Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Europei jun young completo19Italia Junior guadagna una posizione al termine della prova di Cross-country, ai Campionati Europei giovanili di Completo Maasbergen in Olanda. 

 

Il team degli Under 18 agli ordini del Capo Equipe Sara Bertoli e sotto l’attento sguardo del tecnico selezionatore Jacopo Comelli e del tecnico di dressage Zilla Pearse è composto da Alessandro Donati su Fernhill Chivas (netto e penalità per il tempo; 42,4 pn), Leonardo Maria Fraticelli su Belami Dhi (eliminato). Penalità per il tempo e netto agli ostacoli anche per Matteo Orlandi su Plenty Magic (33,6 pn). Bellissimo netto nel tempo, invece, per la migliore in campo degli azzurri: Ludovica Vincenti su Hyasinthe (34,9 pn). Sofia Elena Minoli su King Louis The 5Th invece in campo a titolo individuale con una fermata e una penalizzazione per tempo. 

I risultati della prova di cross country, dunque, portano il Team Italia Junior al quinto posto provvisorio con un totale di 110,9. Al comando dopo il cross-country, resta la Germania con 83, mentre l’Irlanda ieri terza, supera la Gran Bretagna e raggiunge la zona argento con 97,1. Terza appunto la squadra britannica con 97,2.

 

La squadra italiana Young riders dopo il cross mantiene ben salda la quarta posizione conquistata già ieri dopo la prova di dressage. Al termine della difficile prova di cross il quartetto azzurro guidato da Sara Bertoli e con l’assistenza del tecnico federale Jacopo Comelli e del tecnico di dressage Zilla Pearse, ha al momento un totale di 203,3 punti negativi. 

 

Risultato ottenuto grazie al netto con penalità per il tempo di Carolina Silvestri su Dutchdaleo Z (41,7); a una fermata più penalizzazione per il tempo di Margherita Bonaccorsi su Button Clover (78,8), a una fermata e penalizzazione per il tempo anche per Elisa Vincenti su Herminia (82,8)e all’eliminazione di Allegra Ragaini su Athina Quandolyn. A titolo individuale netto e penalità per il tempo per Francesca Afruni su Catheryn (61,9) e per Lorenza Trombini su Venus de Bordenave, che con 37,9 pn è la migliore degli azzurri nella classifica individuale provvisoria dopo il cross. Al comando della classifica a squadre sale la Francia (98,5), seguita da Gran Bretagna (107,0) e Olanda (159,1), prima dell’Italia quarta con 203,3.

 

Domani, domenica 14 luglio, giornata conclusiva e di assegnazione delle medaglie individuali e a squadre per l’edizione 2019 del Campionato Europeo giovanile di completo con l’ultima prova di salto ostacoli. 

 

Classifiche

Supporter

Charity

Supplier