Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official   

vetcheckDopo aver superato la visita veterinaria preliminare, i team europei sono pronti per la sfida targata “FEI Meydan Endurance Championship for Young Riders and Juniors 2018”, ospitata nell’ambito del Toscana Endurance Lifestyle. Nove le squadre in campo (Belgio, Francia, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna e Svezia).

 

Sarà Aurora, la dea dell’alba, a dare il via ai 49 concorrenti segnati nella starting list dei rassegna continentale under 21 in programma per giovedì 26 luglio: partenza  alle ore 6 del mattino. La gara si snoderà sul tracciato di 120 chilometri all’interno della Tenuta di San Rossore (Pisa). Diciassette le nazioni a caccia del titolo individuale, che cercheranno di far cambiare colore alle bandiere, tutte iberiche, issate due anni fa in Portogallo: Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Svezia, Svizzera e Ungheria.

 

Non è d’accordo ovviamente la Spagna anche quest’anno totalmente rosa, intenzionata a difendere il titolo conquistato a Rio Frio. Al via anche il Portogallo, bronzo uscente, con l’unica squadra composta da cinque “machos”.  La nazionale italiana, dopo il secondo gradino del podio 2016, lotterà per aggiudicarsi quell’oro a squadre mai vinto nell’Under 21.

 

La storia degli europei giovanili, otto in tutto, segna sei edizioni ospitanti anche la sfida a squadre. Questo giovane campionato elegge la Francia regina d’Europa con 4 medaglie d’oro a squadre e 2 ori individuali, segue la Spagna con 2 ori a squadre e 3 ori individuali.

Supporter   

Charity

Supplier