Main
Official
RideUp
RideUp
Kadermin

Montefalco young rider alta 2024Sono state quattro giornate intense, vissute all’insegna dello sport, quelle appena concluse all’Horses Sporting Club Le Lame di Montefalco che anche quest’anno ha ospitato il primo Test Event giovanile del 2024 per la disciplina del salto ostacoli.

 

Sotto lo sguardo attento dei tecnici federali, del Referente Attività Sportiva Giovanile Marco Bergomi, e dello staff veterinario, oltre 300 giovani, suddivisi tra young rider, junior, children e pony, si sono infatti confrontati in questo appuntamento propedeutico all’imminente stagione internazionale delle rappresentative nazionali per gli CSIO giovanili.

 

Come da regolamento i migliori tre binomi delle classifiche finali delle categorie ‘alte’ hanno guadagnato sul campo l'accesso diretto al Team Italia, ma sono stati molti quelli che, sui percorsi tracciati dallo chef de piste internazionale Paolo Rossato, si sono messi in bella luce ottenendo punti preziosi per la computer list e finendo sul taccuino del tecnico Piero Coata.

 

Nell’arco delle tre prove la migliore tra gli young riders è stata la 19enne modenese Laura Micol Boni con Mocca 43 (punteggio 10.82) che ha preceduto Lorenzo Patrese con Gentleman-H (12.57) e Pietro Meucci (13.44) con Cool Cheryl.

Meucci, vent’anni toscano, con il suo grigio di nove anni è stato il vincitore del Gran Premio a due manche da 1 e 50 di categoria (0/2; 48.36).

 

 Montefalco junior alta 2024

Sul gradino più alto della graduatoria finale riservata agli junior, invece, è salito il 17enne Ferrante Anchisi con Don Flamenco vd Kranenburg (5.79), seguito da due amazzoni: Angelica Pellicari con Beauty de l'Epinette (7.28) ed Eleonora Sanna con Cupfer (7.81). Quest’ultima, emiliana di 16 anni, ha vinto il Gran Premio (h. 1.40) con l’unico doppio percorso netto della gara, proprio davanti a Pellicari e Anchisi, nell’ordine seconda e terzo.

 

Lotta serrata tra i children che hanno visto occupare le prime tre posizioni da Maria Vittoria Gaffuri con Cafeine des Roches (0.00), Giacomo Martinengo Marquet con Lemato Price (0.00) e dalla 13 enne bolognese Martina Bianchi (4.00). In sella a Kajsa Kavat S Martina Bianchi è stata la vincitrice del Gran Premio (h. 1.30) nel quale ha inflitto oltre cinque secondi e mezzo di distacco al binomio poi leader della classifica a punti formato da Maria Vittoria Gaffuri e Cafeine des Roches (0/0; 42.80).

 

Montefalco children alta 2024

Infine i pony che hanno visto mattatore indiscusso il 13enne palermitano Andrea Cipolla, con Sissi Scarlet primo sia nel Gran Premio (h. 1.30), vinto con l’unico doppio netto (0/0; 44.22), che nella classifica finale (7.00).

Alle sue spalle, nella graduatoria a punti utile per l’accesso diretto al Team Italia, si sono inseriti Sofia Frizzarin con Northern Dancer (16.00) ed Enrico Santoni con Blackhall Amarach (20.00).

 

Montefalco pony alta 2024 

Dal Test Event giovanile di Montefalco sono giunte indicazioni molto interessanti anche per quanto riguarda i binomi al via nelle categorie ‘medie’ e ‘basse’, soprattutto in considerazione del percorso di crescita tecnica e maturazione che hanno intrapreso.

 

Lo stesso per i giovanissimi in gara nel primo dei quattro appuntamenti del Circuito Next Generation Pony con binomi suddivisi in fasce di età e altezze delle categorie, impegnati nelle gare di stile giudicate, come giudice unico, da Antonio Tabarini.

 

 

Clicca QUI per le classifiche complete del Test Event.

 

 

(Nelle foto i podi delle graduatorie finali young rider - in apertura, junior, children e pony. ph. Marco Proli)

Media Partner
Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity

 

artlogo ops ETS color rid

Supplier Logo Askoll Gold Span My Horse 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA