Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

Completo: scalata azzurra a Les Etoiles De PauLuciani è 14° e Palli 18.ma dopo il cross. Paget guida la classifica. Il 50% dei partenti non ha portato a termine la prova

“Una selezione durissima”. Con queste parole, il selezionatore seniores Francesco Girardi ha commentato il percorso di cross del CCI4* di Les Etoiles De Pau (Francia). Sui 62 binomi convertiti nella prima tappa del circuito HSBC Fei Classics, soltanto 33 hanno portato a termine il percorso di cross, costruito da Pierre Michelet. Ed è stata proprio questa seconda prova dell’internazionale di completo, a permettere una vertiginosa scalata del carabiniere Mattia Luciani con Horseware’s Parko e dell’aviere capo Luisa Palli in sella alla cavalla italiana Lalia della Nave. I due azzurri, si sono piazzati, rispettivamente, al 14° (65,1 punti negativi) e 18° posto (70,8).

Meno bene è andata a Marco Biasia (Tatchou) e Giovanni Ugolotti (Stilo Kontika), entrambi figuranti nella lista dei non classificati, a causa del ritiro. “Il fondo – spiega Girardi – reso insidioso dalle incessanti piogge della notte precedente, ha complicato il percorso già di per sé caratterizzato da una grande entità di ostacoli e difficoltà tecniche. Luciani e Palli sono stati eccezionali. Mattia –prosegue il selezionatore FISE – si è imposto nel primo internazionale 4 stelle della sua vita, consolidando il binomio con Parko verso importanti obiettivi di vertice. E’ passato dalla 31.ma alla 14.ma posizione. E Luisa Palli ha confermato la sua competitività con una cavalla italiana da lei cresciuta agonisticamente. Con il percorso di cross ha scalato ben 29 posizioni. Sono fiero di loro. Rappresentano, senza dubbio, quel vivaio che serve all’Italia in vista degli appuntamenti più rappresentativi”.

Tra coloro che non hanno portato a termine il percorso di cross, figurano nomi altisonanti, come l’australiano Christopher Burton, il neozelandese Mark Todd, la britannica Mary King, la collega Laura Collett e il tedesco Andreas Dibowski.

La classifica è al momento condotta dal neozelandese Jonathan Paget in sella a Clifton Promise, con 36,7 punti negativi. Seguono il tedesco Michael Jung su Leopin FST (38.3) e il neozelandese Andew Nicholson con Nereo (39,3).

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span