Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

Logo FEIAnche la Federazione Equestre Internazionale sta facendo i conti con l’impatto del Covid-19 sul calendario internazionale. Riunione straordinaria del Board FEI ieri, mercoledì 8 aprile, per l’approvazione delle proposte della Task Force del Salto Ostacoli (guarda QUI i dettagli).

 

Le nuove normative rimarranno in vigore per tutto il 2020 e, se necessario, anche per il 2021.

 

Inserimento in calendario

CSI 5*/CSI 4*/CSIO – rimangono in vigore le normative attuali

 

CSI 3* - esenti dalle normative relative alle concomitanze. L’inserimento o le modifiche saranno prese in considerazione dalla FEI. Le Federazioni Nazionali dovranno inviare la richiesta almeno otto settimane prima dell'evento (invece di 12 settimane prima). Tutte le altre normative, incluse “CSI invitation rules”, rimangono invariate.

 

CSIP - esenti dalle normative relative alle concomitanze. L’inserimento o le modifiche saranno prese in considerazione dalla FEI, se le Federazioni Nazionali invieranno la richiesta almeno quattro (4) settimane prima dell'evento (invece di 12 settimane prima).

 

CSI2* - le regole per “l’invitation system” sono temporaneamente sospese. Tutte le altre normative rimangono in vigore.

 

CSIO -  Il Board, in relazione alle concomitanze, ha accettato di dare la priorità a tutti gli CSIO, indipendentemente dal fatto che si tratti di eventi autonomi o parte di un circuito, per consentire la preparazione delle squadre in previsione dei Giochi Olimpici del prossimo anno. Il Board ha chiesto, inoltre, alla Task Force di rivedere le concomitanze caso per caso una volta ricevute le richieste di inserimento e/o modifiche dalle Federazioni Nazionali.

 

Trasferimento data di un evento ad un altro da parte dello stesso Organizzatore

Considerato che tale situazione è stata consentita già in precedenza, il Board ha chiesto alla Task Force di rivedere e consentire, caso per caso, le richieste di cambio sede di una gara se richiesta da parte dello stesso Organizzatore.

Il Board ha, inoltre, incaricato la Task Force di esaminare l'impatto delle richieste di modifica di data sugli eventi preesistenti nel calendario e di fornire soluzioni da proporre al Segretario Generale e al Board della FEI.

 

Durante la riunione il Board ha discusso dei Campionati FEI in programma nel 2020 e nel 2021, cominciando a studiare potenziali iniziative per ridurre al minimo l'impatto della pandemia Covid-19 sugli Organizzatori e sui circuiti FEI, con particolare riferimento alla Longines FEI Jumping Nations Cup™ 2020 e alla finale della Coppa del Mondo di Salto 2021 ™. Questi punti saranno discussi ulteriormente dalla Commissione di Salto, in occasione di una teleconferenza programmata per questa settimana.

 

Il Board della FEI ha, infine, chiesto al Comitato Esecutivo di prendere in esame le conseguenze finanziarie del Covid-19 e il suo impatto economico con la possibilità di concedere alcune esenzioni sui diritti da parte degli organizzatori.

 

Le decisioni principali approvate dal Board saranno condivise con le Task Force delle altre discipline, al fine di valutare l'impatto del Coronavirus sul calendario FEI per le specialità di Dressage, Para Dressage, Concorso Completo, Attacchi, Endurance, Volteggio e Reining.

 

La riunione della Task Force di Dressage è prevista per il 16 aprile, mentre la riunione del Concorso Completo è programmata per il 24 aprile. Si svolgerà, invece, il prossimo 22 aprile il successivo incontro per la disciplina del salto ostacoli.

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span