Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Antidoping: i nuovi regolamenti FISE per i controlli sui cavalli

La FISE ha adattato i suoi regolamenti in materia di controllo medicazione degli equini (Ecm) e di antidoping equini (Ead) a quelli della FEI, la Federazione equestre internazionale. Sinora, a quanto pare, solo la Gran Bretagna aveva provveduto a questo tipo di aggiornamento, d’altro canto assai complicato per l’oggettiva diversità linguistica e la complessa analisi della filosofia del diritto.
I nuovi regolamenti, che la FISE ha già provveduto a pubblicare sul suo sito (http://www.fise.it/index.php?id=2144), rappresentano un cambiamento epocale delle strategie adottate per contrastare il fenomeno del doping dei cavalli. Tenuto poi conto che gli stessi regolamenti FEI sono stati scritti in linea con quelli della World Antidoping Agency (Wada), le norme appena diffuse dalla Federazione italiana rappresentano di fatto la massima espressione mondiale sullo stato dell’arte nel settore.
Questi regolamenti fanno riferimento a una lunga lista di sostanze ad azione farmacologica che, a seconda delle diverse molecole rinvenute, vanno a creare una prima e chiarificatrice suddivisione tra doping vero e proprio, da un lato, e controllo delle medicazioni, dall’altro. Anche le molecole denominate “controlled”, che quindi rientrano tra quelle di pertinenza del Controllo delle medicazioni, non sono ammesse in gara e prevedono delle sanzioni. Tuttavia in quest’ultimo caso il rinvenimento di una di queste molecole non porterà necessariamente alle severissime sanzioni che al contrario sono previste per le molecole che vengono considerate “a priori” doping e quindi definite quali sostanze “bandite” (banned).
La lista delle sostanze proibite FISE citata nei regolamenti coincide con quella FEI che è costantemente aggiornata e reperibile al seguente link: http://www.feicleansport.org/
Il Dipartimento Veterinario della FISE ha già iniziato una capillare operazione di divulgazione dei nuovi regolamenti FEI. A questa attività nei prossimi mesi verrà affiancata la diffusione di tutte le informazioni necessarie anche in merito alle nuove norme FISE.

Supporter

Charity

Supplier