Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

CoppaItalia ponylandia 18 sassoL'evento di interesse federale ha visto in cm

 

Con una festa in piena regola in uno splendido clima prenatalizio Ponylandia ha chiuso la stagione agonistica riservata ai pony per questo 2018. 

 

Numeri da capogiro, quelli di quest’anno, che hanno fatto registrare la presenza di oltre 500 pony negli impianti dell’Alcle al Palasturla di Manerbio.

 

Oltre alle prove pony open di salto ostacoli e quelle del settore ludico, grande attenzione per le finali di Coppa Italia Pony Individuali e a squadre e la Coppa del Presidente a squadre, ormai appuntamento irrinunciabile di fine anno. 

 

COPPA ITALIA A SQUADRE - La Lombardia asso pigliatutto a Manerbio. Si, perché è stata proprio la regione ospitante ad aggiudicarsi sia la finale di Coppa Italia a squadre, che la Coppa del Presidente, come già successo nella passata edizione. Il team agli ordini di Milena Ambrosetti e composto da Matilde Bono (Petrus Spartacus), Carlotta Flavia Branduardi (Violet Banks Matador), Zoe Lia (Carrie Cm) e Martina Ghiraldi (Hianemba GP2) è salita sul primo gradino del podio con un totale di 8 penalità e il tempo di 99”60 (8/0; 99”60). Alle spalle dei vincitori, con lo stesso computo di penalità finali, ma con un tempo complessivo maggiore, la piazza d’onore è del Piemonte, (8/0; 104”45), mentre il terzo gradino del podio per l’Emilia Romagna (8/0; 117”72). Otto i team in campo. 

 

COPPA DEL PRESIDENTE – Lombardia, sempre agli ordini di Milena Ambrosetti, sul primo gradino del podio della Coppa del Presidente, alla quale hanno preso parte, anche in questa occasione 8 squadre. Il Team lombardo composto da Giulia Dragone (Olan Pol), Greta Marchesotti (Orchid’s Rozallia), Alessandro Livraga (Scarletts Billie Holiday) e Maddalena Doria (Casangia) ha concluso la gara a due manche con 8 penalità e il tempo di 108”08 (8/0). Secondo gradino del podio per la Liguria (12/0; 102”92), mentre terzo per il team piemontese (8/4; 118”63). 

 

L’appuntamento di Manerbio ha decretato anche, come annunciato, i podi individuali dei vari livelli in occasione della finale di Coppa Italia pony 2018. Ecco chi sono i primi tre classificati a titolo individuale di ogni categoria:

 

Finale Coppa Italia Pony - Livello Base

  1. Martina D’Andrea su Nuga – C.I. Brianteo Asd – Lombardia (55,00)
  2. Anna Canali su Lolita de la Lande– Danika Equitazione Ssd Arl – Lombardia (50,60)
  3. Emma Maria Branduardi su Omey Cove – C.I. Le Torri Asd – Lombardia (39,60)

 

Finale Coppa Italia Pony - Livello 1

  1. Emma Invernizzi su Leon – Danika Equitazione Ssd Arl – Lombardia (40,40)
  2. Giada Braga su Pimpa – C.E. Mottalciata Asd – Piemonte (39,00)
  3. Mattia Mantoan su Funky Star de Sarty JC – Horse Dream Club Asd – Piemonte (35,20)

 

Finale Coppa Italia Pony - Livello 2

  1. Alice Marmiroli su Ollywood D’Argent – S.E. della Torretta Asd – Emilia Romagna (48,60)
  2. Ludovica Bosio su Apanatschi 78 – C.I. Gen Cacciandra Asd – Piemonte (45,80)
  3. Martina Barbò su Shirley – S.I. Franciacorta – Lombardia (44,40)

 

Finale Coppa Italia Pony - Livello 3 

  1. Carolina Colombo su George – S.della Capinera – Lombardia (33,80)
  2. Zoe Lia su Carrie Cm – C.I. A Colori Asd – Lombardia (32,40)
  3. Sofia Vassallo su Masha – CIR Asd – Sicilia (31,00)

 

Finale Coppa Italia Pony - Livello 4 

  1. Giorgia Tramontana su Poceidon De Mai – C.I.S. Valfregia – Lombardia (28,40)
  2. Martina Schirinzi su Orchid’s Sea Foam – Le Querce Asd – Lombardia (25,80)
  3. Giada Zanigni su Klaas – A.I. Dunia Ranch – Toscana (22,00).

 

Classifiche Coppa Italia e Coppa del Presidente salto ostacoli

 

Classifiche settore ludico  

 

(Nella foto © Sassofotografie: il Presidente FISE Marco Di Paola premia la lombarda Martina D’Andrea, vincitrice del Livello Base)

 

Supporter

Charity

Supplier