Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official equitatus new

Moneta connery grassiaAl termine di un barrage a due, vittoria per la Nuova Zelanda, piazza d’onore per l’Irlanda

 

L’Italia ha conquistato oggi, sabato 17 febbraio, il terzo posto nella Coppa delle Nazioni di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti). Il team agli ordini del capo equipe Marco Porro e composto da Luca Moneta su Connery (4/0); dall’agente delle Fiamme Oro Luca Coata su Crandessa (0/8); dal caporal maggiore Simone Coata su Dardonge (12/8) e da Natale Chiaudani su Almero (0/8) ha totalizzato 20 penalità.

 

Otto i team in campo. Al termine di un barrage a due tra Nuova Zelanda e Irlanda entrambe con 12 penalità al termine delle due manches la vittoria è andata ai neozelandesi (0 al barrage), mentre la piazza d’onore all’Irlanda con 17 penalità nel tracciato decisivo.

 

Con questo risultato l’Italia ha replicato la buona prestazione dello scorso anno ad Al Ain, lo CSIO della divisione mediorientale.  La tappa di Abu Dhabi (divisione mediorientale), per gli azzurri che militano nella prima divisione europea, non era valida ai fini del conseguimento dei punti per la finale del circuito di Barcellona.  

 

(Nella foto © Luca Moneta e Connery, miglior binomio azzurro in campo)

 

Classifica 

Supporter

Charity

Supplier winner it