Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main

Arena Fise 2019

ArenaFISE2019Da giovedì 7 a domenica 10 novembre a Verona Fieracavalli, in Arena FISE, si sono svolte le finali del Circuito Talent Show Jumping 2019 organizzato dalla Federazione Italiana Sport Equestri

 

Il Circuito partito a marzo e terminato nella fase di qualifica a ottobre con le ultime categorie dedicate svolte nell’ambito delle manifestazioni dei Campionati Centro Meridionali (ad Atina) e dei Campionati Centro Settentrionali (a Truccazzano), ha visto in campo migliaia di binomi di tutte le età e livelli di preparazione sportiva.

 

Fiore all’occhiello di questa galoppata verso la Finale svoltasi a Verona Fiera Cavalli Arena FISE, sono stati i quattro appuntamenti dei Talent Show Jumping che si sono svolti da aprile a fine agosto a Busto Arsizio, Tortona, Cervia e Arezzo; Questi eventi Federali, fortemente voluti dalla FISE per concentrare in ogni singolo impianto interessato, tutti i livelli di età e preparazione dei binomi che svolgono la disciplina del salto ostacoli in campo nazionale, hanno mostrato un ottimo livello di preparazione dei binomi che vi hanno aderito .

 

La risposta dei cavalieri, soprattutto negli appuntamenti dei Talent Show Jumping è stata ottima, sia dal punto di vista della qualita tecnica dei binomi che dal punto di vista dei numeri visti in campo in ogni appuntamento, contando una media di oltre 500 cavalli a manifestazione.

 

Come afferma il Presidente della FISE Avv. Marco Di Paola : “L’obiettivo del Circuito Talent Show Jumping è stato pienamente centrato, abbiamo visto in campo negli stessi appuntamenti, il campione, il professionista che partecipa a categorie importanti da 1,60 m e il giovanissimo children che inizia ad affrontare le prime categorie con i cavalli, l’amatore nelle categorie Gentleman Rider e il cavalier più maturo nelle categorie Ambassador per le amazzoni e i cavalieri con un’età maggiore di 45 anni. Abbiamo realizzato ogni volta una vera e propria festa dello sport, del salto ostacoli, creando aggregazione come obiettivo fondamentale dello sport andando a toccare numeri importanti di partecipanti, permettendo ai nostri tecnici di visionare i binomi da convocare nelle rappresentative nazionali per gli appuntamenti più importanti. La Finale del Circuito a Verona Fiera Cavalli nel nostro padiglione, Arena FISE, è stata il palcoscenico degno per questa bella iniziativa, il Consiglio Federale ed io siamo molto soddisfatti e contiamo di ripetere nel 2020”.

 

Il Circuito ha visto anche, negli eventi principali, la categoria più alta il GP da 1,55/60 utile per i binomi di primissima fascia in preparazione per le gare internazionali ma anche per testare nuovi binomi e nuovi cavalli con la prospettiva di un futuro ad altissimo livello.

 

Il Talent Show Jumping è stato quindi un “contenitore” tecnico sportivo molto interessante, che ha saputo rispondere a pieno alle prerogative della qualità degli impianti per la sicurezza dei binomi e per la salute dei cavalli creando delle risposte di carattere sportivo molto positive per il futuro.

 

A Verona si sono dati appuntamento per la Finale del Circuito i cavalieri che si sono qualificati attraverso l’acquisizione dei punti che ha formato la Computer list definitiva, le categorie interessate sono state quelle dei Talent Giovanili, Children, Junior e Young Rider, dei Gentleman Rider e degli Ambassador.

 

LE FINALI IN ARENA FISE DEL TALENT SHOW JUMPING PREMIO AMAHORSE

 

La vittoria della Finale del Circuito Talent Show Jumping dedicata ai cavalieri Children, nel premio AMAHORSE, è andata alla giovane amazzone Lombarda Vittoria Calabro in sella all’italiano Abete, tesserata presso il Circolo Ippico Bressanella e, secondo gradino del podio per William Fagiani cavaliere Laziale anche lui in sella ad un cavallo italiano, Babacool, tesserato presso il Circolo Ippico La Macchiarella , bronzo per il figlio d’arte Sean Mascenti, tesserato in Umbria nel Circolo Ippico Valvasone.

 

La classifica finale del Talent Junior, premio AMAHORSE, ha visto prevalere una giovane amazzone Lombarda, Arianna Manzoni Matteucci in sella al Kwpn E, tesserata presso l’Associazione Sportiva Dilettantistica Marras. Seconda classificata l’amazzone Laura Micol Boni in sella a Doreusa, tesserata in Emilia Romagna presso il Circolo Ippico Riola ASD, terzo gradino del podio per Cecilia Di Fulvio del Circolo Ippico la Capinera in Lombardia.

 

Nella categoria Talent Young Rider, premio AMAHORSE, valido per la classifica finale del Talent, la vittoria è andata a Bruna Ungari, in sella a Wieze z, tesserata in Lombardia nel Circolo Ippico Bressanelli , al secondo posto l’amazzone Toscana Marie Bistoni, in sella all’italiano Core, tesserata all’Arezzo Equestrian Centre, bronzo per questa finalissima Young Rider per Gianluca Gennusa su Hope Van T Zorgvliet, tesserato presso Ippica La Madonnina.

 

Per la Finale della categoria Talent Gentleman Gold premio AMAHORSE,il vincitore è stato Francesco Morici in sella a Flicka, tesserato nella Marche, secondo posto per Chiara Guerenzi Rocca su Calinesse De Guldenboom, tesserata in Piemonte, terzo posto per il cavaliere Veneto Riccardo Frasson su l’italiano Piumino.

 

Nella Finale del Talent Ambassador TOP, premio AMAHORSE, la vittoria è andata a Giovanni Racca tesserato in Piemonte su Ael Kertalg, secondo gradino del podio per il Campano Carmine Nacar, terzo posto per Velia Angelini, amazzone tesserata in Abruzzo, in sella a Bidina.

 

La Finale Talent Ambassador, premio AMAHORSE, la classifica finale ha visto prevalere Francesca Cesari ,tesserata in Lombardia, in sella a Enegy, seconda classificata un’altra amazzone, questa volta Laziale, Simonetta Belli Dell’ Isca in sella a Sirhanna, terzo gradino del podio per Claudio Capotosti tesserato in Lombardia, in sella a Blu Cantrell.

 

classifiche