Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

L’XI rassegna delle regioni a cavallo a Città di CastelloLa notizia circolava già da qualche tempo, ma oggi è diventata un’affascinante realtà che è stata resa nota alle telecamere di Class Horse TV nel corso dello CSIO di Piazza di Siena-Fixdesign Show Jumping.
Vista l’impossibilità da parte del Comune di Leonessa di allestire la manifestazione che nel 2011 ha festeggiato i dieci anni con lo straordinario successo dell’opera equestre “Echi di libertà”, l’XI edizione della rassegna nazionale delle regioni a cavallo, che dopo la parentesi risorgimentale prevede il ritorno alla classica gara tra rappresentative regionali, andrà in scena in una delle più prestigiose fiere che si svolgono in Italia: la 46^ mostra nazionale del cavallo, in programma a Città di Castello dal 14 al 16 settembre 2012.
Siamo certi che la novità farà felici le decine di migliaia di visitatori che ogni anno si recano alla mostra potendo contare su un’inaspettata quanto gradita occasione in più per soddisfare il desiderio di vedere all’opera i loro amati beniamini insieme a veri e propri attori a cavallo che presenteranno gli aspetti culturali, le leggende, la storia di celebri personaggi delle regioni italiane da cui provengono, nel teatro equestre di tradizione più famoso d’Italia.
Le squadre che vi prenderanno parte si sono dichiarate entusiaste della novità, dal momento che potranno avvalersi di un palcoscenico autorevole e sicuramente rappresentativo, in grado di fornire ulteriore evidenza ai loro inediti racconti scenici che verranno proposti nel suggestivo spettacolo in notturna del sabato e nella replica della domenica mattina, come consuetudine della manifestazione, cui seguirà la cerimonia della premiazione.
La FISE, che lega il brand alla rassegna fin dall’esordio nel 2002, ha collaborato attivamente al laborioso trasferimento di un evento così articolato grazie al produttivo impegno del consigliere federale Federico Forcelloni, responsabile dell’area eventi storici e di tradizione e al sostegno dei comitati regionali delle rappresentative partecipanti.
La rassegna sarà curata come di consueto dal suo autore, Francesco Silveri, che si occupa delle manifestazioni di tradizione e cultura del cavallo in questo settore della FISE.
“Sarà come iniziare un nuovo capitolo di un libro che ha ancora tante bellissime storie da raccontare - ha commentato Francesco Silveri - dato che per la prima volta da quando è nata la rassegna il padiglione di una fiera prenderà il posto della piazza rinascimentale di Leonessa.
Questo ci permetterà di proporre il nostro spettacolo ad un pubblico formato quasi esclusivamente da appassionati di cavalli, che per molti di loro significherà condividere per la prima volta gli usi, i costumi, la cultura, le tradizioni specifiche del territorio di provenienza delle regioni partecipanti attraverso il teatro equestre caratteristico della rassegna. L’edizione del 2012 sarà, inoltre, la prima in cui un’azienda potrà mettere in evidenza il nome attraverso una nuova forma di sponsorizzazione: oltre alla possibilità di titolare la manifestazione, infatti, ci sarà anche l’opportunità di associare il proprio brand ad una delle squadre partecipanti e tutto ciò rappresenta uno strumento validissimo per ottenere visibilità per mezzo di un evento molto atteso e dal successo già testato, grazie ai numerosi comunicati che oltre a descrivere il tema proposto dalla squadra di riferimento illustreranno le attività dell’azienda abbinata.”
“Ci sono molte aspettative legate alla nuove sede della rassegna - le parole di Federico Forcelloni - perché la mostra nazionale del cavallo di Città di Castello rappresenta un palcoscenico di alto livello in grado di garantire ulteriore caratura allo spettacolo.
Inoltre la nuova formula di abbinamento squadra-sponsor, che sta già iniziando a ricevere riscontri positivi dalle aziende che sono alla ricerca di nuove aree di visibilità, potrà sicuramente rappresentare un fondamentale supporto per il futuro di manifestazioni come la nostra, alleggerendo gli oneri di allestimento di eventi particolarmente strutturati a tutto vantaggio delle organizzazioni che in questo periodo sono alle prese con i problemi che ben conosciamo.”

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span Logo BATTISTONI 08 07 2020