Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Mancuso giacomoL’equitazione italiana perde un altro personaggio molto conosciuto. È scomparso ieri, lunedì 17 dicembre, Giacomo Mancuso. Volto molto noto nel mondo degli sport equestri italiani e anima dell’allevamento del Vergante, ha prodotto importantissimi cavalli italiani. Tra i suoi migliori soggetti impossibile non ricordare, i successi ottenuti all’inizio degli anni ’80 da Quintino e Rigoletto, tutti cavalli comunque per diverso tempo indiscussi protagonisti. Tanti cavalieri italiani sono cresciuti con i cavalli del Vergante, da Roberto Arioldi a Giorgio Nuti, per passare da Uberto Lupinetti o Filippo Moyersoen.

 

Diversi personaggi del nostro mondo hanno incrociato la strada dell’allevamento del vergante e dell’avvocato Mancuso: Bicocchi, Serventi, Checcoli, solo per citarne alcuni.   

 

Il Presidente della FISE Marco Di Paola, il Consiglio federale e tutto il mondo dell’equitazione italiana esprimono il più sentito cordoglio stringendosi alla famiglia Mancuso Minunzio in questo momento di grande dolore. 

Supporter

Charity

Supplier