Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

copertina MANUALE DIRITTO EQUESTRE ottLa guida pratica giuridica per gli operatori del settore

 

Questo manuale agile e completo – scritto da due avvocati appassionati cavalieri, e presentato dal presidente della FISE avvocato Marco Di Paola – è il primo in Italia dedicato ai problemi giuridici legati al mondo dei cavalli, quella che in inglese viene chiamata Equine Law. Il libro è destinato innanzitutto a chi vive tra i cavalli – cavalieri professionisti e non, istruttori, gestori di centri ippici, giudici e personale di gara, guide equestri, proprietari, allevatori – ma si raccomanda anche ai professionisti del diritto che intendano specializzarsi nella materia per essere in grado di offrire consulenze specifiche e professionali, visto il taglio rigorosamente tecnico anche se reso in un linguaggio accessibile a tutti.

 

Il ”Diritto Equestre” abbraccia temi di ordine civilistico, penale e amministrativo. L’obiettivo è suggerire a chi vive nel mondo equestre le precauzioni indispensabili a evitare cause legali o semplicemente liti, per esempio tra istruttori e allievi o tra gestori di centri e proprietari di cavalli a pensione. Infatti – spiegano gli autori – “tanti problemi legali derivanti dall’esercizio delle attività di un centro ippico sono spesso causati dalla mancata prevenzione sia in materia di sicurezza sia soprattutto in materia contrattuale, compresa la mancata predisposizione di adeguate misure per prevenire e limitare alcune delle cause di responsabilità a carico di chi opera nel settore.” In più, “la stragrande maggioranza dei contratti di settore (contratto di pensionamento, di vendita del cavallo, ecc.) vengono redatti con il sistema ‘Fai da te’ – quando non sono addirittura stipulati solo in forma verbale – il che spesso comporta gravi conseguenze sul piano della risoluzione di eventuali contenziosi che potrebbero scaturire dal logorarsi dei rapporti fra i contraenti. Si dice che la conoscenza di un determinato problema è il primo passo per la sua soluzione...” 

 

In tema di contratti, sono affrontati in dettaglio il contratto di pensionamento e custodia del cavallo – con gli obblighi della struttura ospitante e quelli a carico del proprietario – e i contratti relativi alla compravendita dei cavalli, con le opportune clausole da inserire per garantirsi da eventuali vizi del cavallo; seguono gli accordi speciali sulla garanzia da vizi e i rimedi legali praticabili dal compratore in caso di riscontro di vizi. Un approfondimento è dedicato alla visita veterinaria prima della conclusione del contratto.

 

 Passando alla responsabilità civile nell’attività equestre, sono trattate le situazioni collegate al rischio  nell’esercizio dell’attività equestre, agonistica e amatoriale;  la responsabilità del gestore del centro ippico; la responsabilità per l’esercizio di attività pericolose e quelle per il danno cagionato da animali, con le differenze e i risvolti pratici tra i due tipi di responsabilità. Seguono le pagine sulla ripartizione della responsabilità derivante dal noleggio cavalli; sulla responsabilità dell’istruttore tecnico e sul delicato tema della validità – e a quali condizioni – delle clausole di esonero della responsabilità; quindi i consigli per la prevenzione di infortuni e i suggerimenti per limitare la responsabilità del gestore. Infine i temi relativi alla responsabilità esclusiva del proprietario del cavallo, alla responsabilità esclusiva del cavaliere, alla polizza assicurativa, e alle azioni legali a tutela del danneggiato. Concludono il capitolo una serie di esempi pratici e una rassegna di sentenze in cause civili.

 

Quanto alla responsabilità penale in materia equestre, si elencano i reati configurabili –  lesioni personali colpose, omicidio colposo, uccisione e maltrattamento di animali, abbandono di animali – anche qui con un serie di esempi pratici e di sentenze della giurisprudenza penale.

 

Un libro da leggere e con attenzione, con l’avvertenza da parte degli autori di rivolgersi comunque a un legale – per la redazione dei contratti, dei regolamenti di scuderia, e di eventuali dichiarazioni da far sottoscrivere a chi intende partecipare alle attività del centro ippico o soltanto ad alcuni eventi sportivi organizzati dalla struttura – per evitare o quanto meno limitare contenziosi che potrebbero rivelarsi molto più dispendiosi rispetto all’attività di prevenzione.

 

È possibile acquistare il volume on line dal sito della casa editrice www.equitare.it

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span Logo BATTISTONI 08 07 2020