Main
Official
RideUp
RideUp

Coata Simone 2individuale premiazioniIl prestigioso Concorso Internazionale di salto ostacoli torna ad Ambelia dal 23 al 25 settembre e dal 30 al 2 ottobre 2022 

 

Coppa degli Assi al galoppo verso la 37edizione con un nuovo format che copre due fine settimana consecutivi: dal 23 al 25 settembre e poi ancora dal 30 al 2 ottobre 2022, nel Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia a Militello in Val di Catania (CT). L’evento agonistico FEI riconosciuto a livello internazionale, organizzato dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia e promosso dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli, conferma l’ambizione di far ritornare la Sicilia il punto di riferimento del mondo equestre del centro-sud Italia. 

 

Nel primo weekend, accanto alle competizioni internazionali CSI1* e CSI2*, i binomi scendono in campo per l’ultima tappa utile in vista della finale dell’Italian Champions Tour, il primo circuito nazionale di salto ostacoli a squadre promosso da Fieracavalli e dalla Regione Siciliana. Il main sponsor ha infatti inserito una nuova tappa, proprio ad Ambelia, per dare la possibilità a tutte le squadre di guadagnare nuovi punti e arrivare al Final Event di Fieracavalli Verona – in programma dal 3 al 6 novembre 2022 - con maggiori prospettive di successo. Fase cruciale, dunque, per i 12 team che - dopo essersi sfidati all’Arezzo Equestrian Centre, a Piazza di Siena e all’Horses Riviera Resort – vedono nel CEM di Ambelia l’ultima occasione per ribaltare la classifica provvisoria in testa alla quale troviamo Tombini Infinito Team a 54 punti, secondo Jumping Verona 2022 a 53 e in terza posizione Cavalleria Toscana RG Team a 48. 

 

Carnet esclusivamente internazionale invece per il secondo weekend con il CSI1* e il CSI3*e l’attesissimo Gran Premio Coppa degli Assi in due manches di h1.50 ideate dallo Chef de Piste Uliano Vezzani dove i binomi si sfideranno in due manches per accaparrarsi un montepremi di 52mila euro.

 

Tra i più prestigiosi e longevi concorsi ippici internazionali d’Italia, il Gran Premio Coppa degli Assi in oltre trent’anni di storia ha visto calcare lo storico campo de La Favorita di Palermo i migliori binomi del salto ostacoli mondiale. Dal 1976, anno della sua istituzione, nomi del calibro dell’azzurro Raimondo D’Inzeo, degli inglesi David Broome e Harvey Smith, del fuoriclasse brasiliano Nelson Pessoa - uno dei più grandi cavalieri di tutti i tempi -, dell’elvetico Willi Melliger, del francese Michel Robert o ancora dell’austriaco Anton Martin Bauer, hanno fatto risuonare gli inni delle proprie nazioni, vincendo l’ambito Gran Premio. Nell’ultima edizione ad apportare nuovamente la sua firma nel prestigioso albo d’oro è stato Francesco Franco: il cavaliere, infatti, aveva già conquistato il gradino più alto del podio nel 2009. 

 

A causa dell’inagibilità temporanea del Centro Ippico de La Favorita, il concorso si è spostato da Palermo a Catania, dove la Regione Siciliana ha attivato un forte piano di recupero e miglioramento della Tenuta di Ambelia che ospita il Centro Equestre del Mediterraneo. La struttura - promossa a pieni voti da tutto il comparto già nelle ultime quattro edizioni - è gestita dall’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia ed è dedicata alla riproduzione e all’allevamento degli equidi, contribuendo al mantenimento delle razze autoctone del Purosangue OrientaleSanfratellanoAnglo-Orientale, dell’asino Ragusano e Pantesco

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA