Main
Official
RideUp
RideUp

Visual social TWPrevede la realizzazione, in partnership con altri soggetti, di progetti incentrati su attività sportive, extra-sportive e sociali

 

Il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Sport e Salute S.p.A. hanno promosso l’iniziativa Spazi Civici di Comunità, denominata Play District.

 

Spazi Civici di Comunità è finalizzato a sostenere e finanziare progetti di innovazione sociale che promuovono il protagonismo giovanile sull’intero territorio nazionale, utilizzando la forza propulsiva dello sport, grazie a processi di empowerment individuale e collettivo all’interno di una più ampia prospettiva di inclusione sociale.

 

Gli Spazi Civici di Comunità gestiti da ASD/SSD dovranno assicurare la realizzazione, in partnership con altri soggetti, di progetti incentrati su attività sportive ed extra-sportive e sociali, da svolgersi per la durata massima di due anni.

 

DESTINATARI

Giovani dai 14 ai 34 anni, con particolare attenzione alle categorie maggiormente a rischio di marginalizzazione, quali i giovani nella condizione di NEET  (Not in Education,  Employment  or Training), giovani  appartenenti  a  gruppi particolarmente svantaggiati o provenienti da territori caratterizzati da forme di disagio diffuso di tipo culturale, sociale o economico.

 

OBIETTIVI

Creare hub di aggregazione per i giovani del territorio con un programma di attività sportive, educative e sociali gratuite, che sia capace di attivare e valorizzare i talenti giovanili;

costruire nuove opportunità ed esperienze di cittadinanza attiva attraverso lo sport, dando vita ad iniziative di espressione creativa e artistica che siano rappresentative delle culture giovanili dei territori;

promuovere uno stile di vita attivo e rafforzare nei giovani i valori educativi dello sport, al fine di contrastare fenomeni di disagio socioeconomico;

sensibilizzare l’associazionismo sportivo a creare o rafforzare network e presidi educativi per i giovani del territorio, in una prospettiva inclusiva e sostenibile.

I progetti proposti dovranno, infine, prestare attenzione alla promozione della parità di genere e rispettare il principio di non discriminazione.

 

ELEMENTI CHIAVE PER LA CANDIDATURA

 

STRUTTURA: disponibilità di un impianto sportivo o altra struttura munita degli spazi idonei alla realizzazione delle attività sportive ed extra-sportive e sociali proposte, anche in convenzione con privati o Enti locali.

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ: i corsi e le attività  sportive ed extra-sportive  e  sociali  proposte  dovranno  essere completamente gratuite per tutti i Beneficiari, anche se tesserati con le ASD/SSD partecipanti e/o paganti per attività sportive estranee al progetto:

  • • attività sportive diversificate per tipo di Beneficiari, individuati per fasce di età ed eventualmente per tipologia di fragilità o disabilità. L’attività sportiva dovrà essere effettuata da istruttori sportivi qualificati (in possesso di laurea in Scienze Motorie o diploma ISEF, o tecnici di 1° livello).
  • • attività extra-sportive e sociali coerenti con le finalità specifiche dei  progetti  proposti. Al fine di garantire la realizzazione di queste attività, le ASD/SSD dovranno attivare partnership con Organismi Sportivi, Istituzioni locali, associazioni e organizzazioni pubbliche e private attive sul territorio e dovranno garantire la presenza di figure professionali specifiche in grado di operare a fianco di istruttori sportivi qualificati. Tali attività potranno prevedere il coinvolgimento di animatori socioeducativi giovanili (esempio Youth Worker).

 

PARTENARIATO: destinatari dell’Avviso sono ASD/SSD soggetti capofila di un partenariato con altri soggetti pubblici o privati quali organismi sportivi, Istituzioni locali (Comuni, università, scuole,  ecc.) e associazioni  o organizzazioni della società civile.

 

Le risorse programmate per il finanziamento dell’Avviso, messe a disposizione dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale, sono pari a € 10.000.000,00.

L’importo massimo erogabile per ciascun progetto approvato è pari ad € 100.000,00 (centomila euro/00).

 

Le attività degli Spazi Civici di Comunità si svolgeranno per la durata massima di 24 mesi, a decorrere dalla data di inizio effettivo delle attività.

 

Le candidature per la creazione e gestione degli Spazi Civici di Comunità dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la Piattaforma informatica, raggiungibile al seguente indirizzo www.sportesalute.eu/spazicivici a partire dalle ore 12.00 del 29 luglio 2022 sino alle ore 12.00 del 30 settembre 2022.

 

Per supporto nella compilazione della domanda è possibile scrivere alla casella di posta elettronica spazicivici@sportesalute.eu.

 

Allegati:

 

Nota sintetica

Brochure

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA