Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Arborea endurance17Valutata la necessità di modificare il Regolamento Endurance FISE, in occasione degli Stati Generali dell'Endurance tenutisi a Roma in data 11 febbraio 2019, è stata incaricata una Commissione composta da Valter Murino e Gabriella Bosco di effettuare la traduzione del Regolamento FEI attualmente in vigore sia per offrire un servizio ai tesserati  sia per utilizzarlo come testo base per realizzare il Regolamento nazionale per quanto possibile allineato a quello FEI.

 

In allegato si propone la bozza della traduzione del Regolamento per eventuali osservazioni e considerazioni in merito, che dovranno essere inviate al Dipartimento entro e non oltre il 30 giugno 2019.

 

Il Dipartimento Endurance ricorda inoltre che durante il FEI Sport Forum tenutosi a Losanna nei giorni 15 e 16 aprile scorso sono state proposte dalla Commissione Temporanea della disciplina le seguenti modifiche all’attuale Regolamento FEI Endurance, che saranno vagliate nella prossima Assemblea Generale in programma nel mese di novembre, che potranno quindi portare alcuni cambiamenti al regolamento attualmente in vigore:

 

  1. Qualificazione da 1* a campionato: in base alle velocità limite (capped speeds) e alla percentuale di completamento della competizione per la qualifica in crescita da CEI 1* ai Campionati, con la velocità libera solo per chi ha un tasso di completamento pari o superiore al 66% (come presentato nella Sessione Qualifiche).
  1. Disegno del percorso: lunghezza minima del loop 20 km; numero minimo di loop: 6 per 160 Km, 4 per 120 km, 3 per 80 km. Una distanza di 5 km tra l’assistenza e una distanza massima di 10 km tra i punti distribuzione acqua.
  1. Numero di assistenza (crew): limitare il numero dell'assistenza a tre nelle aree assistenza, rafforzando la responsabilità dell'atleta.
  1. Ruolo del tecnico: il tecnico registrato deve avere almeno 18 anni. La sostituzione del tecnico registrato di un cavallo che partecipa ad un evento non è ammessa dopo la data delle iscrizioni definitive. Quando un cavallo ha un cambio di tecnico registrato, il cavallo non potrà partecipare in gara per 30 giorni.
  1. Peso minimo dei cavalieri: ridurre il peso minimo del cavaliere a 70kg per le gare senior di 2* e oltre (indipendentemente dall'età dell'atleta).
  1. Numero massimo dei partenti: massimo 200 partenti per evento soggetto a sede e rapporto adeguato tra concorrenti e official; massimo 400 partenti al giorno soggetti alle stesse condizioni.
  1. Criteri per i Test Event: garantire il buon funzionamento di tutti gli eventi di prova per i campionati con l'obbligo di coincidere la distanza, il percorso, gli ufficiali di gara, il centro calcoli, il trattamento dei dati e il monitoraggio della frequenza cardiaca al campionato in questione.
  1. Parametri della frequenza cardiaca ed i tempi di presentazione: GEIS evidenza supporta 60 bpm con un tempo di presentazione di 15 minuti; per i luoghi dove per gli ultimi 3 anni, i primi 10 classificati hanno una velocità media di 20kph o superiore sulla stessa distanza, 60 bpm e 15 minuti per tutti i cancelli veterinari, con un tempo di presentazione di 20 minuti all’arrivo; per i luoghi dove per gli ultimi 3 anni, i primi 10 classificati hanno una velocità media di meno di 20 km / h, si applicano le regole esistenti per quanto riguarda la frequenza cardiaca e ed i tempi di presentazione. Al primo cancello vet dopo la prima metà della gara, cavalli che si presentano con frequenza cardiaca superiore a 64bpm alla prima presentazione non avranno l'opportunità di ripresentarsi e saranno segnalati FTQ-ME.
  1. Applicazione delle Norme in base al benessere dei cavalli: quando si ritiene che un cambiamento di regola abbia un chiaro potenziale beneficio per il benessere dei cavalli, il Board della FEI dovrebbe richiedere modifiche se vi è la possibilità che ciò possa avere una differenza positiva.
  1. Mirati periodi obbligatori fuori concorso (MOOCP (mandatory out of rest period), attualmente MRP (minimum rest period)): MOOCP più lunghi da applicare: altre sette giorni per i cavalli superiore alla media dei 22kph sulle fasi completato; ulteriori 14 giorni per 2 consecutivi FTQ-ME; 6 mesi dopo il 3 ° consecutivo FTQ-GA con un protocollo di un esame specifico, prima di essere autorizzati a ripartire in gara; MOOCPs specificamente mirato alle lesioni gravi: muscoloscheletrici o metabolici e non più direttamente correlati trattamento invasivo immediato.

           FTQ-GA – Failure to compete: cancello veterinario

           FTQ-ME – Failure to compete: motivi metabolici

  1. Bardatura/attrezzatura e abuso dei cavalli: raccomandazioni specifiche per quanto riguarda la bardatura/attrezzatura autorizzata per allineare la disciplina con altre discipline.
  1. Proroga del termine per la denuncia di violazioni del regolamento per consentire sanzioni: proroga fino a 12 ore per la presentazione di un'obiezione e poi 24 ore per la presentazione di prove.
  1. Maggiori sanzioni per l'abuso dei cavalli: aumentare le sanzioni per l'abuso di cavalli in linea con l'attuale revisione in corso da parte del FEI Legal Department; sospensioni da comminare entro la stagione competitiva degli interessati.
  1. Maggiori sanzioni per la rimozione di un cavallo dal campo gara: sospensione di sei mesi più 80 punti di penalità per la prima infrazione.
  1. Sangue visibile: i cavalli in competizione che hanno sangue che scorre da una ferita o da un orifizio dovranno essere esaminati da un gruppo di tre veterinari che riferiranno i loro risultati al Presidente della Giuria. Questi cavalli saranno classificati FTQ.
  1. Lesioni gravi (SI) e catastrofiche (CI): al fine di eliminare la confusione, il periodo MOOC precedentemente attivato dal trattamento invasivo immediato sarà collegato adesso alla denominazione SI.

 

Ricordiamo che tutti gli approfondimenti in merito al FEI Sport Forum del 15 e 16 aprile e relativi documenti sono disponibili in questa news

Supporter

Charity

Supplier