Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

DIVINA CAMPANELLI ProliTra i cinque anni Omega del Laghetto è settima con Paolo Zuvadelli mentre ieri Karienh 2, sempre con Zuvadelli, ha vinto la ‘consolation class’

 

Ha chiuso il suo campionato tra i migliori la sette anni Divina oggi in finale nei FEI WBFSH Jumping World Breeding Championship for Young Horses di Lanaken.

Con Antonio Campanelli questa femmina italiana allevata e di proprietà di Silvio Giuliani è stata infatti uno dei quattro saltatori (41 al via) che hanno guadagnato l’accesso al barrage dove però ha commesso due errori piazzandosi così quarta.

 

In questa categoria i finalisti per l’Italia erano quattro. Jaden WP (proprietario C.I. Team Sisters di Sabrina Balzeretti) con Massimo Fiocchi ha ottenuto un ottimo sesto posto con due penalità per il tempo nel percorso base.

Cinque, invece, le penalità di Jaguar King WD con l’aviere capo Giampiero Garofalo in gara con una wild card (26° posto), e sei quelle di Primaluce di Villa Giove (allevatore Az. Agr. Roberto Santacchi) sotto la sella del suo proprietario Paolo Pompilio (28° posto).

 

 

Tra i migliori della sua categoria anche la cinque anni Omega del Laghetto. Allevata dall’Az. Agr. Il Laghetto di Nadia Micaela Spotti e di proprietà Marta Toffoli, agli ordini di Paolo Adamo Zuvadelli questa femmina italiana ha infatti ottenuto il 7° posto tra i 55 finalisti con un errore in barrage.

In finale anche Faustino (allevatore FT Equestrian Srl; proprietario Andrea Benatti) che con Aldo Intagliata ha commesso un errore nel percorso base (30° posto).

Da segnalare tra i saltatori nati nel 2016 la vittoria centrata ieri da Karienh 2 (proprietario Az. Agr. S. Anna di Massimo Paleari Henssler) sempre con Paolo Adamo Zuvadelli, nella ‘consolation class’.

 

Nella finale per i sei anni (40 al via), infine, Filae des Chaines montata e di proprietaria di Alessia Costalla ha chiuso con 9 penalità (30° posto) e First du Murger (proprietario Soc. Agr. Allevamento Fiorello Srl) con 12 (33°) con Davide Kainich.

 

 

Nella foto d’archivio Divina e Antonio Campanelli – Photo Marco Proli

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI