Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

BOLOGNI QUILAZIO FISE Massimo Argenziano 212888Quella che si è chiusa a La Baule è stata un’edizione dello CSIO francese che il Carabiniere scelto Filippo Bologni ricorderà a lungo.

Una vittoria nella giornata di apertura con Diplomat, la convincente prova in Coppa delle Nazioni venerdì bissata in Gran Premio entrambe con Quilazio, rappresentano infatti prestazioni di assoluto rilievo per il 27enne cavaliere emiliano alla sua prima esperienza nell’arena dello Stadio François André.

 

Solo sei dei cinquanta binoni al via oggi nel Grand Prix Longines de La Ville de La Baule hanno avuto accesso al barrage grazie al netto nel percorso base della gara.

Tra questi anche Filippo Bologni che, ultimo a scendere in campo, ha poi chiuso il percorso decisivo con un errore a cui si sono aggiunte due penalità per un fuori tempo.
L’azzurro si è quindi classificato al sesto posto confermando però di formare con Quilazio un binomio su cui il team Italia potrà contare per il proseguo della stagione.

Al via nel Gran Premio anche Riccardo Pisani con Chaclot (4 penalità; 12° posto), Fabio Brotto con Vanità delle Roane (5; 31°) e il 1° aviere scelto Luca Marziani con Lightning (8; 36°).

 

Clicca QUI per i risultati

 

(Nella foto d’archivio © FISE/Massimo Argenziano: Filippo Bologni in azione a Piazza di Siena con Quilazio) 

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI