Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

LogoFISEOn line il LIBRO XX – Regolamento Multidisciplinare Steward

 

 Nell’intento della Federazione Italiana Sport Equestri di dare sempre maggiore professionalità, attraverso validi strumenti di formazione, a quelle figure indispensabili per lo svolgimento delle attività sportive equestri, è stata delineata dal Dipartimento Formazione una nuova figura tecnica che riguarda sia le discipline olimpiche che quelle non olimpiche.

 

La definizione di questa figura, nell’apposito regolamento disponibile on line QUI riconosce il ruolo dello Steward Nazionale di 1° livello Multidisciplinare, definito al Titolo I del LIBRO XX – REGOLAMENTO MULTIDISCIPLINARE STEWARD.

 

La qualifica si acquisisce attraverso un percorso formativo composto da un corso della durata di due giornate, da tenersi anche in video-conferenza, e da una prova pratica durante un concorso FISE, durante il quale il docente potrà verificare le conoscenze acquisite, al termine del quale il candidato deve sostenere con esito positivo una prova d’esame.

 

Oltre a quanto disposto al Titolo II – Art. 395 del Regolamento Generale – Libro IX – Ufficiali di Gara, chi desidera acquisire questa qualifica deve :

essere in possesso del Brevetto B, anche di specialità; presentare un curriculum agonistico conseguito in concorsi FISE oppure essere in possesso di una qualsiasi qualifica tecnica FISE come Operatore, Tecnico, Istruttore Federale, Ufficiale di Gara.

 

Oltre a quanto disposto al Titolo II – Art. 399 del Regolamento Generale – Libro IX – Ufficiali di Gara, chi desidera acquisire la qualifica di cui all’articolo precedente deve sostenere le seguenti prove:

prova teorica/scritta anche online che consiste in un test a domande multiple sui fondamenti ispiratori dello stewarding e sui contenuti del corso.

Prova orale che consiste in un colloquio anche online sui regolamenti generali, i contenuti del corso con approfondimenti sulle parti del test risultate non correttamente superate.

 

Coloro i quali supereranno entrambe le prove con esito positivo, saranno inseriti nell’elenco degli Steward di 1° livello.

 

Competenze

 

La figura dello Steward Nazionale di 1° livello opera in ambito regionale in qualsiasi disciplina. (per il completo fino alla CNC1*).

Svolge la sua attività solo ed esclusivamente nell’ambito delle manifestazioni autorizzate dalla FISE.

Assiste lo Steward di 2° livello e/o il Chief Steward come indicato dal regolamento.

È responsabile della salvaguardia e tutela del benessere del cavallo all’interno delle aree utilizzate per la manifestazione, fatta eccezione del campo gara.

Deve partecipare attivamente alle Premiazioni siano esse a cavallo che a piedi.

Deve collaborare col Veterinario o la Commissione Veterinaria Antidoping.

Opera a stretto contatto con il Presidente di giuria e, ove e se previsto, con il Chief Steward.

Deve avere un atteggiamento generale che rispecchi il motto FEI “Aiuta, Previeni, Intervieni“: deve quindi essere di aiuto e collaborativo con i concorrenti ma pronto a intervenire in caso rilevi azioni contrarie al welfare del cavallo e pericolose per i presenti.

 

Le qualifiche successive, di 2° e 3° livello, sono invece specifiche per ciascuna disciplina, e si conseguono attraverso apposito corso ed attività di affiancamento durante i concorsi, seguiti da prova d’esame per il conseguimento della qualifica.