Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

LogoFISE

Due importanti momenti di confronto si sono svolti venerdì 9 settembre a Roma alla presenza del Presidente della FISE Vittorio Orlandi. Il primo nella mattinata, nella sede della FISE in Viale Tiziano, 74, ha visto coinvolti i rappresentanti dei Comitati Organizzatori delle manifestazioni di salto ostacoli, mentre il secondo nel pomeriggio allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”, in occasione della tappa romana del Longines Global Champions Tour, diversi dei cavalieri della prima squadra di salto ostacoli.

 

Entrambi gli appuntamenti sono stati utili ad approfondire e condividere diverse tematiche. Nella mattinata grande partecipazione per la riunione dei Comitati organizzatori, con la presenza di tanti Presidenti o rappresentanti delle associazioni che hanno partecipato molto attivamente alle discussioni emerse su vari argomenti di fondamentale importanza. Oltre al Presidente federale, presenti anche il Vice Presidente Emanuele Castellini e il Direttore sportivo delle discipline olimpiche Marco Reitano.

 

Il settore degli organizzatori soffre. E’ stato quindi molto importante condividere le problematiche per trovare insieme alla Federazione le migliori soluzioni al fine di agevolare il loro compito.

 

Tutte le numerose proposte emerse verranno esaminate con attenzione in occasione del prossimo Consiglio Federale, per essere discusse e deliberate se ritenute positive dall’organo di governo della FISE.

 

 Grande interesse nel pomeriggio allo Stadio dei Marmi, anche per la riunione con diversi cavalieri di prima squadra. Ad incontrarli oltre al Presidente FISE Vittorio Orlandi erano presenti anche il Vice Presidente Emanuele Castellini, il Consigliere Federale Paolo Adorno, il Direttore sportivo delle discipline Olimpiche Marco Reitano, il Team Manager Roberto Arioldi e il Vice Tecnico Emilio Puricelli. In occasione dell’incontro è stata presentata ai cavalieri la strategia di gestione dei binomi della prima squadra, con particolare riferimento all’attività basata su concetti di condivisione, coinvolgimento e analisi continua e metodica dei risultati sia personali che dei cavalli.

 

L’attuale dirigenza federale, infatti, ritiene che per un’ottima gestione agonistica dei binomi, ogni aspetto deve essere analizzato con scrupolo. E’ importante intervenire regolarmente, ove necessario, per raggiungere la perfezione della prestazione, con il coinvolgimento della preparazione fisica e mentale. “Oggi – ha dichiarato il Presidente federale Vittorio Orlandi - il talento non è più sufficiente, da solo, se non è “incanalato” in un sistema strategico accuratamente progettato. Solo l'insieme di tutti gli aspetti garantisce costanza nei successi e la possibilità di far emergere i veri campioni”.  Grande condivisione e disponibilità da parte dei cavalieri è stata manifestata, al fine di seguire questo programma e soprattutto di continuare a lavorare insieme in un vero lavoro di squadra.

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span Logo BATTISTONI 08 07 2020