Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Stati generali2019 2Si sono svolti nella sede della FISE 

 

L’endurance a confronto lunedì 11 febbraio negli Stati Generali della disciplina che si sono svolti presso l’Auditorium del Palazzo delle Federazioni in Roma.

 

A prendervi parte sono state tutte le figure coinvolte: atleti, tecnici, referenti regionali e organizzatori. 
Ai lavori ha partecipato naturalmente il presidente federale Marco Di Paola, affiancato dal vicepresidente, Giuseppe Bicocchi e dal Direttore Sportivo delle Discipline non Olimpiche, Duccio Bartalucci.  

 

Prima parte della giornata gestita dalla Commissione di selezione di Endurance, composta da Fausto Fiorucci, Capo equipe e Selezionatore, Mara Marangoni, Capo Equipe. Assente il dott. Enrico Becuzzi, Veterinario di squadra. La commissione ha illustrato ad atleti e tecnici presenti, i programmi relativi alla stagione agonistica 2019 e le procedure di selezione e qualifica per le principali manifestazioni di interesse federale, tra le quali spiccano, in ambito internazionale, i Campionati Europei FEI Senior a Euston Park (Gbr) dal 15 al 18 agosto e i Campionati Mondiali FEI Junior e Young Rider che si svolgeranno in casa, all’Ippodromo di San Rossore (Pisa) dal 17 al 20 settembre. Grandi applausi sono stati registrati per il video di presentazione dell’evento organizzato in Italia nel prossimo settembre.  

 

Il CT Fausto Fiorucci durante la riunione ha, inoltre, anticipato alcune novità introdotte dal 2019 e riguardanti la partecipazione agli ambìti eventi ad invito organizzati negli Emirati Arabi Uniti. L’elenco di questi appuntamenti sarà divulgato a breve nella sezione di riferimento alla disciplina sul sito web federale.

 

Nella seconda parte della giornata si sono uniti ai lavori i componenti della Commissione Consultiva di Endurance 2019 composta da Gabriella Bosco, Giorgio Presenti e Cleto Canova (unico assente giustificato Mario Roggio) che, sempre dietro la regia del presidente federale, hanno condiviso con la platea: regolamenti, programmi e relative modifiche, al fine di dare sempre maggiore lustro all’affascinante e impegnativa disciplina sportiva dell’endurance, in particolare dopo i noti fatti accaduti ai recenti WEG di Tryon.

 

I presenti hanno trovato convergenza su diversi argomenti.  In particolare è stato affidato a Valter Murino il compito di procedere alla traduzione del Regolamento FEI che, integrato con le peculiarità che riguardano la realtà nazionale, sarà reso disponibile on line in bozza per ricevere i commenti entro il mese di settembre prossimo.

 

Il presidente federale si è reso disponibile a proporre una soluzione per risolvere l’annoso problema dell’accompagnamento dei minori in gara. Al fine di una migliore programmazione della stagione è stato richiesto di anticipare la pubblicazione degli eventi federali al mese di settembre. Quanto alla Coppa delle Regioni 2019: è stato concordato di limitare la partecipazione per ogni squadra di massimo un cavallo che abbia partecipato a una gara di 120 km. 

 

Sempre per ciò che riguarda la Coppa delle Regioni è stato richiesto di valutare la possibilità di evitare la concomitanza tra la stessa manifestazione di interesse federale e il Test event FEI previsto in Spagna. In ultimo, sempre al fine di consentire un maggiore sviluppo della disciplina, è stato suggerito di studiare la possibilità di inserire in un evento di interesse federale un campionato dedicato alle Associazioni e di valutare l’organizzazione di un Campionato italiano riservato alle gare sulla distanza di 30 e 60 km. 

 

Traspare grande soddisfazione dalle parole del presidente federale Marco Di Paola al termine della lunga giornata di lavoro. “Gli Stati Generali dell’Endurance sono stati un’importantissima giornata di approfondimento per tutta la disciplina. Ho apprezzato la disponibilità e lo spirito di collaborazione profusi da tutti coloro che vi hanno preso parte con la consapevolezza che solo con il confronto e la condivisione è possibile promuovere e valorizzare la splendida disciplina dell’endurance. Grazie a tutti!”

Supporter

Charity

Supplier