Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main

Arena Fise 2019

GranPremio RegioniU21 2019 2Argento per la Sicilia, Bronzo alla Liguria

 

Un bagno di pubblico ha salutato oggi, domenica 10 novembre, nella giornata conclusiva della 121^ edizione della Fieracavalli la vittoria della Toscana nell’edizione 2019 Gran Premio Safe Riding Under 21 di salto ostacoli che si è svolto in Arena FISE. È stato il tempo ad assegnare le prime tre posizioni della classifica finale. Il secondo posto è della Sicilia, mentre il terzo per la Liguria.

 

Quindici in tutto le rappresentative in campo, provenienti dalle diverse regioni d’Italia. Il team toscano guidato dal capo equipe Matteo Giunti e composto da Lorenzo Triarico (Riding Club Mugello) su Daylight Van De Veldmolen (0/0); Pietro Meucci (Campalto) su Zanbas di Campalto (0/0); Caterina Marini Banchelli (Del Drago Asd) su Usko De Blancheville (0/0) e Niccolò Bardelli (Toscana Equitazione) su Eve (0/0) ha ultimato la gara con un tempo totale di 384”54.

 

La piazza d’onore della gara è andata alla Sicilia. Nessun errore agli ostacoli neanche per la squadra guidata dallo chef d’equipe Filippo La Mantia e composta da Sveva Smiroldo (C.I. Valverde) su Carioca (0/0); Ludovica Privitera (New Eagles Asd) su Corin Quinn (0/0); Santo Leticia (Riders Club Asd) su Vladimir (0/0) ed Elisabetta Vacirca (C.I. Valverde Asd) su Figaro Van’t Gestelhof (0/4), che ha, invece, totalizzato un tempo complessivo di 399”57. 

 

Il terzo posto, anche in questa occasione senza errori agli ostacoli, ma con un tempo complessivo di 402”53, è del Team Ligure agli ordini del capo equipe Angelo Bollino. Protagonisti del risultato sono stati Francesca Modaffari (Arenzano Riding Club) su Souchka Du Lys (0/0); Giulia Cuttica (CI Genovese) su Senghor De L’Aulne (0/0); Davide Frunzo (C.I. Sarzanese Liguria) su Gabelle SB (0/4) e Lorenza Poirino (Horse Club Rapallo) su Ilaz VD Guldennagel (8/0). 

 

Premiazione anche per le due classifiche individuali. Per la categoria h. 130 vittoria per Lorenzo Triarico (Riding Club Mugello – Toscana) su Daylight Van De Veldmolen (0/0 – 119”83 –punti d’onore 15,00). Piazza d’onore per Sofia Manzetti (C.I. Equiclub – Emilia Romagna) su Casino (0/0; 127”48, punti d’onore 12,50). Proprio a Sofia Manzetti è stato assegnato il premio speciale come migliore amazzone. Terzo posto per Alessia Costalla (C.I. Hobby Horse – Piemonte) su Radja De Rochetaillee (0/0; 128”48 – punti d’onore 10). È stato Lorenzo Nestola (CI Il Monte – Puglia) su Dindinlady (0/0; 131”31 – punti d’onore 12,00) ad aggiudicarsi la vittoria della classifica individuale sull’altezza da 125 centimetri. Daniele Marta (S.S. Gondrano e Berta – Veneto) su Pensiero Notturno (0/0; 131”67 – punti d’onore 10,00) ha fatto sua la piazza d’onore, mentre Sveva Smiroldo (C.I. Valverde – Sicilia) su Carioca (0/0; 131”79 – punti d’onore 8) ha conquistato il terzo posto. 

 

Si chiude così anche l’edizione 2019 del Gran Premio delle regioni Under 21 di Fieracavalli. In ArenaFISE è stata una vera festa con il pubblico delle grandi occasioni in gradi di riempire le tribune in ogni ordine e grado e di assistere alle competizioni con grande attenzione e partecipazione anche da bordo campo. A consegnare i premi e i riconoscimenti ai ragazzi sono stati il Presidente della FISE, Marco Di Paola, diversi Consiglieri federale e Vanessa Barea in rappresentanza di Safe Riding. 

 

Guarda qui le classifiche complete.

 

(photo © Plasticphoto)