Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official RideUp RideUp

BATTISTONI BAGLIONIDomani finali in diretta streaming sul sito FISE e su PoloTV


Saranno Battistoni La Castelluccia (9-8 contro Gioielleria Baglioni Chili Polo Team) e La Mimosa (6-5 contro Roberto Coin ARPC, partendo da +2 di handicap) a contendersi lo scudetto nella finale per il 1º e il 2º posto del Campionato Italiano 2021 di polo, prevista domani alle ore 13 al Roma Polo Club.
In campo si affronteranno due azzurri che sono freschi campioni europei: Stefano Giansanti, capitano dell’Italia maschile che ha conquistato il titolo a Sotogrande, e Alice Coria, che ha fatto parte della squadra vincitrice a Pogliano Milanese.


Nella prima delle due partite di oggi la squadra capitanata da Stefano Giansanti l’ha spuntata dopo un’appassionante sfida con il team guidato da Fabrizio Paratore. Giansanti e compagni da principio hanno trovato qualche difficoltà ad arginare le incursioni di Ginevra D’Orazio e soprattutto a contenere l’esplosività di Oscar Mancini, implacabile nelle punizioni ed efficace nelle incursioni. I gol di Giordano Magini e Alessandro Barnaba hanno tuttavia tenuto in quota Battistoni.

La Castelluccia, che nel secondo chukker, chiuso sul 4-3, ha ribaltato la situazione con un paio di marcature di Patricio Rattagan. Nel terzo tempo Mancini ha piazzato tra i pali altre tre punizioni (un paio da 60 yard), riportando la sua squadra in vantaggio per 6-4, ma nel chukker conclusivo c’è stata ancora la riscossa da parte di Battistoni La Castelluccia: è andato in gol Giansanti e soprattutto c’è stato il sigillo decisivo di Magini a 1'35” dalla campana finale.


Grande equilibrio anche nella seconda partita. La Mimosa, squadra del circolo che ha ospitato gli Europei femminili, non ha pagato certo pegno alla giovane età della 20enne Alice Coria e del 17enne Leonardo Bassetti, questo figlio di Ginevra, anche lei oro a Pogliano Milanese. Grazie all’eccellente intesa con il capitano Edoardo Ferrari e Matias Coria, rispettivamente fratello e cugino di Alice, il team lombardo ha sfruttato al meglio l’handicap di +2, portandosi subito sul 3-0.

 ROBERTO COIN LA MIMOSA
Il quartetto avversario, capitanato da Marco Elser e comprendente il giovanissimo figlio Henry, questo ancora 15enne, ha però risposto alla grande, in particolare con gli esperti Goffredo Cutinelli Rendina e Juani Gonzalez. Elser jr ha pure contribuito con il gol del 5 pari, ma a 2'14” c’è stata la segnatura decisiva di Matias Coria, bravissimo nell’anticipare sotto porta Cutinelli Rendina e fissare il punteggio sul 6-5 finale.


PARLANO I DUE CAPITANI

Stefano Giansanti, capitano di Battistoni La Castelluccia: «Partita bellissima, molto complicata da giocare, devo fare i complimenti a Fabrizio Paratore che era il capitano dei nostri avversari: era al suo primo Campionato, ha fatto un gol bellissimo. Loro peraltro sono stati abili a guadagnarsi le punizioni trasformate da Oscar Mancini. Mi fa piacere affrontare in finale La Mimosa, un team giovane, che schiera due ragazzi davvero bravi come Alice Coria e Leonardo Bassetti».


Edoardo Ferrari, capitano de La Mimosa: «Abbiamo vinto una sfida difficilissima, contro una squadra che poteva contare su giocatori formidabili come Goffredo Cutinelli Rendina e Juani Gonzalez. Siamo contenti perché in squadra abbiamo due giovani come mia sorella Alice e Leonardo Bassetti: proprio una bella soddisfazione, aver conquistato la finale. Ora ci aspetta una partita altrettanto difficile, contro una squadra che può contare su Giordano Magini che ogni anno sta facendo passi da gigante, su un campione come Patricio Rattagan e su un fresco campione europeo come Stefano Giansanti».



TORNA IL “POLO DEL SORRISO”

Oltre che spettacolo di sport, la giornata finale della 32ª edizione del Campionato Italiano di polo costituirà anche un momento importante di charity con la presenza del “Polo del Sorriso”, evento che ormai da otto anni lega la più antica tra le discipline equestri alla Fondazione “Operation Smile Italia Onlus”. Il Roma Polo Club, sede delle finali, si animerà di tanti ospiti coinvolti come sempre dall’attività di promozione della rodata organizzazione. Gran parte del secondo campo dello storico circolo sarà dedicata all’accoglienza dei partecipanti all’evento benefico, ospitando anche stand espositivi, punti di food & beverage e DJ set. Il tutto fino a chiusura della giornata con le premiazioni del Trofeo Polo Roma Club (quelle del Campionato Italiano si terranno dopo la finale scudetto).

L’evento è organizzato con la FISE, i fondi raccolti durante la giornata saranno destinati al centro “Smile House” di Roma: la Fondazione “Operation Smile Italia Onlus” da oltre vent’anni si prende cura dei bambini e degli adulti nati con malformazioni cranio-maxillo-facciali come la labiopalatoschisi, spesso nota come “labbro leporino”.


Photo FISE/Martina Lancioni
 

* * * *


RISULTATI E PROGRAMMA

Martedì 5 ottobre
Samocar Mox Experience Vs Roberto Coin ARPC – 4 a 9

Giovedì 7 ottobre
La Ermenilda Los Avellanos Vs Gioielleria Baglioni Chili Polo Team – 6 a 7
Battistoni La Castelluccia Vs Unoaerre VAS – 8 a 7
La Mimosa Vs La Ginevra El Porteno – 5 a 2

Venerdì 8 ottobre
La Ermenilda Los Avellanos Vs Unoaerre VAS – 4 a 5
Samocar Mox Experience Vs La Ginevra El Porteno – 8 a 2

Sabato 9 ottobre
Gioielleria Baglioni Chili Polo Team Vs Battistoni La Castelluccia - 8 a 9
Roberto Coin ARPC Vs La Mimosa - 5 a 6



CLASSIFICHE

Girone A
Battistoni La Castelluccia 4 punti
Unoaerre VAS 2 punti (0 diff. reti; 3-0 ai rigori)
Gioielleria Baglioni Chili Polo Team 2 punti (0 diff. reti)
La Ermenilda Los Avellanos 0 punti

Girone B
La Mimosa 4 punti
Roberto Coin ARPC 2 punti (+4 diff. reti)
Samocar Mox Experience 2 punti (+1 diff. reti)
La Ginevra El Porteno 0 punti



PROGRAMMA

Domani, domenica 10
CAMPIONATO ITALIANO
ore 11.30 finale 3º-4º posto Unoaerre VAS (2ª class. Girone A) Vs Roberto Coin ARPC (2ª class. Girone B)
ore 13:00 finale 1º-2º posto Battistoni La Castelluccia (1ª class. Girone A) Vs La Mimosa (1ª class. Girone B)

TROFEO ROMA POLO CLUB
ore 15:00 finale 1º-2º posto Gioielleria Baglioni Chili Polo Team (3ª class. Girone A) Vs Samocar Mox Experience (3ª class. Girone B).
ore 16:00 finale 3º-4º posto La Ermenilda Los Avellanos (4ª class. Girone A) Vs La Ginevra El Porteno (4ª class. Girone B)




LE SQUADRE

Girone A
Unoaerre VAS Polo Club Villa a Sesta (capitano Giorgio Cosentino); La Ermenilda Los Avellanos Polo Club (cap. Giulio Franco Turati); Gioielleria Baglioni Chili Polo Team Roma Polo Club (cap. Fabrizio Paratore); Battistoni La Castelluccia Roma Polo Club (cap. Stefano Giansanti)

Girone B
La Mimosa Polo Club (cap. Edoardo Ferrari); Samocar Mox Experience Roma Polo Club (cap. Stefano Ottaviani); Roberto Coin ARPC Acquedotto Romano Polo Club (cap. Marco Elser); La Ginevra El Porteno La Ginevra Polo Club (cap. Therence Cusmano).


COSÌ IN STREAMING
Le partite dell’ultima giornata saranno trasmesse in streaming su PoloLineTV e sul sito della FISE. Tutte le partite sono comunque visibili sul sito della stessa PoloLineTV.

 


CURIOSITÀ DALL’ALBO D’ORO
Questa è la 32ª edizione del Campionato Italiano di polo: per il sesto anno consecutivo si disputa nello storico Roma Polo Club. La prima nel 1981 fu vinta da Santa Croce. Da due anni è campione in carica Villa a Sesta, vincitore con il team Pier.Gio. Inves VAS nel 2019 e nel 2020.
Tra i giocatori che partecipano a questa edizione del Campionato, sono undici quelli già vincitori in passato: Julio Coria, Edoardo Ferrari quattro scudetti; Luca D’Orazio, Goffredo Cutinelli Rendina tre; Giorgio Cosentino due; Oscar Carona, Alice Coria, Ginevra D’Orazio, Stefano Giansanti, Paolo Grillini, Patricio Rattagan uno ciascuno.

Media Partner Cavallo Magazine  Equestrian Time
Supporter
Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span My Horse Logo BATTISTONI