Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Franchi guido Egbert sassoSeconda giornata di gara per gli Young Riders azzurri in occasione dei Campionati Europei giovanili in corso di svolgimento a Zuiwolde in Olanda. Dopo la prima prova di qualifica individuale, valida anche per la gara a squadre, oggi prima delle due manches valida per l’assegnazione dei titoli per Team.

 

La squadra azzurra guidata da Stefano Scaccabarozzi e composta da un ottimo caporale Guido Franchi su Egbert, migliore in campo con un percorso netto nel tempo, ha visto al via anche Neri Pieraccini su Arpege de Carles (10), Luigi Del Prete su Chonny (5) e Nicolas Giordano su Beyou (Elim.). Il team azzurro ha chiuso la prima manche con un totale di 25 penalità. Risultato che non consente per poco agli azzurri, undicesimi, di rientrare nelle prime dieci posizioni di classifica per disputare la seconda manche. Sono 25, invece, le penalità per l’altro azzurro a titolo individuale, Ignazio Uboldi in sella a Dakota vh Shutterhoff. Il Campionato continua ancora per tutti a titolo individuale. Gli azzurri dovranno andare a caccia delle prime 30 posizioni per disputare l’ultima giornata di gara. 

 

In campo nel pomeriggio di oggi anche i Children che, agli ordini di Scaccabarozzi, avevano aperto questo Campionato Europeo. Anche per loro oggi prova a squadre (due manche nella stessa giornata) e seconda qualifica individuale. Migliori in campo per Italia Children sono state Camilla Bassan su Quite Confident T e Greta Lepratti in sella a Candida 34. Le due amazzoni azzurre hanno chiuso la gara con un errore a testa in ognuna delle due manche. Bel percorso netto per Loris Lo Muto e il suo grigio Ungaro nella prima manche, ma la seconda fase della gara è stata macchiata da un errore e una difesa, che portano a 11 il computo totale delle penalità.  Martina Schirinzi su Casablanka chiudono con un totale di 13, di cui 5 al primo giro e 8 al secondo. Sono venti in tutto le penalità per Valerio Ielapi su Erinus in campo a titolo individuale (12/8).

 

Domani, venerdì 12 luglio Young riders ancora in campo con la seconda e ultima manche della gara a squadre e terza qualifica individuale, mentre gli Junior, che oggi hanno riposato, prenderanno parte alla coppa delle nazioni loro riservata. 

 

Live streaming e risultati a questo link 

 

(Nella foto © Sassofotografie: Guido Franchi su Egbert)

 

Supporter

Charity

Supplier