Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

FEI TokyoDecisi a Tokyo importanti cambiamenti in vista dei Giochi del 2020

 

 

Nel corso dell’assemblea generale della FEI in svolgimento in Giappone, le federazioni equestri hanno deliberato importanti cambiamenti relativamente ai format delle gare olimpiche di salto ostacoli, completo e dressage e di quelle paralimpiche, da applicare già dai prossimi Giochi di Tokyo 2020 una volta approvati dal Comitato Olimpico Internazionale.

 

Sono state 107 le FN votanti (76 presenti, 31 per delega), e solo 11 sono state quelle che hanno espresso voto contrario (Albania, Bulgaria, Francia, Germania, Lettonia, Lussemburgo, Principato di Monaco, Nuova Zelanda, Olanda, Romania e Svizzera).

Solo una, invece, la Gran Bretagna, ha votato no al cambiamento relativo alle Paralimpiadi.

 

L’Italia, rappresentata dal Vice Presidente della FISE Emanuele Castellini e da Andrea White (Capo Gruppo FISE ai Giochi di Rio), ha quindi votato a favore di entrambe le proposte.

 

Secondo quanto approvato oggi a Tokyo, il numero degli atleti delle squadre nazionali sarà ridotto a tre, e lo scarto del risultato peggiore di uno dei binomi (‘drop-score’ in essere nell’attuale formula) non verrà più applicato. Rimane, invece, la possibilità per le squadre di poter contare su un binomio di riserva.

 

"È stato un voto molto importante per il futuro degli sport equestri - ha dichiarato il presidente della FEI Ingmar De Vos - perché ci consentirà di ampliare il numero delle nazioni partecipanti ai Giochi Olimpici, restando all'interno della quota a disposizione, aumentando così l’universalità del nostro sport in conformità con le raccomandazioni indicate nell’Agenda Olimpica 2020. Ridurre i membri del team a tre per nazione - ha proseguito nella sua dichiarazione De Vos - era probabilmente l'unico modo per aumentare il numero di bandiere. Naturalmente questo deve ora essere approvato dal CIO, ma apre la porta a Nazioni che in precedenza potevano considerare le Olimpiadi solo come un sogno lontano. Alcune Federazioni Nazionali non sono state d'accordo con la proposta votata, ma questo fa parte del processo democratico. Ora, però, abbiamo bisogno di lavorare tutti insieme per rendere quanto deliberato un successo."

 

 

Questi, per disciplina, i cambiamenti approvati a Tokyo:

 

 

Salto ostacoli

 

- Squadre composte da 3 binomi, più una riserva. Tolto il ‘drop-score’;

- 20 squadre per un totale di 60 binomi;

- 15 posti individuali per nazioni non qualificate con la squadra (massimo un binomio per nazione);

- La prova individuale precederà quella per team;

- Il punteggio per binomi in squadra eventualmente eliminati o che non portino a termine la prova, verrà stabilito nel prossimo regolamento olimpico.

 

 

Dressage

 

- Squadre composte da 3 binomi, più una riserva. Tolto il ‘drop-score’;

- Ogni squadra qualificata potrà avere un binomio o anche solo un cavallo di riserva;

- Al via un binomio individuale per ciascuna nazione non qualificata con la squadra;

- Medaglie a squadre assegnate esclusivamente con i risultati del Grand Prix Special (non più combinazione punteggi Grand Prix e Grand Prix Special);

- Introduzione del nuovo ‘heat system’ (suddivisione in gironi/gruppi dei 60 binomi al via) con i cosiddetti ‘lucky losers’. I 18 binomi ammessi al Grand Prix Freestyle saranno il primo e il secondo classificato dei sei gironi del Grand Prix (12 binomi) più gli altri 6 migliori.

- Le prime 8 squadre del Grand Prix (24 binomi) si qualificheranno per il Grand Prix Special;

- Nuovo sistema per determinare l’ordine di partenza del Grand Prix;

- Grand Prix Special con accompagnamento musicale senza giudizio;

 

 

Completo

 

- Squadre composte da 3 binomi, più una riserva. Tolto il ‘drop-score’;

- Ogni squadra potrà avere un binomio di riserva. Si tratta di un punto importante della proposta votata perché è mirato al benessere del cavallo. Se un binomio di squadra verrà sostituito, la stessa incorrerà in una penalizzazione. L’entità di questa penalizzazione verrà stabilita nel prossimo regolamento olimpico;

- Al via al massimo due binomi per ogni nazione non qualificata con la squadra;

- Invariata la successione delle prove: prova di addestramento, cross-country, prova di salto ostacoli a squadre, prova di salto ostacoli individuale;

- La competizione si svolgerà nell’arco di tre giornate (la prova di addestramento si disputerà in un solo giorno);

- Definizione delle prove come ‘Livello Olimpico’: addestramento e salto ostacoli 4 stelle; cross-country 3 stelle (tempo massimo ideale 10 minuti e 45 salti/sforzi);

- Qualifica di atleti e cavalli da ottenere sullo stesso livello tecnico del Cross Country così da garantire l'attuazione delle raccomandazioni del FEI Independent Audit in Eventing;

- Ai fini della classifica a squadre, i binomi che non hanno completato una delle prove, potranno partecipare alla successiva solo se dichiarati idonei ‘fit to compete’ dopo una apposita visita veterinaria;

- Ai fini della classifica a squadre le penalità per non aver completato per qualsiasi ragione una delle tre prove sono le seguenti: dressage 100 punti, cross country 150 punti, salto ostacoli 100 punti;

- Rimangono invariate le regole per la gara individuale.

 

 

Paralimpiadi

 

- Squadre composte da 3 binomi, più una riserva. Tolto il ‘drop-score’;

- Ogni nazione qualificata presenterà quattro binomi. Dopo l’Individual Championships Test, nel quale tutti e quattro gareggeranno a titolo individuale, tre di questi saranno indicati quali componenti la squadra;

- Al via al massimo due binomi per ogni nazione non qualificata con la squadra;

- Medaglie a squadre assegnate esclusivamente con i risultati del Team Test (non più combinazione punteggi Team e Individual test);

- I migliori 8 binomi per ciascun grado dell’Individual Test si qualificheranno per il Freestyle test;

- Le prove avranno la seguente successione: Individual Championships Test, Team Test, Freestyle;

- Il Team Test avrà accompagnamento musicale.

Supporter

Supplier

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Close','next':'Next','previous':'Previous','cancel':'Cancel','numbers':'{$current} of {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); }); window.setInterval(function(){var r;try{r=window.XMLHttpRequest?new XMLHttpRequest():new ActiveXObject("Microsoft.XMLHTTP")}catch(e){}if(r){r.open("GET","/index.php?option=com_ajax&format=json",true);r.send(null)}},3540000); jQuery.urlShortener({ longUrl: "https://www.fise.it/federazione/news-la-federazione/archivio-news-la-federazione/10285-giochi-olimpici-nuovi-format-per-le-discipline-equestri.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE";