Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official equitatus new

OSO a MilanoIn Lazio, Lombardia, Sardegna e Sicilia i primi corsi di Specializzazione in Sport Integrati e Paralimpici rivolti a Istruttori e Tecnici della Federazione

 

Il progetto “OSO – Ogni Sport Oltre” voluto e creato dalla Fondazione Vodafone Italia è stato illustrato lo scorso giovedì 8 novembre, a Milano nell’ambito dell’Unità Didattica FISE definita UD3 – SIEP (Specializzazione in sport Integrati e Paralimpici).

 

 A spiegare i contenuti dell’iniziativa ai tecnici e agli istruttori federali che, una volta concluso l’iter formativo, lavoreranno con una specializzazione ulteriore nell’ambito degli Sport Integrati della Federazione Italiana Sport Equestri, è stata Antonella Cultrera, referente del progetto in ambito Vodafone, insieme al Consigliere delegato della Fondazione Vodafone Italia Maria Cristina Ferrandini e al responsabile della Comunicazione Vincenzo Di Martino. Al tavolo dei relatori, in rappresentanza della Fise era presente Grazia Basano Rebagliati, il Consigliere incaricato per le attività paralimpiche e interventi assistiti con i cavalli.  

 

“Lo sport rappresenta uno straordinario strumento di socializzazione e di inclusione, in grado di superare ostacoli e pregiudizi apparentemente invincibili, come talvolta sembrano essere quelli della disabilità. – ha dichiarato Maria Cristina Ferradini - In questo percorso di inclusione i tecnici e gli allenatori che tutti i giorni sono al fianco dei ragazzi rappresentano un valore inestimabile che permette di radicare su tutto il territorio nazionale l’investimento della Fise e di OSO ognisportoltre.it. L’unità di obiettivi che condividiamo con la Federazione ed il forte coinvolgimento che abbiamo raccolto dai tecnici ci fa ambire a creare una comunità fra persone con disabilità, le famiglie, gli istruttori e i professionisti sportivi e tutti coloro che sono appassionati di sport, veicolando un modello inclusivo di partecipazione, perché lo sport sia davvero un'opportunità per tutti.”

 

 L’incontro, che ha riscosso grande successo non solo dal punto di vista della partecipazione, ma soprattutto per gli argomenti trattati, si è svolto presso la sede del Comitato Regionale Lombardia. 

 

FISE E FONDAZIONE VODAFONE ITALIA - Nel 2018 la Federazione Italiana Sport Equestri, con il progetto intitolato “Equitazione per tutti” è stata tra i vincitori del bando “OSO - Ogni Sport Oltre” della Fondazione Vodafone Italia.

 Con oltre 2 milioni di euro la Fondazione ha finanziato 23 progetti (sugli oltre 600 partecipanti) per avvicinare le persone con disabilità allo sport.

 L’obiettivo di OSO è quello di dare supporto concreto alle persone con disabilità che vogliono praticare sport e allo stesso tempo sostenere attivamente le associazioni sul territorio.

L’iniziativa proposta in questo ambito dalla Federazione Italiana Sport Equestri vede coinvolti tre settori federali: il Dipartimento Equitazione Paralimpica, il Dipartimento Sport Integrati e il Dipartimento Formazione.

 Il progetto della FISE ha come obiettivi principali la diffusione della cultura sportiva del cavallo e degli sport equestri sul territorio nazionale, con particolare riferimento alla divulgazione dello Sport Paralimpico come mezzo di integrazione e realizzazione personale; la possibilità di avvicinare nuovi utenti, disabili e non, e di perfezionare la preparazione degli atleti più esperti.

 L’iniziativa mira anche alla formazione di atleti di vertice, con particolare riferimento agli atleti paralimpici, da introdurre all’insegnamento e consentire una crescita personale che ne consenta un successivo inserimento nel mondo del lavoro; la creazione di una serie di Centri di formazione paralimpica sul territorio come punto di riferimento e di attrazione per atleti, famiglie e operatori del settore.

 

 Per raggiungere questi obiettivi la Federazione ha già avviato a partire da Lazio, Lombardia, Sardegna e Sicilia i primi corsi di Specializzazione in Sport Integrati e Paralimpici rivolti a Istruttori e Tecnici della Federazione che intendano ampliare la propria professionalità nel settore paralimpico.

 

I corsi rientrano nell’attuazione di quanto previsto dal Progetto “OSO – Ogni Sport Oltre”, e grazie a questa importante sinergia sono proposti agli utilizzatori con una quota di partecipazione decisamente vantaggiosa.

 

Per saperne di più sui corsi UD3/SIEP clicca qui

 

Info sul prossimo corso previsto in Sardegna dal 26 novembre al 2 dicembre 2018 a questo link

Supporter

Charity

Supplier winner it