Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

VINCOLI GIOVANNI VilamouraItalia nona a squadre tra gli Young Riders con Alessandra Bonifazi in finale individuale

 

Oggi a Vilamoura, in Portogallo, i Children sono tornati in campo per affrontare la prima manche della gara a squadre valevole anche come seconda prova individuale del Campionato Europeo giovanile.

 

Gli azzurrini si sono confermati in grande forma mantenedo le posizioni di vertice delle graduatorie provvisorie.

 

In particolare Giovanni Vincoli che su Qitana VDV ha ripetuto il bel percorso netto della categoria a tempo (Tab. A) di mercoledì e con zero penalità su due prove si è confermato al primo posto ex aequo nel gruppo di testa, ora ristretto a 19 binomi.

 

Altro bel netto della giornata è stato quello di Angelica Francesca Pellicari con Vasco vh Juxschot. Con quattro penalità complessive la nostra giovane amazzone occupa ora la 23^ posizione a parimerito.

 

Purtroppo un errore ha fatto scivolare Nicolò Monari con Touche d’Arrogance al 29° posto ex aequo (4 penalità totali), mentre otto sono state le penalità di Vittoria Calabrò che con Abete non ha saputo ripetere il netto della prima giornata (48° ex aequo).

Infine un errore sull’ultimo ostacolo anche per Maria Ilaria Grilli su Saetta del Terriccio (8 penalità; 42° posto a parimerito), oggi in gara solo a titolo individuale.

 

Con uno score provvisorio dopo due prove di sole quattro penalità, la squadra dell’Italia Children è passata in seconda posizione a parimerito con il Belgio.

In testa c’è la Francia con zero penalità. Gli azzurrini domani, sabato, partono quindi tra i migliori nella seconda manche della gara per team che assegnerà le medaglie continentali a squadre.

 

Sempre domani, Lorenzo Correddu e Maria Vittoria Martari affronteranno la finale individuale del Campionato Europeo Junior.

 

Clicca QUI per la classifica provvisoria a squadre Children

Clicca QUI per la classifica provvisoria individuale Children dopo due prove

 

 

Oggi a Vilamoura sono state assegnate anche le medaglie a squadre Young Rider.

La vittoria è andata al Belgio (21.35 penalità), che ha così bissato l’oro vinto ieri con il team Junior. Argento all’Irlanda (23.56) e bronzo alla Gran Bretagna (28.72).

 

L’Italia ha chiuso al nono posto con 43.73 penalità con le prove di Alessandra Bonifazi con Intrigo RS (7.32-2/5), Elena Datti con Nebbia delle Schiave (10.86-5/10), Martina Giordano con Un Zephyr des Isles (7.43-1/17), Carabiniere Francesco Correddu su Necofix (1.98-12/4). Del Team Italia Under 21 ha fatto parte anche Antonio Sottile con Montana 674 (8.06 le penalità che ha apportato al risultato di squadra nella categoria di caccia di apertura; 28.06 quelle complessive).

Con totale di 14.32 penalità (20° posto in classifica provvisoria), Alessandra Bonifazi e Intrigo RS si sono qualificati per la finale individuale di domenica mattina.

Queste invece le posizioni degli altri azzurri che parteciperanno alla consolazione’: 33° posto, appena fuori dalla finale il Carabiniere Francesco Correddu / Necofix (17.98 penalità); 45^ Martina Giordano / Un Zephyr des Isles (25.43); 46^ Elena Datti / Nebbia delle Schiave (24.86); 53° Antonio Sottile / Montana 674 (28.06).

 

 

Clicca QUI per la classifica a squadre Young Riders

Clicca QUI per la classifica provvisoria individuale Junior dopo tre prove

 

 

 

(Nella foto Giovanni Vincoli su Qitana VDV - Ph. Vilamoura Equestrian Centre)

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI