Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

weg testatina

Serioli Daniele GrassoProblema per Tamborini e Zibibbo della Bosana che inciampa in una buca al punto assistenza senza gravi conseguenze. Vega du Clos accusa lieve dolore a un arto e staff tecnico decide di non farla continuare, nonostante ok al vet check. 

 

Non è iniziato nel migliore dei modi Il Campionato del Mondo per la disciplina dell’Endurance. Il Comitato organizzatore ha deciso di fermare la gara dopo il primo giro e far ripartire tutti i binomi su un tracciato di 120 km. Al fine di garantire la salute di tutti i cavalli è stato deciso di far ripartire la gara 45 minuti dopo l’ispezione veterinaria dell’ultimo cavallo. 

 

Causa del disguido è stata l’errata indicazione fornita alla partenza a un gruppo di concorrenti da parte di alcuni steward, che avrebbero – involontariamente - indirizzato alcuni partecipanti su un tracciato errato, facendo, così, perdere molto tempo agli stessi malcapitati per ritrovare il percorso corretto. 

 

Non essendo percorribile la possibilità di riprogrammare la gara nella giornata di domani, il Presidente di Giuria, Il Presidente della Commissione Veterinaria, unitamente al delegato Veterinario straniero e al Comitato organizzatore hanno concordato che quella di far ripartire la gara sul tracciato ridotto fosse l’unica possibilità, in accordo con i regolamenti FEI, che prevedono, peraltro, la possibilità di prendere tali iniziative. 

 

Al momento dell’interruzione della gara gli azzurri stavano percorrendo il tracciato ad una andatura non sostenuta. Zibibbo della Bosana (Prop. La Bosana Soc Agr.), il cavallo montato da Matteo Tamborini, ha avuto un problema ad un punto assistenza, dove ha inciampato in una buca nascosta; con conseguente eliminazione per una lieve zoppia al controllo veterinario. Gli altri tre cavalli degli azzurri hanno superato tutti i controlli veterinari. Lo staff tecnico ha deciso, però, di non far ripartire per la gara sui 120 km, nonostante l'ok al vet gate, Perrine Campanini e Vega du Clos (Prop. Wiljan Poels), a causa di un arto dolorante. La gara va, dunque, avanti per Melissa Bisoffi su Sharon de Suleiman (Prop. Laurence Fradj) e Daniele Serioli su Deporto (Prop. As Equicommerce di Serioli e Aucello Snc). Con l'assenza di due binomi l'Italia continua questo Campionato del Mondo a titolo individuale con Bisoffi e Serioli. Al momento in cui scriviamo i due azzurri hanno superato i controlli veterinari dopo il secondo anello e sono in procinto di ripartire per il terzo giro. 

 

(Nella foto © Stefano Grasso: il Team Italia presta assistenza a Daniele Serioli e Deporto)