Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

SERIOLI DANIELE DEIZI TEOR5685

Dopo il bronzo a squadre nei Campionati del Mondo Junior e Young Rider di mercoledì, nell'edizione 2019 del Toscana Endurance Lifestyle un altro bel risultato è arrivato per l’endurance azzurro.

 

Il programma dell'evento che si è svolto a Pisa-San Rossore, prevedeva per ieri, giovedì 19 settembre, il CEI2* di 120 chilometri del HH Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Italy Endurance Festival che ha visto Daniele Serioli (nella foto) protagonista di  una eccellente prestazione all'altezza dei migliori.


In sella a Deizi il 24enne cavaliere bresciano ha infatti portato a termine la prova alla media 22.23 km/h con una grande rimonta nell’ultimo anello che lo visto risalire, dalla decima posizione che occupava dopo l’ultima ripartenza, fino al quarto posto.

 

La gara (225 partenti; 94 all’arrivo) ha visto altri due binomi italiani piazzati nella top ten: si tratta di Emanuele Fondi nono con Socrate dal Ma (21.67 km/h) e Bruno Mollo decimo con Quassia Distinta (21.07 km/h). A Socrate dal Ma, Purosangue Arabo allevato in Sardegna, è andato il premio Best Condition.

 

A tagliare per primo il traguardo è stato invece il 26enne emiratino Saeed Sultan Shames Al Maamri con Andy (22.24 km/h) che ha preceduto lo spagnolo David Abad Guerra con Nadin Fay e la portoghese Mariana Gomes Oliveira con Jilguero II ex Clavijo de Guad.

 

Oggi, invece, sempre sulla distanza dei 120 chilometri si è svolto il FEI Meydan World Endurance Championship Young Horses, il Campionato del Mondo per giovani cavalli.

La vittoria, tra i 62 cavalli di sette anni al via (29 in classifica), è andata a Kalya des Cygnes, montata da Suhail Ali Rashed Ali Al Ghailani. Il cavaliere degli Emirati Arabi Uniti ha condotto al traguardo la sua grigia alla media di 22.32 km/h.

Piazza d’onore per Lepanto de Guadarranque agli ordini dello spagnolo Gil Berenguer Carrera e terza posizione per C'Pieraz du Vialaret sotto la sella della francese Melody Theolissant.

Migliore, tra i cavalli presentati dai cavalieri italiani, è stato Filodendro decimo con Caterina De Marchis (19.67 km/h). Bene anche Malika dodicesima classificata (22.24 km/h) con Fabio Orlando e Bumazeiza al quindicesimo posto con Cristian Perri.

Supporter

Charity

Supplier