Main
Official
RideUp
RideUp
Kadermin

PARIS FILIPPO NIGHTCRAWLER BONAGAPrimi responsi da Verona dove è in svolgimento il Campionato Italiano IRHA/FISE sponsorizzato da Elementa.

Lunedì sono scesi nell’arena allestita nel padiglione 12 di Verona Fiere le amazzoni e i cavalieri qualificati nei rispettivi campionati regionali per contendersi un posto del podio nelle categorie Rookie Level 1 e Level 2, Novice Horse Non Pro e Open, Ladies e Entry Level Youth del Campionato Italiano IRHA/FISE sponsorizzato da Elementa.

 

Rookie Level 1

Nella Finale del Campionato Rookie Level 1, che ha visto darsi battaglia ben 22 binomi, ad avere la meglio su tutti è stato il binomio formato da Annalisa Solbiati e da LM Kaliwood (AT Alewood x Kaliman It). “E’ una vittoria che aspettavo da molto, il mio cavallo è particolare e non pensavo di vincere. ‘Woody’ è stato una sfida; siamo molto competitivi, ma allo stesso tempo ho avuto da subito un buon feeling, grazie anche al lavoro della mia trainer Giulia Mandaletti”. Lo stallone di proprietà di Massimo Solbiati è stato autore di uno score di 143.5 che gli ha consentito di portarsi sul primo gradino del podio nella categoria per la LR Lombardia.

Medaglia d’argento, con un punteggio di 143, per l’ARER Emilia Romagna con Gianluca Bianchi che ha presentato il suo stallone di 15 anni Haidas Spur Rey (Haidas Spur Pep x Miss Jamy Flynn). Per l’APCR Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta troviamo sul terzo gradino del podio Chiara Zanarella e Bayskin RM, femmina di 17 anni figlia di Gunstar con mamma Da Nic Of Tasha. Questo binomio ha chiuso con un totale di 142.5.

 

Rookie Level 2

Vincenzo Baracchi e il suo castrone di 5 anni, JC Dunit Star (LMC Im Topsail Dunit x JC KIllebars Star), conquistano il primo gradino del podio per l’ARER Emilia Romagna grazie all’ottimo punteggio di 145 ottenuto dopo lo spareggio. “Ero molto preoccupato prima dello spareggio, ma il mio cavallo è stato perfetto. Mi è piaciuta molto questa finale, ho cercato di gestire la pressione e ci sono riuscito. Confesso che ‘Pisolo’ mi ha aiutato molto”.

Dopo lo spareggio, il binomio composto da Martina Delle Pezze (LR Lombardia) e Whiz A Chex To Cash conquista la medaglia d’argento con un punteggio di 143. Chiara Zanarella, in sella a Bayskin RM, con un punteggio di 142.5 guadagna la medaglia di bronzo per l’APCR Piemonte Liguria e Valle d'Aosta.

 

Novice Horse Open

La LRHA Lazio, rappresentata da Filippo Paris e dallo stallone di sei anni Nightcrawler (CFR Centenario Wimpy x Dun It In The Bay) di proprietà di Maria Cecilia Fiorucci, con uno score di 145.5 vince l’oro nella categoria Novice Horse Open. “Ho sempre montato parecchio a casa e poco in gara, ma grazie alla fiducia di Cecilia [Fiorucci] ho avuto l’opportunità di partecipare al campionato. L’ho montato per la prima a maggio, è un cavallo fortissimo e in poco tempo sono riuscito ad avere un buon feeling. Spero di riuscire l’anno prossimo ad esprimerlo ancora meglio e di non deludere le aspettative dei proprietari e di tutto il mio team”.

Roberta Gianformaggio e il suo castrone di 5 anni, Shining N Speedy Gun (Colonels Shining Gun x Smart N Speedy), con un punteggio di 144.5 sono saliti sul secondo gradino del podio per l’APCR Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta a pari merito con Alessandro Meconi e il castrone di 7 anni Sonita Gotta Whiz (Spooks Gotta Whiz x Starlights Gate) di proprietà di Arturo Pappagallo.

 

Novice Horse Non Pro

Roberta Gianformaggio e Shining N Speedy Gun si aggiudicano l’oro nella finale Novice Horse Non Pro grazie al punteggio di 142 ottenuto nello spareggio. “Il mio cavallo, affettuosamente chiamato Charlie, è stato una sfida; è un cavallo molto sensibile che mi ha aiutato a crescere molto e nel quale ho creduto sin dall’inizio”.

Domenico Giannitti ed il suo castrone di 5 anni OT Dont Miss To Wish (Dont Miss My Guns x OT Taris Wish Miss), ancora per l’APCR Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, dopo lo spareggio, e con un punteggio di 139.5, punti vincono l’argento.

A Nadia Schieder, per l’ARTA Trentino Alto Adige e Sudtirolo, che ha presentato il 5 anni castrone RM Spooksgottastar (Spooks Gotta Whiz x Starmax RM) di proprietà Zu Ziug Azienda Agricola chiudendo con un punteggio di 144 va la medaglia di bronzo.

 

Ladies

Troviamo Alessandra Ischia per la Lombardia, in sella alla femmina di 5 anni Badgerina Diamonds (AB Captain Badger x Im A Queen Diamonds) di proprietà di Angelucci Quarter Horses sul primo gradino del podio con un punteggio di 142. “Sono molto felice del risultato ottenuto, ‘Emmy’ è davvero una cavalla fantastica e desidero ringraziare i proprietari per avermi dato questa opportunità.”

Judith Faller in sella a Its A Miracle Whiz (BB One Miracled Gun x Whizky Coke) ha chiuso con un punteggio di 141 per l’ARTA Trentino Alto Adige e Sudtirolo ottenendo la piazza d’onore.

Sul terzo gradino del podio sono salite con uno score di 140.5 tre amazzoni: Laura Vaccari in sella al castrone di 15 anni ARC Quarta Mile (Chic Please x Quarta Earl) di proprietà di Davide Giardini per l’ARER Emilia Romagna; dalla LR Lombardia troviamo Carola Toia sul suo fedele Quarter Horse di 7 anni Call Me Spook (Smart Spook x Miss Tori Snap); e Lenka Lukackova con il 5 anni stallone Sparkling Mike Chex (A Sparkling Vintage x Hollywood Cali Chex) che ha rappresentato l’ AVCR Veneto e Friuli Venezia Giulia.

 

Entry Level Youth

Con un punteggio di 141.5, vola alta la bandiera dell’ARTA Trentino Alto Adige nella finale del Campionato Italiano Entry Level Youth, piazzando sul primo gradino del podio il sedicenne Elia Kompatscher con il castrone di dieci anni Doc Magic Brown (ARC Magic Enterprise x Doc Sugar Brown), di proprietà di Alois Kompatscher, e Jan Gasser in sella al 5 anni Hug A Spark (Spark N Whiz x GR Hug A Jewel) con 141 punti in terza posizione.

Kompatscher ha così commentato dopo la premiazione: “Il mio cavallo è molto bravo e sincero. Lo monto da circa un anno dopo che era stata mia sorella Elena a presentarlo in gara. Mi piace parecchio il mondo delle competizioni anche se ho iniziato solamente da un paio di anni, spero di continuare così.”

La piazza d’onore è stata appannaggio di Federica Faccincani con la 6 anni RS Gaia Hglo (Spat Olena x RS Hollywood Hglo) di proprietà di Chiara Faccincani che hanno chiuso con uno score di 141 per la LR Lombardia.

 

 

Le finali del Campionato Italiano proseguono durante tutta la settimana per chiudersi con l’attesissima finale Para Reining di sabato 19 prima della finale IRHA/IRHBA/NRHA Futurity Open.

 

L'ingresso è gratuito fino a venerdì 18 novembre. I biglietti per la finale di sabato 19 si acquistano online qui.

 

Per seguire la diretta, clicca qui live.andreabonaga.it

 

Per i risultati completi e il punteggio in tempo reale clicca qui www.showmanager.info

 

 

(Nella foto Filippo Paris e Nightcrawler - ph. Bonaga Communication ©)

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity artlogo ops ETS color rid Terzo Pilastro

Supplier Logo Askoll Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA