Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main

Arena Fise 2019

panoramica arena fiseIl mondo del Cavallo  a 360° con l’appuntamento più ricco dell’anno di sport, spettacolo e attività equestri 

 

Allestimenti ancora in corso e grande fermento il quartiere fieristico scaligero, dove a partire da domani, giovedì 7 novembre, si svolgerà l’evento che più di ogni altro in Italia  e in Europa, rappresenta il Cavallo/Pony come protagonista assoluto delle numerose attività che ruotano intorno al mondo equestre.

 

Il padiglione 5 dell’imponente impianto veronese sarà per il secondo anno consecutivo destinato ad Arena FISE, il fulcro delle gare nazionali  e di tante altre numerose attività di intrattenimento previste: una grande  grande casa FISE con  sport, intrattenimento, incontri con i grandi campioni dell’equitazione italiana, ma anche informazioni a circoli, tesserati, addetti ai lavori e neofiti dell’affascinante mondo FISE.

 

Sono tante le conferme, ma altrettante le novità previste dal fitto programma sportivo e non. Le  new entry sono rappresentate dalle finali Top Ten che incoroneranno i Talent Rider 2019 nelle categorie Children, Junior, Y/R, Gentleman e Ambassador. del circuito federale Talent Show Jumping che si è svolto durante l’anno e si  è concluso con i Campionati Centro Meridionali e  Centro Settentrionali, e ha selezionato i migliori 10 cavalieri che potranno gareggiare in Arena FISE per contendersi il titolo per il 2019. Un circuito voluto dalla Federazione per individuare binomi promettenti che potranno essere considerati il futuro sportivo del salto ostacoli nelle varie categorie. A questo è affiancata la Finale del Circuito Pony Talent 2019, interamente dedicato all’affascinante mondo dei giovani e dei Pony.

 

Ma anche quest’anno Arena FISE terrà a battesimo le tradizionalissime manifestazioni che a Verona hanno fatto la storia come il 44° Gran Premio delle Regioni Under 21, il Trofeo e la Coppa Campioni Pony, la 33^ Coppa delle Regioni Pony. E poi ancora la Finale del Progetto Sport Col. Lodovico Nava, circuito voluto per premiare lo stile e la buona equitazione e il Master Sport che permetterà a tantissimi binomi di calcare il terreno di gara di Arena FISE.

 

Nel mini-sito dedicato all’evento, a cui si accede direttamente dalla home page del sito federale (clicca qui), è possibile trovare programmi, informazioni e documenti aggiornati in tempo reale, quindi non perdiamo l’occasione…tutti a Verona e tutti in Arena FISE…. STAY TUNED! Per chi vorrà seguire le competizioni minuto per minuto senza rinunciare anche al resto di Fieracavalli , o per chi non potrà essere di persona in fiera la diretta streaming dal padiglione 5 farà il resto…

 

 

I nostri cavalieri saranno impegnati anche nelle gare del padiglione 8, quello di Jumping Verona, unica tappa italiana di Longines FEI Jumping World Cup™ e  dove si svolgerà anche il Gran Premio Fieracavalli 121x121.

 

Uliano Vezzani PH SGrassoVezzani: Verona? Impegnativo ma stimolante

 

E’ già in piena attività, al centro del bellissimo impianto indoor del Pala Volkswagen di Fieracavalli, a controllare, studiare, impartire direttive ai suoi due assistenti. Uliano Vezzani, (nella foto © Equi-Equipe/Stefao Grasso) emiliano, 61 anni, è tra i migliori chef de piste al mondo e per la quarta tappa del Longines FEI Jumping World Cup™ a Verona usa il suo solito metodo: dimenticare le edizioni passate e ripartire con la massima concentrazione. Fino all’età di 20 Vezzani era un ragazzo della bassa emiliana con il sogno e l’ambizione di montare a cavallo. Il padre era un imprenditore di una azienda per lo stampaggio di materie plastiche, ma Uliano aveva capito che la sua realizzazione professionale non l’avrebbe trovata in quella azienda, ma nelle competizioni equestri tra ostacoli, cavalli, pilieri e barriere.

La svolta arrivò a Jesi. Durante un concorso ippico e nel quale Vezzani era iscritto come cavaliere. Improvvisamente si scatenò un violento uragano tanto da indurre il direttore di campo ad annullare la competizione. Di questo parere non era l’ispettore di gara che chiese se qualcuno se la sentisse di preparare in qualche modo un percorso. Alzò il dito un giovane ragazzo. Era Uliano Vezzani.

Da Jesi a una carriera incredibile. Come si fa a restare tanti anni ai vertici?

“Conservo le mie tradizioni emiliane e faccio un lavoro che mi piace da impazzire e che non cambierei con nessun altro. Tento di restare umile nella vita professionale e privata e mi diverto ancora da matti”.

Conosce l’impianto di Fieracavalli a memoria. Deve essere un gioco da ragazzi per lei disegnare i percorsi in questa diciannovesima edizione di Jumping Verona.

“Per niente. Conosco impianti a memoria, Verona è tra questi, ma quando devo costruire percorsi è sempre come la prima volta. Dimentico il passato. Guai se non fosse così, rischierei di dare per scontate tante cose e andrei incontro a degli errori. Invece riparto sempre da zero e finora la cosa ha funzionato. Sarà così anche per la tappa di Coppa del Mondo di Verona 2019, impegno faticoso ma stimolante. E poi ogni anno cerco di cambiare qualcosa rispetto al passato, sempre nel massimo rispetto della sicurezza del cavallo e del cavaliere. Non mi piace fare il fenomeno. Mi auguro che il competente pubblico di Verona e chi sarà davanti alla tv apprezzi lo spettacolo”.

 

Gran Premio Fieracavalli: ecco i 121 binomi protagonisti

 

Gold, Silver e Bronze Tour... Jumping Verona è palcoscenico privilegiato anche per il Gran Premio Fieracavalli 121x121 . Ecco chi saranno i protagonisti:  

 

Gold Tour - categoria C135 - scarica qui gli iscritti

Silver Tour - categoria C125 - scarica qui gli iscritti

Bronze Tour - categoria C115 - scarica qui gli iscritti

Nato lo scorso anno per celebrare le 120 edizioni del più importante salone nazionale dedicato al mondo equestre, questo format è entrato a far parte a pieno diritto del palinsesto sportivo di Fieracavalli con gare avvincenti che si svolgono nel prestigioso campo di gara del Pala Volkswagen calcato dai grandi campioni della Longines FEI Jumping World Cup™.

L’Albo d’Oro 2018 - 120x120

 

Gold Tour - C135 - Chiara Papalini su Anker

Silver Tour - C125 - Francesco Correddu su Olimpia di Val Litara

Bronze Tour - C115 - Giulia Pallotti su Fleur Deceuninck