Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Main
Official    RideUp

El Sewedy e Menendez photo E EI match di semifinale disputati ieri in serata hanno decretato il nome delle due squadre che stasera si contenderanno la vittoria nel Kings Polo Master, il prestigioso torneo al Polo Club Villa a Sesta (Bucine, Arezzo).

 

Saranno Mangroovy Polo Team (che ha battuto Anamara Polo Team 11 a 10) e Amadeus Polo Team (vincitrice su VAS Polo Team per 9 a 8-1/2) a scendere oggi in campo alle 18.00 per confrontarsi in quella che si preannuncia una finale avvincente visto il pari spessore tecnico-agonistico delle due compagini (entrambe 15 goal di handicap) capitanate rispettivamente dall’egiziano Mohamed El Sewedy e dall’austriaco Robert Kofler.
In giornata si disputeranno inoltre le ultime partite del Trofeo Pineider che assegnerà, alla squadra vincitrice, anche il terzo posto del Kings Polo Master.
 

 

TOSCANA-EGITTO: SOLIDO GEMELLAGGIO TRA VILLA A SESTA E KINGS POLO ACADEMY

 

Il Polo Club Villa a Sesta a Bucine, nelle campagne della Val d’Ambra, e il Kings Polo Academy in Egitto, nell’area urbana de Il Cairo. Un saldo gemellaggio, nel segno della più antica tra le discipline equestri, unisce il confermato polo club toscano e con il più giovane club che, nato solo cinque anni orsono dalla visione di Mohamed El Sewedy, si presenta come il primo esempio di impianto integrato e altamente specializzato dedicato agli sport equestri per Egitto e Medio Oriente.Tutto è iniziato attraverso l’amicizia con Eduardo Menendez, il fuoriclasse argentino che a Villa a Sesta ha trovato ormai dalla fine degli anni ’90 la sua seconda casa e che è da sempre il punto di riferimento tecnico nella gestione dell’impianto di Riccardo Tattoni.

 

“E’ Eduardo che mi ha fatto conoscere questa meravigliosa realtà in Toscana” – spiega Mohamed El Sewedy, l’appassionato imprenditore egiziano che ha creato a Il Cairo un vero e proprio network dedicato al mondo del cavallo dove lo sport del polo ha un posto di rigore. “Nel 2010 - prosegue - quando abbiamo partecipato ai primi tornei con la nostra squadra, abbiamo anche iniziato ad approfittare delle professionalità del Polo Club Villa a Sesta per  curare la crescita delle competenze nell’ambito della nostra organizzazione. Ora abbiamo nel club toscano una trentina di cavalli che utilizziamo per i ragazzi che si avvicinano al polo e per il nostro team che è impegnato nei tornei di alto goal di handicap. Siamo stanziali a Villa a Sesta almeno tre mesi l’anno. Da luglio a settembre.”La permanenza in Toscana, in una tenuta agricola che ha per vocazione la ricerca dell’eccellenza dei prodotti del territorio e dell’accoglienza per un target internazionale di alto profilo, rende piacevole l’appuntamento annuale con VAS per la squadra di Mohamed El Sewedy.  

“Il Polo Club Villa a Sesta è in una posizione strategica, vicino a Siena, Arezzo e Firenze. Al di là dell’aspetto puramente sportivo, c’è dunque la possibilità di godere a pieno di quanto a livello di cultura, tradizioni, turismo e divertimento l’area è in grado di offrire. Proprio per questo motivo VAS è anche un ideale punto di aggregazione per le famiglie. L’impianto, tecnicamente parlando, è del tutto all’avanguardia. Riccardo Tattoni lo incrementa con nuovi investimenti ogni anno. I campi sono straordinariamente ben tenuti e assicurano ai cavalli le ideali condizioni di sicurezza per esprimere il massimo livello di gioco”.
 

L’esperienza di Villa a Sesta ha guidato il progetto della creazione del Kings Polo in Egitto, a Il Cairo. “Siamo partiti cinque anni orsono grazie al supporto avuto da tutto il team dei professionisti di Villa a Sesta, la famiglia Menendez e il polo manager Juan Bozzi in primis – conclude Mohamed El Sewedy. L’unione con Villa a Sesta prosegue ora con lo scambio di partecipazione delle nostre squadre nei tornei. In Egitto lo sport del polo sta avendo un grande incremento, in particolare tra i giovani e ci prepariamo ad ospitare un primo importante torneo il prossimo ottobre. Abbiamo affidato la realizzazione dei campi a Alejandro Battro, il migliore tecnico del mondo, lo stesso di VAS e importiamo ogni anno 25/30 cavalli. Tutto è partito, e continua, nel segno di un bel sogno ispirato a Villa a Sesta”.

 

(Nella foto © E-E: Mohamed El Sewedy, a destra, ed Eduardo Menendez)

Supporter   

Charity Terzo Pilastro

Supplier Gold Span Logo BATTISTONI 08 07 2020