Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official   

Londra 2012: Brecciaroli secondoIn sella a Apollo VD Wendi Kurthoeve lascia il rettangolo con 38,50 punti negativi. Domani la prova di cross country 74 binomi sono entrati in rettangolo per la prima prova del completo, ai Giochi Olimpici di Londra. Per l’Italia, l’appuntato scelto Stefano Brecciaroli, in sella a Apollo VD Wendi Kurthoeve (di proprietà di Giovanna Mazzocchi), ha totalizzato 38,50 punti negativi, piazzandosi in seconda posizione, alle spalle del giapponese Yoshiaki Oiwa su Noonday de Conde (38,10).
“E’ da due anni che Stefano lavora con il tecnico Paolo Margi per performare Apollo nella prova di dressage – ha raccontato Giacomo Della Chiesa, capo dipartimento F.I.S.E. del completo – ed è dai campionati d’Europa 2009 che dimostra, a livello individuale, di essere uno scomodo avversario per i colleghi stranieri. Questo risultato inorgoglisce tutto il dipartimento e l’intera Federazione”.
Brecciaroli ha lasciato dietro il neozelandese Mark Todd su Campino (39,10).

Quarta posizione pari merito per la tedesca Ingrid Klimke in sella a Butts Abraxxas (39,30) e la svedese Sara Algotsson Osthol su Wega (39,30). Seguono: il tedesco Schrade con King Artus (39,80) e, con 40,00 punti negativi, tre pari merito. Si tratta dell’australiana Lucinda Fredericks su Flying Finish, la belga Karin Donckers su Gazelle de la Brasserie e la tedesca Sandra Auffarth con Opgun Louvo. Decimo posto per l’australiano Clayton Fredericks su Bendigo (40,40).
L’aviere capo Vittoria Panizzon e la sua Borough Pennyz hanno lasciato il rettangolo con 53,50 punti negativi: per loro, la 47.ma posizione nella classifica provvisoria.
La sfida a squadre, che vede 13 nazioni al via, ha stilato, dopo il dressage, la seguente classifica: Germania, Australia, Gran Bretagna, Svezia, Giappone, Stati Uniti.

Domani, la prova di cross country, ideata da Sue Benson.

“Si tratterà di un percorso tortuoso – ha spiegato Della Chiesa – con numerosi sali-scendi e girate strette. La difficoltà, per tutti i partenti, sarà quella di rimanere nel tempo”.

Classifica completa:

http://www.london2012.com/equestrian/event/eventing-individual/phase=eqx003400/index.html

 

Supporter   

Charity

Supplier