Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

FISE: Spesometro e cavalliDirigenza federale al lavoro per il riconoscimento del cavallo come risorsa sociale

La Federazione Italiana Sport Equestri sta lavorando per il riconoscimento del cavallo come risorsa sociale e per fare in modo che la gestione di cavalli in maneggio, la riabilitazione equestre o l’attività sportiva non possono costituire di per sé sinonimo di elevato reddito o motivi di ulteriore tassazione.

E’ certamente ancora lungo il percorso che porterà a questo traguardo, ma la dirigenza della FISE si è già messa in moto da tempo e non sta sottovalutando il problema. “Ritengo fondamentale – ha dichiarato il Presidente FISE Vittorio Orlandi - l’interazione tra le istituzioni competenti, affinché si operi nella piena legalità, ma anche nel rispetto dei diritti civili, dell’impegno dei numerosi operatori del comparto sportivo equestre, non certo per arricchirsi o per lucrare e soprattutto nel rispetto del cavallo quale risorsa sociale”.

E’ anche in questo contesto che si inserisce la sentenza della Corte di Cassazione, che ha sancito un importante principio sino ad oggi messo in dubbio dagli enti accertatori. La sesta sezione Civile della Suprema Corte ha infatti dato ragione al proprietario di due cavalle da passeggiata e fattrici, per le quali rischiava una multa di 28mila euro, decidendo che da tale detenzione non si potesse desumere automaticamente una qualsivoglia capacità contributiva dato l’esiguo costo di mantenimento delle stesse. Si tratta di una sentenza importante ma appare comunque ancora lungo il percorso per il riconoscimento del cavallo come risorsa sociale.

Proprio per questo il Presidente Orlandi continuando, secondo il programma elettorale nel suo lavoro per trovare una soluzione ai diversi aspetti che riguardano la fiscalità negli sport equestri, attraverso il deputato organo del CONI procederà ad un percorso che coinvolgerà le associazioni e le personalità che, a vario titolo, sono state e sono coinvolte in questo complesso ambito.
Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI