Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Logo FEILa FEI ha emanato delle linee guida per la comunità equestre che movimenta cavalli a livello internazionale, al fine di proteggerli e prevenire la trasmissione dell'influenza equina, in seguito a focolai confermati del virus in Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Nigeria e Stati Uniti d'America già dal inizio dell'anno.

 
Una sintesi con domande e risposte sull'influenza equina è disponibile al seguente link
 

L'influenza equina è una patologia data da un virus altamente contagioso che può anche causare peggioramenti dovuti ad altre malattie respiratorie nei cavalli che possono seguire l’affezione virale (super infezioni batteriche, fungine e miste). Il virus è endemico nella maggior parte dei paesi del mondo e le epidemie possono avere un grave impatto sul mondo equestre, con conseguenti potenziali limitazioni ai movimenti dei cavalli e agli eventi annullati.


 
In genere i cavalli vaccinati secondo le istruzioni del produttore o secondo i protocolli suggeriti dal Medico Veterinario di fiducia e dalla FEI saranno protetti molto bene contro l'influenza equina. Sebbene nessun vaccino è efficace al 100%, è stato chiarito dai recenti focolai che i cavalli vaccinati hanno sofferto solo lievi segni clinici della malattia e si sono ripresi rapidamente. I cavalli non vaccinati sono stati colpiti in modo molto più grave.


 
La FEI e la FISE intendono informare tutta la comunità equestre, affinché i cavalli siano sempre correttamente vaccinati, affinché chi sia impegnato in competizioni FEI legga le linee guida della Federazione Equestre Internazionale, di cui al precedente link, e affinché ogni interessato valuti con il proprio Medico Veterinario di fiducia la corretta copertura vaccinale del proprio cavallo.

Supporter

Charity

Supplier