlo Centro di interesse federale. Allo stesso modo il Consiglio ha autorizzato il Presidente a trattare con il Comune di Rocca di Papa lo schema della concessione pluriennale del complesso sportivo dei Pratoni del Vivaro (ex CEF) e compiere gli atti propedeutici alla stipula della concessione, ai sensi degli artt. 164 e seguenti del Decreto Legislativo n. 50 del 2016 s.m.i., c.d. Codice Appalti e in particolare:

-  predisporre con l’ausilio di professionisti adeguati un progetto di gestione e tecnico, quale proposta di valorizzazione della pratica sportiva degli Sport equestri, di promozione del territorio coerente con la sua vocazione e di interesse pubblico, con particolare riferimento alle attività di valorizzazione degli impianti in relazione alle esigenze della collettività sportiva, di organizzazione di eventi a rilevanza sportiva e sociale e il relativo piano economico finanziario (c.d. PEF) che garantisca un equilibrio economico finanziario dell’opera da proporre all’approvazione del Consiglio federale;

- trattare e ottenere dall’Istituto di Credito Sportivo l’eventuale asseverazione del piano economico finanziario (c.d. PEF); 

- contrattare con l’Istituto di Credito Sportivo una linea di credito a favore della Federazione da rimborsare in 15 anni, da proporre all’approvazione del Consiglio federale;

- individuare e proporre al Consiglio federale uno studio di progettazione di adeguata professionalità e in possesso dei requisiti previsti per la redazione del Master Plan e degli elaborati progettuali e relativi allegati, nelle forme previste dal c.d. Codice Appalti, per l’espletamento delle gare d’appalto nel rispetto dei criteri di trasparenza stabiliti dal c.d. Codice Appalti.

 

ATTACCHI

A seguito della riunione tenuta il 9 dicembre scorso a Milano con i referenti regionali di disciplina e raccolte le indicazioni pervenute è stato approvato a inizio stagione il Programma sportivo del Dipartimento, che prevede – tra l’altro - interventi a sostegno di una crescita sul territorio, con diversi stage che saranno tenuti dai tecnici Cristiano Cividini e Marco Perinotto.

 

CSIO DI ROMA PIAZZA DI SIENA

Fervono i preparativi per l’88ª edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena (27/31 maggio) che prevede una nutrita partecipazione di squadre e cavalieri da tutto il mondo equestre. La Federazione ha già raccolto l’adesione dei migliori cavalieri nel Ranking mondiale e la richiesta di partecipazione di diverse squadre provenienti dall’Europa, da nord e sud America e cavalieri di primissimo livello internazionale. Quella di quest’anno, soprattutto in vista delle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020, sarà un’edizione che presenterà al mondo una vetrina globale del nostro sport. Le richieste di partecipazione e le adesioni già ricevute testimoniano l’importante e apprezzato livello sportivo raggiunto dall’evento.

 

HORSEBALL

Il Consiglio federale intende sostenere e promuovere ancora di più l’Horseball, affascinante e avvincente disciplina di squadra sempre più diffusa in Italia. Per questo motivo è stato conferito incarico a Rocco De Nicola, affinché possa seguirne e rilanciarne la promozione e lo sviluppo sul territorio.

 

PARA

In attesa dell’importante gara internazionale di Ornago in programma proprio questo fine settimana, in cui l’Italia cercherà gli ultimi punti per assicurare la qualifica paralimpica, il Consiglio federale ha approvato il programma sportivo 2020 del Dipartimento.

 

Dopo aver analizzato e approvato una serie di delibere amministrative il Consiglio ha chiuso i suoi lavori intorno alle ore 17, 30.

Supporter

Charity

Supplier