Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Daniele SerioliAzzurri in grande evidenza in Spagna

 

Si tinge d’azzurro il CEI2* (due giorni) di Santa Susana in Spagna. Un sensazionale Daniele Serioli in sella a Veinard secondo, infatti, sale sul primo gradino del podio della prestigiosa competizione internazionale. Il giovane cavaliere lombardo è stato protagonista di una gara praticamente perfetta che lo ha visto percorrere il tracciato (76+76 km) a una media oraria di 18,336 in 08:17:23. Arrivo in volata per il nostro Serioli che ha lasciato il secondo posto alla spagnola Agda Muixi Crusellas su Gorosti Pagadi (18,32 km/h in 08:17:49). Gli azzurri hanno proprio lasciato un bel segno in questa tradizionalissima gara iberica, considerato che oltre alla vittoria di Serioli è arrivata anche un altro ottimo piazzamento per gli azzurri: quello dell’emiliana Diana Origgi, che in sella a Calatea Bosana ha conquistato la terza posizione della gara percorrendo il tracciato a 17,667 Km/h. 

 

CEI3* - Sarebbe già così un bellissimo risultato, ma a questo va ad aggiungersi l’altrettanto prestigiosa terza posizione conquistata nella gara maggiore, il CEI3* (96+96 km) messo a segno da Carlo Baiguera in sella a Areca della Bosana. Il cavaliere emiliano ha tenuto una media oraria di 16,095 km/h e chiuso la sua gara alle spalle dei francesi Virginie Atger, vincitrice, in sella a Come’t D’Ardene e Charles Cappeau su Altair du Liaumies. Bellissima prestazione quella di un altro azzurro nella top ten del CEI3*: il lombardo Riccardo Rusconi, che su Zambesi della Bosana ha conquistato il quinto posto (15,786 Km/h). 

CEIYJ2* - Anche i giovani impegnati nel concomitante CEIYJ2* (76+76 km) hanno dato dimostrazione di grande freddezza. Nella top ten della classifica guidata dalla Francia con Isee Rogliardo su Ga Aarush Bin Tango, sono ben tre i rappresentanti italiani. Dunque al sesto posto troviamo la veneta Caterina Coppini su O Hara (15,969 km/h); al settimo l’emiliana Valentina Galli su Nordai (15,649 Km/h), mentre in ottava posizione la ligure Giorgia Guzzo su Artemisia Bosana (15,503 km/h). 

 

Tutte le classifiche complete sono disponibili a questo link 

 

(Nella foto: Daniele Serioli)

Supporter

Charity

Supplier