Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Ottobre Elisa su cadanzNel salto ostacoli ottima Elisa Ottobre, seconda su 112 binomi Junior al via. Undicesimo posto per gli Junior del Dressage

 

Va avanti a Fontainebleau il Campionato Europeo giovanile che quest’anno si svolge nella stessa location per le tre discipline olimpiche.

 

SALTO OSTACOLI - L’Italia degli Junior ha messo a segno una bellissima prima prova nel Campionato Europeo giovanile di salto ostacoli. Dopo la gara a tempo tabella C la squadra occupa il quarto posto provvisorio con 7.74. La posizione di classifica si è concretizzata grazie a una bellissima prestazione di Elisa Ottobre su Cadanz, che nella classifica individuale occupa il secondo posto provvisorio a 0,53 punti di distacco dalla prima posizione. Una prestazione eccellente la sua che le consente di occupare le posizioni più alte di classifica su ben 112 partenti nel Campionato. Buone prova anche dagli altri azzurri: Francesco Correddusu Necofix ha chiuso con 3.37 e Neri PIeraccini sull’italiana Sorpresa della Favorita con 3.84. Alessandra Bonifazi su Intrigo Rs e Giuliano Dominici su Ramses du Phare rispettivamente con 5.31 e 7.08. L’Italia guidata dallo chef de piste Stefano Scaccabarozzi, dunque, è al quarto posto provvisorio sulle 22 squadre in campo.

 

Il Team Italia children, agli ordini di Merco Bergomi, ha chiuso al decimo posto della classifica finale. Bellissimo netto nella prova finale di Martina Ferrari su Trustin, poi le 12 e 13 penalità rispettivamente accumulate da Costanza Sommaruga su Ose T Elle e Lorenzo Patrese su Velvet e la caduta (senza conseguenze) di Gian Bautista Cano su Suarez hanno fatto scendere la squadra al decimo posto della classifica finale. Per i giovani children, alla prima esperienza in un Campionato continentale, quella di oggi è stata comunque una buona esperienza per crescere. La medaglia d’oro è andata alla Germania, seguita da Irlanda e Belgio. Domani Junior e Young Riders di nuovo in campo per la prima manche.

 

DRESSAGE – Intanto nei rettangoli di Fontainebleau – in attesa che cominci il Campionato Europeo giovanile di Completo (domani con il dressage) – va avanti anche quello di dressage. Conclusa oggi la seconda parte del Team Test Junior che aveva visto ieri in campo i primi due binomi azzurri: Alessia Volpini su Easy Deasy, che con il 63,969% ha chiuso al 54 posto la prova e Kiliane Angelico su Willow (El.). Oggi da registrare la bella percentuale messa a segno da Betarice Arturi e Donaudistel, migliore degli azzurri in campo con il suo 21° posto e la 45^ posizione di Alice Campanella su Chin Chan K con il 65,364%. Con un totale di 198,241 la squadra italiana Junior, guidata da Laura Berruto, ha chiuso in undicesima posizione. Oro per un’imbattibile Olanda, seguita da Germania e Danimarca.

 

Due i binomi in campo nella prima parte del Team Test riservato agli Young Riders: Ginevra Coperchio su Edipo el Bayo (67,205%) e Xenia Herta Schumann su Remidemi (64,911%). Bisognerà attendere la conclusione della gara, prevista per la giornata di domani, per le definitive posizioni di classifica. Domani in campo gli altri due binomi azzurri: Filippo Di Marco su Rockabella e Valentina Remold su Broadway.

 

COMPLETO - Via domani alla prima parte del dressage test per Young Riders e Junior anche per ciò che riguarda il Campionato Europeo giovanile di Completo. Nella prima giornata di gara per gli Young Rider in rettangolo Luca Mezzaroba su Laomaco, Allegra Ragaini su Athina Quandolyn ed Elisa Vincenti su Herminia. Per gli Junior attesi in campo Carolina Silvestri su Dutchdaleo Z, Alessandro Donati su Fernhill Chivas e Alessandro Motta su Iesedaese van St.Anneke.

 

E’ possibile consultare le classifiche complete a questo link 

 

(Nella foto: Elisa Ottobre su Cadanz)

Supporter

Charity

Supplier winner it