Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official

Luciani Mattia Massimo ArgenzianoÈ partito il conto alla rovescia per la FEI Eventing Nations Cup Italy, che si svolgerà presso le strutture del Centro Equestre Ranieri di Campello - Pratoni del Vivaro, Rocca di Papa - dal 5 al 9 giugno. 

L’evento sarà utile per ottenere punti qualificanti per Tokyo 2020. E non solo.

L’appuntamento romano, infatti, rappresenta la seconda delle 7 tappe di un circuito che, una volta terminato, consegnerà il lasciapassare per la prossima Olimpiade di completo alla migliore nazione non ancora qualificata per la sfida a cinque cerchi. Appuntamento, quest’ultimo, già segnato in agenda per il paese ospitante (Giappone) e per i primi 6 team classificati in occasione dei Campionati del Mondo 2018: Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Germania, Australia e Nuova Zelanda.

Dopo aver ospitato, tra l’altro, i Giochi Olimpici 1960 (per la disciplina del completo), i WEG 1998 di completo e di attacchi e gli Europei Seniores di completo 2007, questa struttura - 130 ettari all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani - individuata e proposta al CONI nel 1957, come Centro Equestre Federale, dall’allora presidente FISE Ranieri di Campello - torna ad essere protagonista della cronaca sportiva di vertice, anche alla luce della sua probabile candidatura ad ospitare i Mondiali 2022.

Calendario
Houghton Hall (Gran Bretagna), 23-26 maggio
Pratoni del Vivaro (Italia), 5-9 giugno
Strzegom (Polonia), 26-30 giugno
Camphire Cappoquin (Irlanda), 24-28 luglio
Le Haras du Pin (Francia), 7-11 agosto
Waregem (Belgio), 19-22 settembre
Boekelo (Olanda), 10-13 ottobre

 

(Nella foto: Mattia Luciani su Leopold K - © Massimo Argenziano)

Supporter

Charity

Supplier