Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

TURISMO EQUESTRE: A CAVALLO SULLA VIA FRANCIGENASi è concluso nel centro storico di Lucca, il viaggio lungo uno dei tratti più suggestivi dell’antica rete stradale tracciata nel Medioevo




Si è concluso a Lucca il viaggio a cavallo organizzato dall'associazione “Il Cavallo e Noi”, al quale hanno partecipato ben venti  cavalieri.
Il viaggio, organizzato con il patrocinio della FISE (tutti i cavalieri erano in possesso di patente federale), aveva lo scopo di far emergere la possibile e positiva sinergia tra il turismo equestre e le attività e gli enti presenti sul territorio,  fruendo di percorsi storici e culturali  magari meno conosciuti.
Il passaggio dal lago di Porta di Montignoso (per la prima volta ne è stato concesso l'accesso al turismo equestre), la visita dei centri storici di Pietrasanta e di Camaiore, il passaggio a Fiabbialla, una delle più antiche frazioni dell'entroterra camaiorese, e la valorizzazione dei prodotti gastronomici dei diversi luoghi attraversati ne sono stati sicuramente i punti di forza.
Momento di grande attrazione turistica è stato il transito sulla neonata “Ippovia del mare”, dal pontile di Pietrasanta al pontile di Lido di Camaiore, per la  consegna della Bandiera Blu. Mai prima era stato concesso il transito ai cavalli in stagione.
Ma di sicuro l'arrivo a Lucca e il fascino della visita a cavallo alla città ducale resteranno indelebili nei ricordi dei cavalieri. Dopo avere lasciato il Foro Bario, dove i cavalli erano ricoverati, i venti cavalieri sono entrati in questa magnifica città come avrebbero fatto i cavalieri del Rinascimento. Sotto gli occhi incuriositi dei numerosi turisti che Lucca quotidianamente attrae, ai cavalieri per la prima volta è stata concessa una visita a cavallo all'interno delle mura. Poi il passaggio d'obbligo con foto in piazza dell'Anfiteatro, il giro delle mura e l’arrivo per la conclusione del viaggio in piazza Napoleone, al Palazzo Ducale.
Qui ad attendere il gruppo c'erano l'assessore provinciale Federica Maineri, il neo sindaco Alessandro Tambellini e il consigliere regionale della FISE Salvatore Morrison. Dopo i saluti delle autorità e uno scambio di doni, ai cavalieri è stato consegnato un attestato di partecipazione rilasciato dalla FISE.
Del viaggio sarà realizzato un book fotografico e un video per la promozione nelle più importanti manifestazioni di settore. Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito al successo dell'iniziativa e rivolgiamo complimenti più sinceri a tutti i cavalieri per le capacità dimostrate, ma soprattutto per il rispetto che hanno avuto per i loro cavalli.  

Supporter

Charity

Supplier