Main
Official
RideUp
RideUp

BATTISTONI GOLDSPAN DSC6623 BandionNon ha tradito le aspettative la prima delle tre serate di gara di Italia Polo Challenge Cortina 2022, il quadrangolare di polo ‘on-snow’ che ha preso il via ieri al Centro Sportivo Antonella De Rigo a Fiames.

 

Dopo due edizioni con altrettanti test match (2020 e 2021), Cortina d’Ampezzo quest’anno è tornata ad ospitare un torneo con quattro squadre al via composte da giocatori di livello che hanno subito dimostrato il loro valore.

 

CLICCA QUI per la clip con gli highlights della prima giornata.

 

Ed è stato subito spettacolo con Goldspan e U.S. Polo Assn. che si sono rispettivamente imposte per 8 a 6,5 su Battistoni e per 9 a 7,5 su Hotel de la Poste, nelle due prime partite giocate davanti a un pubblico infreddolito ma molto attento e ripagato dall’elevato livello di gioco dei quattro team partecipanti,

 

Oggi sono in programma altri due match, che designeranno le finaliste di domani sabato: alle 17.30 per prime andranno in campo U.S. Polo Assn. e Battistoni, e alle 18.30 sarà il turno di Goldspan e Hotel de la Poste.

 

CLICCA QUI per il Magazine di IPC Cortina 2022

 

GOLDSPAN - BATTISTONI: 8 a 6,5

 

Particolarmente equilibrata la prima sfida con Goldspan che è riuscita a ribaltare il risultato in extremis, con una doppia marcatura di Pablo Guinazù (hp 4) nelle battute conclusive. Partita con un vantaggio di 1,5 gol di handicap, dopo una manciata di secondi Battistoni è andata a segno con un’azione-lampo di Alexander Hauptmann (hp 2) ed è riuscita a chiudere in vantaggio il primo chukker 3,5 a 1. Valentino Novillo Astrada (hp 6) non ha tardato a mettersi in evidenza e nel secondo parziale ha accorciato le distanze (3,5 a 2 per Battistoni) e poi nel terzo ha portato in avanti la sua squadra, supportato alla grande da Guinazù, con Goldspan a quel punto in vantaggio per 5 a 4,5. La reazione di Battistoni, in particolare con Patricio Rattagan (hp 4), non si è fatta attendere: punteggio ribaltato, 6,5 a 5 per il team capitano da Stefano Giansanti (hp 1), ma Goldspan di nuovo scatenata con la coppia argentina. Finiva quindi 8 a 6,5 per la formazione capitanata da Bert Poeckes (hp 0).

 

U.S. POLO ASSN. - HOTEL DE LA POSTE: 9 a 7,5

 

Anche nella seconda partita una squadra, Hotel de la Poste, ha iniziato con 1,5 gol a suo favore per il diverso handicap ma il vantaggio non è stato sufficiente per arrivare al successo. U.S. Polo Assn. ha giocato una coppia pesante, formata da Clement Delfosse e Patrick Maleitzke (hp 5 per entrambi), che alla fine è risultata vincente. Maleitzke ha rapidamente annullato l’handicap nel primo chukker e in quelli successivi è stato Delfosse a realizzare almeno un paio di gol con giocate di grande classe, con le quali ha sorpreso irrimediabilmente gli avversari. U.S. Polo Assn. ha chiuso la terza frazione sul 9 a 4,5 e nel chukker conclusivo ha controllato il ritorno di Hotel de la Poste (9 a 7,5 il punteggio finale), con Therence Cusmano (hp 1) in evidenza nella squadra capitanata da Martin Magal (hp 0).

HOTEL DE LA POSTE US POLO ASSN DSC7237 Bandion

 Hotel de la Poste Vs U.S. Polo Assn. - Photo IPC/Diego Bandion ©

 

 

RATTAGAN: A CORTINA UN TORNEO DAL GRANDE FUTURO

 

Anche in questa terza edizione di Italia Polo Challenge a Cortina d’Ampezzo l’argentino Patricio Rattagan si è... sdoppiato nella veste di event manager (è sua l’idea del circuito di polo arena varato nel 2020 ed organizzato con la collaborazione del Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri) e giocatore.

 

In questi ultimi panni non è stato particolarmente fortunato nella partita di esordio: Battistoni, il suo team, è stato infatti sconfitto da Goldspan per 8 a 6,5. Tornato a parlare da event manager, tuttavia, ha ripreso subito il sorriso.

 

RATTAGAN 173813 MAV PhotoPatricio Rattagan – MAV-Photo ©

 

“Il campo di gioco quest’anno è davvero uno spettacolo! Il Comune di Cortina d’Ampezzo ha fatto un lavoro eccezionale, trasportando fino a cinquanta camion di neve artificiale. In questo modo il manto si è compattato al meglio e ha retto senza problemi: stanno giocando professionisti abituati a questo tipo di superficie, sulla quale giocano a Kitzbühel e Saint Moritz, e tutti si sono complimentati per le condizioni del campo”.

Insomma, il polo sulla neve ha un grande avvenire a Cortina: “Quest’anno abbiamo abbandonato la formula dimostrativa del test match e siamo riusciti a programmare un vero e proprio torneo con quattro squadre. L’interesse e la risposta avuta dall’estero con la partecipazione di giocatori così importanti sono stati per noi il riconoscimento del buon lavoro fatto nelle prime edizioni e questo terzo appuntamento è il presupposto per fare ancora meglio in futuro”.

 

 

 

 

 

 

(Nella foto d'apertura una fase del match tra Battistoni e Goldspan - Photo IPC/Diego Bandion ©)

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI 40X40 LOGO ECOHORSE CON SCRITTA