Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Palazzo federazioniSi è svolto presso la sede della Federazione in Viale Tiziano a Roma

 

Si è svolto oggi, lunedì 8 aprile, presso la sede della Federazione Italiana Sport Equestri a Roma la riunione del Consiglio Federale. Ecco le decisioni più importanti. 

 

ISTRUTTORI

Il Presidente della FISE ha subito posto all’attenzione del Consiglio una interessante novità relativa al tavolo di lavoro instaurato con l’associazione datoriale CONFLAVORO.

In ossequio all’indirizzo federale, impresso dall’attuale dirigenza, di trasformare la Federazione in un’organizzazione che offra servizi ai tesserati e all’impegno di affrontare la tematica che riguarda la situazione degli Istruttori e Tecnici federali che non hanno un riconoscimento pensionistico e una dignità contrattuale, nonché ancora alla medesima problematica che incontrano gli enti affiliati e aggregati per inquadrare in occasione delle assunzioni le diverse professionalità che offrono la propria prestazione professionale negli sport equestri, è stata avviata una collaborazione con l’Associazione datoriale CONFLAVORO. Tale iniziativa è stata voluta al fine di giungere alla redazione e approvazione di un contratto collettivo nazionale di lavoro, che possa consentire di inquadrare le figure professionali coinvolte nella filiera equestre.

Per raggiungere lo scopo è stato nominato un gruppo di lavoro composto dal Presidente Federale Marco Di Paola, dall’avv. Giulio Panzeri (esperto giuslavorista e consigliere del CR Lombardia), dal Segretario Generale Simone Perillo e dal responsabile dell’ufficio legale della Fise Paola Squillante, che si confronteranno con Alfredo Trinchese e Massimiliano Garzone di CONFLAVORO.

 

SALTO OSTACOLI

Il Consiglio Federale ha ratificato la delibera d’urgenza che prevede, per il benessere dei cavalli, il divieto di utilizzo di alcune protezioni, già vietate dalla FEI e soprattutto introduce il principio che per tutte le gare superiori a 115 cm sono adottate da Fise le normative FEI sulle imboccature, bardature e protezioni.

Nella stessa riunione è stato approvato il Regolamento del calendario del secondo semestre.

È stata integrata la composizione della CNUG Commissione Nazionale Ufficiali di Gara con i sig. Enrico Mauriello e Alessandra Ceselli. 

Nello spirito di implementare i rapporti e le sinergie con gli enti di promozione è stata autorizzata, in via sperimentale, la partecipazione dell’Ente di Promozione Sportiva ASI Equitazione al concorso di Sviluppo in programma alla Fiera di Travagliato. 

 

DRESSAGE

Il Consiglio ha approvato tutti i programmi tecnici delle manifestazioni di interesse federale e un Regolamento per l’organizzazione dei concorsi Promozionali di dressage. Durante la riunione sono stati approvati i requisiti per individuare le caratteristiche delle scuole di Dressage di eccellenza quali “Centro federale di dressage Italia”.

 

GIOVANI CAVALLI

Il Presidente Federale ha informato i Consiglieri che sono stati concordati con il Ministero sovrappremi di €. 100.000 da distribuire a fine anno ai migliori 10 giovani cavalli di 6 e 7 anni di origine italiana individuati nel circuito MiPAAFT. 

Ulteriore intervento è rappresentato dall’importante iniziativa federale di svolgere un CSIYH riservato a 35 giovani cavalli di 6 e 7 anni che si svolgerà a Piazza di Siena 2019 con un montepremi di €. 30.000 e un sovrappremio di € 15.000 riservato ai cavalli italiani. Il Consiglio ha ratificato i criteri di selezione per i giovani cavalli. In particolare 6 giovani cavalli saranno selezionati nel circuito federale del Talent Show Jumping, 8 cavalli di origine italiana dal circuito MIPAAFT, 8 posti sono riservati ai cavalieri italiani e 8 posti a cavalieri stranieri iscritti allo CSIO; infine 2 wild card sono riservate al Comitato organizzatore.

 

PONY

È stato introdotto un programma ludico per i pony del Reining e, allo stesso tempo, introdotta la disciplina alle prossime Ponyadi. Sempre in ambito pony sono stati nominati il sig. Stefano Serni, come referente Pony per il Reining e il sig. Maurizio Percia per l’area pony dell’Horseball. Il Consiglio ha provveduto ad approvare il programma dei Campionati italiani Pony Endurance. 

La finale di Coppa Italia Club è stata spostata al 27/29 settembre.

 

ATTACCHI

Importanti novità sono scaturite dalla riunione del Consiglio anche per la disciplina.  A seguito di un incontro avvenuto il 6 aprile scorso a Caravino tra il Consigliere Federale Luca D’Oria, il referente della disciplina Ferdinando Bruni e i driver presenti è stato dato mandato al Consigliere D’Oria di verificare, per il Regolamento di disciplina, le annotazioni ricevute dagli operatori della specialità, al fine di effettuare le dovute integrazioni e modifiche che saranno poste in approvazione al prossimo Consiglio.

Al fine di incentivare sempre più la promozione della disciplina, sono state approvate alcune modifiche al Concorso di Sviluppo aperte anche ai tesserati della FitetreAnte e degli EPS convenzionati.

Nella stessa occasione sono stati approvati il Calendario dei principali eventi federali Attacchi del 2019 e assegnata la Coppa delle Regioni all’Ippodromo delle Padovanelle (Padova) in una nuova e suggestiva location. Assegnati anche il Campionato italiano Derby che si svolgerà dal 6 all’8 settembre all’Ippodromo di Tor di Quinto a Roma e i Campionati italiani di Completo programmati dall’11 al 13 ottobre allo Sperone di Caravino.

Si svolgerà, invece, dal 13 al 15 agosto a Montecatini Terme un evento internazionale di tradizione ed eleganza intitolato alla memoria di Adolfo Paulgross, storico presidente del Comitato Regionale Toscana e grande personaggio del mondo degli sport equestri italiani, peraltro grande amante e praticante della disciplina degli attacchi.

Il Consiglio Federale ha nominato il sig. Bram Chardon, Tecnico federale per la disciplina, il dott. Giacomo Botticini veterinario di squadra. È stato, infine, composto un gruppo di lavoro con i signori Weitlaner, Cividini, Gamba e Marchetti per proporre un programma sportivo nazionale, internazionale e volto alla crescita sportiva della disciplina.

 

PARA DRESSAGE

Il Consiglio ha approvato il programma tecnico dei Campionati italiani tecnici e Freestyle e della Coppa delle Regioni e il Trofeo Freestyle.

 

VOLTEGGIO

Anche per la disciplina del Volteggio il Consiglio ha proceduto all’assegnazione di alcune manifestazioni di interesse federale, tra cui i Campionati italiani alle Scuderie della Malaspina a Ornago (Monza-Brianza) programmati dal 10 al 13 ottobre e la Coppa delle Regioni allo Scoiattolo di Pontedera (Pisa) che si svolgerà l’8 a 9 giugno.

Il dott. Daniele Dall’Ora è stato nominato veterinario della squadra nazionale.

 

FORMAZIONE

In attuazione al programma federale di uniformare il materiale didattico è stato conferito al Sig. Roberto Rotatori l’incarico di predisporre detto materiale da fornire a tutti i docenti dell’unità didattica di Completo.

Allo stesso tempo sono state apportate alcune correzioni al Regolamento Formazione degli istruttori e in particolare nella parte relativa ai passaggi di livello sono stati implementati i riconoscimenti ai successi ottenuti dagli istruttori per i risultati conseguiti dai propri allievi.

Proprio in base a tali nuovi criteri introdotti per valutare i risultati sportivi degli allievi è stato conferito a Roberto Rotatori il Master di Completo. Gli istruttori Giovanni Bonaccorsi, Maria Laura Cianfanelli e Micol Siri hanno ottenuto i titoli di Istruttori di Terzo livello per meriti sportivi. Sempre in attuazione alle nuove disposizioni, che prevedono l’attribuzione del titolo di Istruttore di terzo livello per meriti sportivi solo ai cavalieri che hanno partecipato a Olimpiadi, Campionati del Mondo o Europei, è stato attribuito il titolo a Monica Gheno, Calusia Montanari, Riccardo Sanavio, Micol Rustignoli per il Dressage; a Luca Marziani per il Salto Ostacoli; a Emiliano Portale per il Completo; a Cristiano Cividini per gli Attacchi e Mirko Midili per il Reining.

Il Consiglio, in linea con quanto previsto nelle discipline olimpiche, ha introdotto la qualifica di istruttore di terzo livello per le discipline FEI riservato ai cavalieri che hanno partecipato a Campionati del Mondo o Europei.

Relativamente alla programmazione dei corsi di formazione, il Consiglio ha previsto l’organizzazione di tre corsi per candidati Steward di Salto Ostacoli e aggiornamento per Steward di I e II livello da svolgersi a Roma, Milano e in Sicilia. Il corso è aperto anche ai Giudici Nazionali di Salto Ostacoli che possono giovarsi delle loro competenze di Ufficiali di Gara per un percorso che consente un più rapido accesso all’esame.

 

EQUITAZIONE AMERICANA

Il Sig. Stefano Serni è stato confermato referente federale per la disciplina per il 2019.

 

CONTENZIOSO E VARIE

Il Consiglio Federale ha ratificato l’incarico professionale al Prof. Avv. Enrico Lubrano per difendere la Federazione nel ricorso proposto dal Consigliere Eleonora Di Giuseppe per l’annullamento della delibera n. 108 del 2019 di Commissariamento del CR Sicilia. Il Tribunale Federale ha, nel frattempo, respinto l’istanza di sospensione del Commissariamento presentata dalla ricorrente, non ritenendo la sussistenza dei gravi motivi previsti dell’art. 50, comma 4 del Regolamento di Giustizia. Nel giudizio è anche intervenuto ad adiuvandum il sig. Gaetano Di Bella. Il Consiglio, in attesa degli esiti e dello svolgimento delle attività programmate, ha prolungato il Commissariamento fino al 4 agosto prossimo.

Si è estinto per rinuncia della parte il giudizio n. 6 del 2019 promosso dal Consigliere Eleonora Di Giuseppe avverso la delibera n. 1155 del 2018 di approvazione del Regolamento Generale.

L’organo di Governo della Federazione ha, infine, conferito incarico all’avv. Tobia di assistere la Federazione nel ricorso gerarchico presentato dal sig. Giangaleazzo Monarca alla Presidenza della Repubblica avverso la decisione del Collegio di Garanzia del CONI. 

 

Dopo aver esaminato una serie di atti amministrativi e relativi all’attività dei Dipartimenti, il Consiglio federale ha concluso i lavori alle ore 17,00, aggiornandosi al prossimo 6 maggio per la prossima riunione. 

Supporter

Charity

Supplier