Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Completo: Italia junior quinta in EuropaOro e argento individuale alla Gran Bretagna che conquista anche il podio a squadre. Secondo gradino per l’Irlanda che bissa la medaglia con il bronzo individuale. Terza piazza per il team francese.

I campi di Strzegom (Polonia) hanno accolto ben 15 squadre per la sfida continentale junior. L’Italia, accompagnata dal selezionatore Roberto Rotatori e dal capo equipe Andrea Schulze Broglia, e composta da Matteo Arrighi (Quieto du Pin), Maria Olimpia Bolaffio (D Day), Guido Gatti (Taxas) e Matteo Assandri (Killiam), ha totalizzato 180,00 punti negativi, conquistando la 5° posizione alle spalle di Gran Bretagna, Irlanda, Francia e Germania. I nostri giovani azzurri hanno lasciato dietro 10 nazioni: Svezia, Polonia, Olanda, Belgio, Svizzera, Danimarca, Russia, Belarus, Ungheria e Repubblica Ceca. A laurearsi campione d’Europa junior è la britannica Sophie How (Pebbly Aga Khan, 35,00 punti negativi), seguita sul podio dalla connazionale Emily King (Mr Hiho, 42,50 punti negativi). Si tinge di bronzo l’irlandese Harold Megahey (Chuckelberry, 43,10). Il miglior risultato azzurro individuale è stato firmato dal binomio Arrighi/ Quieto du Pin, che con 48.30 punti negativi è andato a occupare la 12.ma posizione in classifica.

Supporter

Charity

Supplier