Main
Official
RideUp
RideUp

Reining: Furia azzurra a Reggio EmiliaFabbri trionfa nel Cri 3 stelle, lo segue Prevosti. Brillano gli junior Ambrosini e Sciulli e gli young rider Masi e Cortesi

Si sono conclusi nella serata di giovedì 16 maggio i tre appuntamenti del reining Fei targato Salone del Cavallo Americano: il Cri*** Senior, il Cri* Young Riders e il Cri* Junior.

Dei dodici concorrenti in lizza per il Cri*** Senior si aggiudica il primo posto il cavaliere romagnolo Pierluigi Fabbri, in sella al cavallo di Eleonora Malerba Rooster Nic (Gallo del Cielo per Sanjos Pistolette). Questo binomio conclude il go con il punteggio di 224,5, alzando ancora di più l’asta dei top score dell’intera manifestazione. Va infatti a lui il primato del miglior punteggio nel reining per questi primi giorni di gare. «Il pubblico è stato magnifico e Rooster Nic si è comportato in modo meraviglioso! Tutto il merito di questa vittoria va a lui», dice Pierluigi appena fuori dall’arena.

Con mezzo punto in meno, si piazza al secondo posto Giuseppe Prevosti con Chic Magnetic (Chocolate Chic Olena x Shiners Crystal), dell’Equus Quarter Horse Inc.

Nel Cri* Junior si sono dati battaglia 15 ragazzi. La spunta su tutti Carlo Ambrosini in sella a Kachina Tag (Whiz N Tag Chex x Kachina Oak), dell’Ambrosini Qh Asp. I due concludono un go estremamente pulito, premiato con mezzi punti su diverse manovre, e mettono a segno lo score di 214,5.

Il secondo posto di questa categoria va al molisano Enrico Sciulli, che con il cavallo di Giovanni Guerra, The Gunner King (Gunner x Miss Tabano King), conclude la sua prova con lo score di 211,5.

È stato ben combattuto il Cri* Young Rider, dove i punteggi salgono e la conquista del podio si fa un po’ più difficile. Vince un giovane cavaliere dalla lunga esperienza in sella, il toscano Giovanni Masi, da tutti conosciuto come Dido. In arena con lui Remins Remedy (Remin Whiz x Colonels Lil Red Hot), di Luca Zeni. Dido ha solo parole di lode per il suo cavallo: «questa sera Remis Remedy ha fatto tutto perfettamente in arena, lui è semplicemente incredibile!».

Al secondo posto della Young Rider un altro giovane e grandissimo cavaliere, il romagnolo Manuel Cortesi, che ha portato al punteggio di 215 The Slide Surprise (ARC Sparkle Surprise x Rulerita Pride), del padre Piero Cortesi.
Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA