Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Fise Awards 2018La Federazione Italiana Sport Equestri ha voluto festeggiare in maniera speciale le numerose affermazioni che nel 2017 gli atleti dell’equitazione italiana hanno registrato in ambito internazionale

 

ROMA - In una serata in cui sono stati coinvolti personaggi dello spettacolo e dello sport lunedì 9 aprile al Salone Margherita si sono celebrati i protagonisti della stagione agonistica passata in occasione della prima edizione dei FISE Awards.

 

L’evento ha avuto, tra l’altro, come obiettivo raccogliere fondi per la Onlus Sport Senza Frontiere. Il ricavato infatti sarà devoluto in beneficenza per le finalità statutarie della Onlus e verrà quindi utilizzato per dare la possibilità a bambini in situazioni di disagio socio-economico di praticare sport.

 

I riconoscimenti sportivi sono andati ai vincitori di medaglie nei Campionati d’Europa e del Mondo, oltre alle squadre protagoniste in Coppe delle Nazioni.

 

Le discipline premiate sono state Concorso Completo, Dressage Paralimpico, Endurance, Mounted Games, Polo, Pony Club Salto Ostacoli, Reining, Salto Ostacoli e Volteggio.

 

Ricco il parterre di ospiti presenti al galà di beneficienza, sold-out già diverse settimane prima di andare in scena.  A rappresentare i vertici dello sport erano presenti Diego Nepi - Direttore Marketing e Sviluppo Coni, insieme a Marco Di Paola e Simone Perillo, rispettivamente Presidente e Segretario Generale FISE.

Altre testimonianze sportive importanti la presenza del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli, il Presidente della Federazione Italiana Cronometristi Gianfranco Ravà , già Commissario Starordinario Fise, insieme ai Consiglieri Nazionali e a diversi Presidenti di Comitati Regionali FISE.  

 

Tra i volti noti del "piccolo schermo" il presentatore Amadeus, grande appassionato di equitazione, e ancora per il mondo dello spettacolo la showgirl Benedetta Mazza e l’attrice Rosaria Russo.

 

Non potevano mancare nomi molto popolari dello sport italiano, come l’ex giocatore Vincent Candela, campione del Mondo e d’Europa con la nazionale francese, ma soprattutto grande protagonista con la maglia giallorossa della Roma. Ancora, tra i “Big” di altre federazioni, il carabiniere Guido Vianello, pugile italiano presente all’ultima edizione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, gli avieri capo Daniele Lupo e Paolo Nicolai, protagonisti della medaglia d’argento a Rio de Janeiro nel Beach Volley.

Oltre ai riconoscimenti dovuti per i successi europei e mondiali di amazzoni e cavalieri, la Fise ha voluto destinare alcuni premi speciali ai personaggi degli sport equestri che hanno contribuito in maniera incisiva ad aumentarne la visibilità.

 

Il Premio Influencer è stato assegnato al carabiniere scelto Filippo Bologni, che alla sua attività di cavaliere agonista aggiunge una grande passione per la musica e una instancabile attività di comunicazione con i suoi numerosi giovanissimi follower sui social.

 

Il Premio Iris è stato attribuito alla giornalista Caterina Vagnozzi, un punto fermo per la stampa di settore e non, grazie alla sua competenza e professionalità coniugate alla grande passione per l’universo del Cavallo. 

 

Il Premio Spritz è stato riservato invece ad Anna Cavallaro, volteggiatrice plurititolata, numero uno del Ranking mondiale FEI, a cui si deve in gran parte l’impulso che questa disciplina sta vivendo negli ultimi anni in Italia, nazione che ormai può competere a pieno titolo con quei paesi europei in cui la tradizione del volteggio equestre ha radici molto più profonde, come Germania, Svizzera e Austria. 

 

Il Dinner Theatre ha visto in scena Roberto Ciufoli, attore e appassionato giocatore di polo, con lo spettacolo “Tipi”, monologo in cui ha rappresentato le diverse “tipologie umane”.

 

MARCO DI PAOLA: “Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte a questa splendida serata, che hanno voluto fare con il loro contributo un gesto di solidarietà verso la Onlus Sport Senza Frontiere. Proprio grazie alla generosità dei presenti, anche i bambini in condizione di disagio socio-economico avranno la possibilità di praticare sport.  

Ringrazio inoltre tutti gli atleti, giovani e meno giovani, che hanno contribuito ai successi di indimenticabile 2017, raggiungendo insieme ai nostri fidati amici cavalli risultati che ci hanno fatto gioire.”

 

Il Presidente, insieme a Diego Nepi,  Event Director dello CSIO Roma – Piazza di Siena, hanno dato appuntamento alla edizione di quest’anno, dal 24 al 27 maggio, che riserverà straordinarie novità a tutti gli appassionati degli sport equestri.

 

La serata è stata condotta da Milena Miconi e Simone Colombari, affiancati da una delle voci più note degli sport equestri italiani, Carlo Rotunno.

 

Ecco l’elenco completo degli atleti degli sport equestri premiati per i successi del 2017

 

Mounted Games, Pony – 

Pony Club – Oro Campionato del Mondo Pony Club
Fabiana Beduschi, Vittoria Girotti, Giulia Lameri, Agata Orlandi

Mounted Games Under 14 – Argento Campionato d’Europa
Sara Vittoria Falco, Maria Virginia Chiavaccini, Roberto Badii, Francesco d’Alessandro, Bernardo Boscagli

Mounted Games Under 12 – Bronzo Campionato d’Europa
Federico Pedani, Giulia Corsini, Valentina Carra Thuan, Giulia Pacifico, Andrea Russo

 

Pony Club - Oro Campionato del Mondo

Fabiana Beduschi, Vittoria Girotti, Giulia Lameri, Agata Orlandi

 


Endurance – Argento Campionati d’Europa
Perrine Campanini, Costanza Laliscia, Luca Compagnoni, Pietro Moneta, Carolina Asli Tavassoli

 


Volteggio – Oro Campionato d’Europa Pas De Deux 
Silvia Stopazzini, Lorenzo Lupacchini

 


Reining 

Campionato Europa Senior medaglia di bronzo a squadre

Gennaro Lendi, Kelly Zweifel, Guglielmo Fontana, Pierluigi Chioldo.

Campionato del Mondo Junior (tecnico Alessandro Meconi; Capo equipe Elena Giulia Montorsi)

Medaglia d’oro a squadre: Matteo Manuel Bonzano, Vittorio De Tullio, Lisa Werdaner, Matteo Capello.

Medaglia d’argento individuale Junior: Matteo Manuel Bonzano

Medaglia di bronzo individuale Junior: Gabriele Landi

Campionato del Mondo Young Riders (tecnico Alessandro Meconi; Capo equipe Elena Giulia Montorsi)

Medaglia d’argento a squadre: Dino Lulli, Nico Sicuro, Andrea Costa, Enrio Sciulli.

Medaglia d’argento individuale Young Rider: Nico Sicuro

Medaglia di bronzo individuale Young Rider: Dino Lulli

Campionato del Mondo NRHA a tappe:

Medaglia d’oro: Cat. Non Pro – Enrico Sciulli

 


Polo – Oro Campionato d’Europa
Costanza Marchiorello, Ginevra D’Orazio, Maria Vittoria Marchiorello, Ginevra Visconti Bassetti

 

Paradressage – Oro & Argento CPEDI Nations Cup
Francesca Salvadè, Sara Morganti, Federico Lunghi, Alessio Corradini

 

Completo – Bronzo Campionato d’Europa

agente Pietro Roman, 1° aviere scelto Vittoria Panizzon, agente Pietro Sandei, Arianna Schivo


Salto Ostacoli Giovanile

Campionati Europa Junior Oro
Giacomo Casadei, Ignazio Uboldi, Neri Pieraccini, Francesco Correddu

Campionati Europa Junior Bronzo Individuale
Giacomo Casadei

Campionati Europa Young Rider Bronzo
Michele Previtali, Tommaso Gerardi, Matias Alvaro, caporale Guido Franchi

Campionati Europa Children Oro Individuale
Lorenzo Correddu

 

Salto Ostacoli 


CSIO 3* Nations Cup Samorin – Secondo posto
Luigi Polesello, Matilde Giorgia Bianchi, carabiniere Filippo Codecasa, Claudio Delnevo

CSIO 5* Nations Cup Rotterdam – Terzo posto
Piergiorgio Bucci, aviere capo Luca Marziani, aviere scelto Lorenzo De Luca, carabiniere scelto Emanuele Gaudiano

CSIO 5* Nations Cup San Gallo – Primo posto
Aviere capo Luca Marziani, Paolo Paini, 1° aviere scelto Emilio Bicocchi, aviere scelto Lorenzo De Luca

CSIO 5* Nations Cup Piazza di Siena - Primo posto
appuntato scelto Bruno Chimirri, caporal maggiore Alberto Zorzi, Piergiorgio Bucci, aviere scelto Lorenzo De Luca

 

 Nella foto © Francesco Rufini da sinistra Simone Perillo, Caterina Vagnozzi, Diego Nepi, Amadeus e Marco Di Paola

 

Supporter

Charity

Supplier winner it